Vai al contenuto
amelie29

Cattiverie e intimidazioni da parte dei vicini del piano di

Salve a tutti, scrivo qui più che altro per ricevere magari qualche parola di conforto da qualcuno che magari ha vissuto una situazione simile e può comprendere il disagio che si prova.

Vivo con i miei genitori in un bell'appartamento al piano terra da circa 8 anni; i miei l'hanno comprato dopo tanti sacrifici e anni di casa in affitto e con la soddisfazione di abitare finalmente in casa propria, anche se dovendo pagare il mutuo per tanti anni. La nostra serenità però è stata spezzata quasi subito da un atteggiamento che assunto le caratteristiche di una vera e propria persecuzione da parte degli inquilini del piano subito sopra il nostro. All'inizio fingevano di mostrarsi cordiali, ma in una maniera decisamente invadente: abbiamo un piccolo cortiletto che dà sulla strada e quando lo pulivamo o ci facevamo dei lavori scendevano sempre giù a vedere cosa stavamo facendo, o addirittura a dirci come meglio dovevamo tenere la casa... Quasi subito la donna che abita su ha cominciato a stendere abiti grondanti d'acqua sopra la nostra veranda, tanto che si allagava ed erano stesi in modo tale che noi li dovevamo spostare con la mano per passare in veranda... Oppure gli cadevano cose sulla nostra veranda tantissime volte e spesso erano oggetti che avrebbero potuto farci male se fossero caduti addosso a noi... Una volta è "caduta" una chiave inglese, un'altra volta un martello!!!! Poi scuotevano la tovaglia sopra la nostra veranda, oppure la polvere di scarpe e ciabatte, i tappeti sempre sbattuti con energia sopra le nostre finestre non appena la "cara" signora si accorgeva che le aprivamo, e dalla parte del cortile aveva dei vasi di fiori sporgenti oltre il limite del suo balcone (che per regolamento condominiale non potrebbe tenere) da cui staccava foglie e le gettava nel nostro cortile e sopra la macchina che abbiamo parcheggiata nel cortile. All'inizio siamo rimasti molto stupiti da questa maleducazione, ma chiaramente abbiamo cercato di parlare con loro con toni civili, spiegando che questi erano atteggiamenti che a noi recavano un comprensibile fastidio. Le prime volte sia lei che il marito hanno fatto finta di capire e ci hanno detto che non l'avrebbero fatto più, ma immancabilmente lo rifacevano quasi subito. I miei genitori hanno continuato per tanto tempo sempre a cercare la via del dialogo e loro hanno cominciato a rispondere sempre più con maleducazione e con atteggiamento di sfida, abbiamo sempre più sentito la moglie dire "se non gli piace questo, vedrai cosa gli faccio la prossima volta!!!!" La situazione è sempre più degenerata tanto che quando mia madre usciva a pulire il nostro cortiletto la tizia di su le gettava fogliame praticamente sulla testa e quando lei giustamente gli diceva "ma scusi, le sembra un atteggiamento educato questo?" la "cara signora", spalleggiata dal marito e da uno dei figli (che è veramente un elemento pessimo) insultava mia madre con i peggiori epiteti che si possano immaginare e minacciava di distruggerci la macchina o di ammazzare il nostro cagnolino. Abbiamo fatto una vita d'inferno tra liti quasi quotidiane, sempre spiati giorno e notte perchè stanno sempre al balcone a controllare... addirittura mi è capitato molte volte di uscire e accorgermi che la porta del loro appartamento era socchiusa e qualcuno mi stava guardando mentre uscivo!!! I miei genitori hanno cercato più e più volte di evitare le vie legali cercando l'aiuto dell'amministratore, che è veramente una persona indegna del suo lavoro, perchè ogni volta che gli abbiamo chiesto di intervenire con una lettera ai vicini molesti ha sempre rimandato o cercato di svicolare il problema. L'anno scorso poi è successo il peggio: un sabato mattina mia madre era sola in casa, era in veranda ed è caduto da su un bastone di uno stenditoio mobile con tutta la roba stesa, quindi pesantissimo, ed è caduto proprio di botto, come una lancia, oltretutto aveva anche una punta acuminata, giusto un momento prima che mia madre facesse un passo verso il punto in cui è caduto. Allora si è arrabbiata e si è rivolta ai signori di sopra, chiedendogli se si rendevano conto di cosa era successo, che quell'oggetto avrebbe potuto fare molto male ad una persona. Esce tutta l'allegra famiglia e da lì cominciano gli insulti "Va******* brutta p******!!" e "stai zitta, tappati la bocca, io in casa mia faccio il c**** che voglio!!!" Il figlio esce brandendo un martello e si rivolge a mia madre così "stai zitta p***** ora scendo e ti ammazzo, hai capito?? Ti tolgo dal mondo!!!" Potete immaginare lo shock di mia madre e poi la rabbia per essere stata trattata in questo modo... Comunque i miei genitori alla fine hanno deciso di sporgere denuncia penale, anche perchè avevamo molte foto che documentavano le loro malefatte e perchè c'erano anche testimoni di questi episodi, anche del giorno della minaccia di morte... Ora non so a che punto sia questa pratica, comunque non abbiamo saputo niente, credo anche che non abbiano ancora interrogato tutti i testimoni, ma ultimamente non si azzardano più ad uscire nel balcone ad insultarci, qualcosa devono avere capito... Qualche giorno fa stavo tornando a casa e la "cara signora" tanto educata mi ha mostrato il dito medio da una finestra... se non fossi la vittima mi verrebbe da ridere, guardate... Comunque continuano a gettare spazzatura e poi sbattono le sedie con forza sul pavimento, tanto che ci hanno detto che sentono questi rumori anche al terzo piano, soprattutto quando capiscono che siamo tutti insieme a pranzare o cenare. Ora i miei genitori hanno venduto la casa perchè la situazione era diventata insostenibile e mia madre si stava ammalando, ha cominciato a prendere medicine per tenere sotto controllo gli attacchi di panico che ha cominciato ad avere quando era in casa, tra due settimane traslochiamo in un altro appartamento ma mia madre è sempre più abbattuta perchè è dispiaciuta di dover lasciare il nostro appartamento che comunque è bello e che aveva comprato con mio padre con tanti sacrifici... Non riesco a rivedere sorridere mia madre che è sempre stata una persona positiva e praticamente la colonna della famiglia e non sapete la tristezza profonda che mi dà sapere che una persona cara sta male per colpa della cattiveria di queste persone ignobili...

