Vai al contenuto
amm.ireneperugini

Come si considerano gli indennizzi riconosciuti per un sinistro

Buonasera,

 

in un condominio si è verificato un danno determinato dalla rottura di un tubo della vasca da bagno che ha causato danni all'appartamento stesso e ai due sottostanti.

 

Domani mattina ho l'assemblea e in quell'occasione vorrei anticipare ai condomini le cifre riconosciute dal perito, ma gli importi presentati non mi sono chiari.

 

Appartamento "X" (che ha causato il danno per rottura tubazione ha subito danni alla parente adiacente la vasca da bagno), il muratore ha preventivato che per il ripristino di quella parete il costo è di € 180 + iva), il perito riconosce per la parete € 162,00 e inoltre mi inserisce come riconoscimento un importo di € 522,00 per la ricerca della perdita....quest'ultimo importo va considerato a favore del condomino X?

 

Appartamento Y sottostante all'appartamento X, in cui c'è stata infiltrazione di acqua, il preventivo del muratore è di € 350,00 + iva, il perito riconosce come indennizzo € 313,20.

 

Appartamento Z sottostante all'appartamento X, in cui c'è stata infiltrazione di acqua che ha causato ammaloramento dellarmadio, il muratore prevede per ripristinare la stanza € 580,00 + iva, il perito riconosce € 324,00+€ 189,00 ma poichè nella polizza è compresa anche la responsabilità civile, riconosce anche € 860,00.

 

Vorrei sapere come devo procedere per risarcire i danni ai singoli condomini...faccio effettuare gli interventi al muratore e poi faccio i pagamenti utilizzando l'importo complessivo che sarà indennizzato, oppure devo considerare ogni singola cifra, e quindi per esempio al proprietario dell'appartmento Z devo rendere la differenza che rimarrà da quanto riconosciuto detratto l'intervento del muratore così che possa considerarsi un risarcimento per l'armadio danneggiato?

Il vostro contratto di assicurazione prevede anche la garanzia assicurativa per la responsabilità derivante dalla conduzione delle unità immobiliari:infatti, la proposta di indennizzo fatta dal perito prevede il risarcimento dei danni subiti dai condomini danneggiati dalle infiltrazioni di umidità.

Gli indennizzi spettanti sono quelli indicati dal perito e precisamente:

indennizzo X – ricerca del guasto + ripristino (euro 552,00 + euro 180,00)

indennizzo Y- ripristino stanza euro 313,20

indennizzo Z – ripristino stanza + danno subito (euro 513,00 + euro 860,00).

Prima di accettare le sottoscrivere l’atto di liquidazione e pagamento dei danni, sottoponga i relativi indennizzi all’approvazione dei condomini danneggiati e richieda ad ognuno di loro una dichiarazione liberatoria a tacitazione definitiva dell’indennizzo del danno subito.

Nel caso in cui i condomini X e Y non accettino gli indennizzi proposti dal perito, chiedendo delle somme maggiori, le differenze saranno a carico del proprietario X dell’appartamento in cui si è verificata la rottura.

Il vostro contratto di assicurazione prevede anche la garanzia assicurativa per la responsabilità derivante dalla conduzione delle unità immobiliari:infatti, la proposta di indennizzo fatta dal perito prevede il risarcimento dei danni subiti dai condomini danneggiati dalle infiltrazioni di umidità.

Gli indennizzi spettanti sono quelli indicati dal perito e precisamente:

indennizzo X – ricerca del guasto + ripristino (euro 552,00 + euro 180,00)

indennizzo Y- ripristino stanza euro 313,20

indennizzo Z – ripristino stanza + danno subito (euro 513,00 + euro 860,00).

Prima di accettare le sottoscrivere l’atto di liquidazione e pagamento dei danni, sottoponga i relativi indennizzi all’approvazione dei condomini danneggiati e richieda ad ognuno di loro una dichiarazione liberatoria a tacitazione definitiva dell’indennizzo del danno subito.

Nel caso in cui i condomini X e Y non accettino gli indennizzi proposti dal perito, chiedendo delle somme maggiori, le differenze saranno a carico del proprietario X dell’appartamento in cui si è verificata la rottura.

Che cosa va scritto nella liberatoria da far firmare ai condomini?

Se non ha ancora sottoscritto l’atto di liquidazione:

lettera del condomino al Condominio

Oggetto : n. sinistro, data, n. polizza, assicurato (il Condominio)

Il/la sottoscritto/a ………………. proprietario/a dell’appartamento sito al piano ….., interno……, del Condominio di via …………….., dichiara di accettare la somma di euro ……..che la compagnia …… ha accertato in data …….(data dell’atto di accertamento) a tacitazione definitiva dei danni subiti nel sinistro in oggetto.

Firma del condomino

 

Se ha già sottoscritto l’atto di liquidazione, dopo aver ricevuto la somma dall’assicurazione, verserà con mezzi di pagamento tracciabili (assegni, bonifici, …..) l’indennizzo spettante a ciascun condomino che rilascerà al Condominio una ricevuta :

RICEVUTA DI PAGAMENTO

N. SINISTRO – DATA SINISTRO – N. POLIZZA – ASSICURATO

Il/la sottoscritto/a ………………. proprietario/a dell’appartamento sito al piano ….., interno……, del condominio di via …………….., dichiara di ricevere dal sig. ……...amministratore pro tempore del Condominio la somma di euro ……..che la compagnia …...ha liquidato in data …….(data dell’atto di liquidazione) a tacitazione definitiva dei danni subiti nel sinistro in sopra indicato.

Data e firma del condomino

×