Vai al contenuto
Mapo73

Condizionatore rotto

Buonasera a tutti grazie per darmi l'opportunità di farvi una domanda , vorrei capire e sapere alla mia affittuaria si e rotto il condizionatore fisso a pompa di calore di ormai 10 anni . La mia domanda e :

devo per forza ricomprargli un condizionatore a pompa di calore fisso o posso comprargli un condizionatore portatile a pompa di calore ??

Cioè devo obbligatoriamente riscaldare e raffreddare nello steso modo in cui ce scritto sul contratto o mi devo attenere a riscaldare e raffreddare casa in qualsiasi modo (stufa a gas/ stufa a corrente/ o condizionatore) ?? Grazie buon proseguimento

Devi senza dubbio garantire al conduttore il pacifico godimento del bene locato. Se il contratto non prevede condizioni particolari, puoi provvedere come desideri, evitando però di “peggiorare” la fruibilità del bene per come è stato locato. L’ideale sarebbe ristabilire le condizioni originarie, ma potresti accordarti diversamente parlandone con il conduttore.

grazie Bilbetto quindi non sono obbligato ? potrei chiedere alla mia affittuaria di mettergli un condizionatore a pompa di calore portatile ? che tra l'altro consumerebbe anche di meno

Dico una ovvietà, ma fai attenzione che se il condizionatore portatile si rivela insufficiente rischi di spendere due volte. Se il conduttore accetta il cambio, fatti garantire da un termotecnico l’idoneita della nuova soluzione.

madly dice bene, e te l’ho detto anche io nel mio post ... bada bene di non “peggiorare” il pacifico godimento del bene locato.

×