Grazie a chi avrà voglia di leggere questo papiro, avevo bisogno di sfogarmi... ciao a tutti

  • Mi piace 1

salve, sono molto dispiaciuto per le vostre vicende che sono l'ennesima dimostrazione che nel nostro paese questi episodi sono presi alla leggera dalle autorità che invece devono intervenire subito e con severità, per fortuna siete stati attenti a non reagire altrimenti poteva succedere una tragedia. guarda, leggendo mi E' venuta una rabbia! prima o poi finiremo come il giustiziere della notte: ricordate i film? saluti

la decisione di andare via è stata la migliore che poteste prendere...vedrai che tua madre si riprenderà lontano da tutto ciò...ti faccio i miei auguri

Avete fatto bene.

Spero che tua madre riacquisti la serenità e la salute.

Vedrai che ritornerà ad essere la colonna portante della vostra famiglia.

 

Spero che con le denuncia che avete fatto prima o poi questi ignobili essere umani la paghino cara.

Modificato Da - Carpediem il 03 Giu 2011 17:48:02

Grazie a tutti i voi per la vostra solidarietà! Dà conforto sapere che ci sono persone che possono capire quanto si sta male in situazioni del genere... alcuni condomini del nostro stesso palazzo ci dicevano di lasciar perdere, di fare finta di niente, ma come si fa a far finta di niente, anche volendo, di fronte a cattiverie così plateali?

Noi pensiamo ormai che la donna del piano di sopra soffra di qualche disturbo psichico perchè è veramente ossessionata da noi, vive le sue giornate in funzione di quello che noi facciamo: se apro le finestre sbatte i tappeti, se torno a casa sbatte le sedie, si mette a guardare dalla finestra e dal balcone nell'orario preciso in cui lei sa che stiamo per tornare a casa... E sappiamo che faceva lo stesso con gli inquilini precedenti, che però non hanno mai avuto il coraggio di discutere, e anche con gli inquilini dell'appartamento a fianco al nostro, che oramai non si azzardano più ad uscire dalla veranda per paura che li spiino o che gli buttino qualcosa dentro casa. Per questo i miei hanno scelto di andar via, perchè era chiaro che la situazione non sarebbe mai cambiata e perchè avevamo paura che andando avanti così un giorno o l'altro sarebbe successo il peggio... Spero davvero che tutto si sistemi col cambio di casa, battibecchi tra vicini di casa possono capitare, ma questa era veramente una situazione estrema e anche altre persone che vivono in condominio mi hanno detto che da loro cose così non erano mai successe, anche se so, purtroppo, che storie come la mia ce ne sono davvero tante in giro!

Grazie a tutti

Dì alla mamma di non rammaricarsi, avete fatto la scelta più giusta (diciamo che siete stati anche fortunati a vendere ,se gira la voce che sopra ci abitano gli zulù non si vende più) quindi di alla mamma di tornare serena e tranquilla nella nuova casa e tanti in bocca al lupo.

