Vai al contenuto
docseco

Comunicazioni in bacheca firmate "il condominio"

Premetto che nel mio condominio esiste una bacheca in cui è stato affisso il regolamento e il plico della certificazione energetica. Un giorno affisso al portoncino d’ingresso è apparso un cartello recante la scritta “SI PREGA DI NON SBATTERE LA PORTA” firmato il condominio. A seguito di una riunione condominiale, è apparsa una comunicazione dell’amministrazione sulle regole di chiusura del cancello condominiale. Procedura a mio parere più corretta. Da luglio scorso nella bacheca è apparsa una comunicazione di questo genere “SI PREGA I GENTILI CONDOMINI DI NON LASCIARE NEL CORRIDOIO CHE PORTA ALLE CANTINE ALCUN OGGETTO”. Io non contesto la comunicazione che mi sembra sostanzialmente corretta e volta a garantire la sicurezza di tutti negli spazi comuni. Però mi chiedo se è accettabile che tale comunicazione rechi la firma “IL CONDOMINIO” . La mia domanda è la seguente: Può essere affissa alla bacheca condominiale una comunicazione da parte di una o più persone apponendo come firma “Il condominio” se tale comunicazione, seppur sostanzialmente corretta, né è stata discussa in assemblea né ha coinvolto tutti i condomini? Non è più giusto che le comunicazioni vengano predisposte dall’amministratore? Oppure anche volendo che gruppi di condomini facciano comunicazioni in bacheca non sarebbe più corretto che firmassero a loro nome e non a nome di una entità collettiva?

Infatti ho chiesto all'amministratore di intervenire ma sono passati 3 mesi e non ha fatto nulla

×