Vai al contenuto
Angelo09

Comunicazione all'AdE delle spese detraibili al 50%

Nel 2022 ha svolto dei lavori di ristrutturazione per le quali l'impresa è stata pagata con bonifici parlati per Ristrutturazione Edilizia art. 16-bis del T.U.I.R. DPR 917/1986 (ossia la detrazione del 50%).

Adesso dovrei inviare all'Agenzia delle Entrate la comunicazione di quanto ogni condòmino ha diritto a portarsi in detrazione e ho un paio di domande:

1. la scadenza per l'invio all'Agenzia delle Entrate è il 16/03/2023?
2. nel caso l'appartamento sia intestato per 1/2 a due persone (mogli e marito che per sentito si sono separati) in cui i versamenti sono stati fatti in gran parte dalla moglie e in una piccola parte dal marito, come dovrei fare? Nella comunicazione ripartisco la loro quota 50% a testa oppure in base a quanto hanno versato singolarmente?

3. per il resto la compilazione del software è identico a quello dell'anno scorso oppure ci sono stati cambiamenti?

Angelo09 dice:

1. la scadenza per l'invio all'Agenzia delle Entrate è il 16/03/2023?

31 marzo, proroga concessa con l'entrata in vigore del milleproroghe

 

Angelo09 dice:

2. nel caso l'appartamento sia intestato per 1/2 a due persone (mogli e marito che per sentito si sono separati) in cui i versamenti sono stati fatti in gran parte dalla moglie e in una piccola parte dal marito, come dovrei fare?

Stesse risposte dello scorso anno: non sei tu che deve stabilire chi ha diritto alla detrazione. Chiedi a loro che si informeranno presso il proprio commercialista (e fatti scrivere la risposta)

 

Angelo09 dice:

3. per il resto la compilazione del software è identico a quello dell'anno scorso oppure ci sono stati cambiamenti?

E' la stessa.

Stavo compilando il software dellAdE per inserire le quote che ciascun condòmino ha diritto di portarsi in detrazione e mi è venuto un dubbio...

Praticamente poco tempo fa è venuto a mancare un condòmino che era il proprietario di casa e che aveva effettuato i versamenti per i lavori detraibili. Adesso quale nominativo inserisco nella dichiarazione? inserisco il nome del condòmino defunto che aveva effettuato i versamenti, oppure inserisco gli eredi come beneficiari della detrazione?

Angelo09 dice:

Stavo compilando il software dellAdE per inserire le quote che ciascun condòmino ha diritto di portarsi in detrazione e mi è venuto un dubbio...

Praticamente poco tempo fa è venuto a mancare un condòmino che era il proprietario di casa e che aveva effettuato i versamenti per i lavori detraibili. Adesso quale nominativo inserisco nella dichiarazione? inserisco il nome del condòmino defunto che aveva effettuato i versamenti, oppure inserisco gli eredi come beneficiari della detrazione?

Se il condòmino era in vita quando hai pagato l'intervento, quindi aveva maturato il diritto alla detrazione, inserisci il suo nome (la detrazione andrà nel suo 730, correttamente); al contrario, se il condòmino è deceduto prima di maturare la detrazione, inserisci gli eredi, sempre che abbiano diritto alla detrazione (o chiedi loro, oppure indichi la situazione particolare)

Sinceramente la data precisa della sua morte non la so anche perchè non me lo hanno mai comunicato lo sono venuto a sapere tramite altri condòmini.

Comunque, ho controllato i versamenti è sono stati effettuati in parte da uno dei figli e un altra parte con bollettini dove hanno scritto eseguito da Eredi seguito dal cognome.

 

Angelo09 dice:

Sinceramente la data precisa della sua morte non la so anche perchè non me lo hanno mai comunicato lo sono venuto a sapere tramite altri condòmini.

Comunque, ho controllato i versamenti è sono stati effettuati in parte da uno dei figli e un altra parte con bollettini dove hanno scritto eseguito da Eredi seguito dal cognome.

 

Ah, quindi hanno versato i figli. Devi sentire loro, perchè se non hanno la disponibilità dell'appartamento non possono detrarre e potrebbe essere che solo uno di loro vuole/puo' detrarre...non sta a te decidere, quindi chiedi.

Il mio problema è che non ho molta collaborazione da parte loro. Ho già chiesto settimane fa chiarimenti ma niente non ho ottenuto nulla.

Tanto che no mi hanno neanche comunicato che era venuto a mancare il padre l'ho sono venuto a scoprire tramite altri condòmini.

Gli ho inviato anche un modulo per aggiornare l'anagrafe condominiale ma zero.

Ho telefonato a uno dei figli e mi ha detto che mi facevano sapere ma ad oggi sono passate 2 settimane ma niente.

Non mi resta che fare una visura attuale per immobile e ripartisco la spese in parti uguali tra chi risulta proprietario. Che dici?

Angelo09 dice:

Non mi resta che fare una visura attuale per immobile e ripartisco la spese in parti uguali tra chi risulta proprietario. Che dici?

Si, puoi farlo. Con ogni probabilità risulterà ancora il defunto, se così fosse indica il defunto, hai già fatto quanto potevi.

Se indico il defunto poi come mi hai già suggerito nel software metto indico situazione particolare giusto?

Angelo09 dice:

Se indico il defunto poi come mi hai già suggerito nel software metto indico situazione particolare giusto?

Si

×