Vai al contenuto
ilcola

Come bloccare fornitura di gas se proprietario di casa non apre la porta ?

Buongiorno a tutti; io ho avuto un problema con l'enel gas.

Quando ho lasciato l'appartamento che ho avuto in affitto fino a febbraio scorso, ho richiesto l'interruzione di tutte le utenze. Mentre per la luce non ci sono stati problemi, per il gas mi hanno detto che ci doveva essere qualcuno in casa ad aprire, per poter porre i sigilli.

Avendo io gia' lasciato casa e riconsegnato le chiavi alla proprietaria, non avevo altra scelta che fidarmi di lei.

Quest'ultima, però, non ha mai aperto al tecnico, ed ora, dopo una moltitudine di raccomandate, e dopo aver pagato gli scatti a me imputabili, continuano ad arrivare bollette intestate a me, per consumi imputabili alla padrona di casa.

Cosa posso fare per non risultare MOROSO io ?

Per chiudere il contratto di fornitura non è necessario apporre i sigilli al contatore.

se hai comunicato la lettura del contatore all'ente per la chiusura del contratto, quello sarà il tuo consumo. Poi se loro non riescono ad entrare in casa per piombare il contatore è affar loro perchè il contatore è di loro proprietà.

Stessa cosa è successa a mio zio nel 2013.

Ha lasciato casa in provincia di Roma, riconsegnato le chiavi al proprietario e chiuso tutti i contratti.

ora ha un contenzioso con Elen gas perchè quella casa, dall'anno scorso ormai, è rimasta sfitta, per problemi interni di eredità tra i parenti del vecchio proprietario.

Ha vinto a mani basse il contenzioso perchè ha mostrato la chiusura del suo contratto d'affitto e la conseguente chiusura del contratto gas e luce.

Tra l'altro so che ha chiesto risarcimento per danni ai figli del proprietario perchè ha inoltrato loro due raccomandate per avvisarli di tale problema ad inizio 2014.

  • Mi piace 1
×