Scritto da amelie29 il 03 Giu 2011 - 16:00:08: Grazie a tutti i voi per la vostra solidarietà! Dà conforto sapere che ci sono persone che possono capire quanto si sta male in situazioni del genere... alcuni condomini del nostro stesso palazzo ci dicevano di lasciar perdere, di fare finta di niente, ma come si fa a far finta di niente, anche volendo, di fronte a cattiverie così plateali?

Noi pensiamo ormai che la donna del piano di sopra soffra di qualche disturbo psichico perchè è veramente ossessionata da noi, vive le sue giornate in funzi [...]

 

Mamma mia, questa persona è messa veramente male.

Meno male che siete riusciti a vendere.

Certo, poraccio chi se le presa.

Chissà che non conosceremo pure lui fra qualche mese, che verrà su questo forum a lamentarsi...

Massima solidarietà.Anch'io ho in ballo una situazione pressochè identica alla tua.Proteggi te e la tua famiglia. Cerca anche di far sapere in giro cosa vi sta accadendo, non aver paura di chiedere aiuto se serve e non esitate a chiamare le forze dell'ordine se dovesse rendersi necessario.Tieni duro e vai a testa alta. A giorni depositeremo col nostro legale la terza denuncia (dopo ingiurie e molestie siamo arrivati allo stalking). Gli psicopatici come quelli prima o poi troveranno pane per i loro denti (o nella migliore delle ipotesi un ospedale psichiatrico giudiziario!)Un grande in bocca al lupo

se possibile andarsene è la miglior cosa...anch'io vivo in un condominio con gente molto maleducata e se potessi me ne andrei anche domani, purtroppo questa gente è gente insoddisfatta ed invidiosa e purtroppo nessuno ci tutela, ora iniziano pure coi dispettini del tipo infilare volantini nella casseta delle lettere o prendermi la posta (a volte uscivo e dicevo la prendo dopo, rientravo e la posta non c'era più..) secondo me comunque con gente simile l'educazione non serve a nulla, io li stresserei fino all'anima per ripagarli con la stessa moneta!!!! finchè ovvio non troverei casa migliore con persone degne di tale nome!

salve, rubare la porta altrui E' un reato grave, magari neppure lo sanno. in generale temo che i condomini sono in piccolo lo specchio della società in cui viviamo, ci vorranno almeno due generazioni per cambiare. che tristezza. saluti

Scritto da pinki79 il 03 Giu 2011 - 21:02:50: ora iniziano pure coi dispettini del tipo infilare volantini nella casseta delle lettere o prendermi la posta (a volte uscivo e dicevo la prendo dopo, rientravo e la posta non c'era più..)[...]

Denunciali senza paura. Anche i miei vicini lo facevano con me, con conseguenti solleciti che mi arrivavano di cose mai pervenute.Li ho fatti smettere:ho sparso voce di avere un filmato che li immortalava fregandosi la posta (in realtà li ho solo visti farlo).L'ignoranza ha fatto il resto...per il momento hanno smesso.Peccato che due giorni fa ho beccato la bambina di questi zotici sputando sulla mia cassetta...ignoranza pura...

Mi associo alla solidarietà!!!

in bocca al lupo per la nuova vita!

Tieni durom, vedrai che la mamma tornerà come e meglio di prima!

Saluti!

Daniele.

 

Crepi il lupo!Grazie a tutti per i vostri incoraggiamenti! Certo che è pieno di gente deficiente... viene anche da compatirle perchè il loro unico scopo nella vita sembra essere quello di rendere impossibile la vita agli altri, mentre il resto della loro vita è arida... io so che i miei vicini ad esempio si odiano anche tra di loro, non lavora nessuno di loro, tranne uno dei due figli che è completamente assoggettato al resto della famiglia, non ricevono visite di nessuno e non escono mai... e ogni tanto la moglie mena il marito!Fanno veramente una vita miserabile...

Io spero che le persone che verranno dopo di noi siano capaci di tenergli testa più di noi, sono giovani e poi diciamo che alcune cose non le possono più fare perchè dopo anni di battaglie da parte nostre si è instaurata una situazione che non gli permette più di fare le cose che facevano prima... siccome si sono fatti odiare da tutti i condomini ora sono completamente isolati, inoltre noi abbiamo coperto la nostra veranda con una bella copertura in legno e tegole, mentre l'estate scorsa (dopo che era successo il fattaccio del figlio che ha minacciato mia madre) abbiamo finalmente avuto l'autorizzazione per coprire anche l'ultimo pezzo di veranda con una tenda solare; ora so che grazie ad una legge regionale in materia se volessero i nuovi inquilini potrebbero coprire anche l'ultimo pezzo con una struttura in legno e tegole come il resto... anche questa della tettoia è stata un'altra tragedia, all'inizio i miei genitori l'hanno fatta costruire in plexiglass e loro naturalmente ce l'hanno incrinata a forza di colpi di scopa, per cui comunque filtrava acqua dall'incrinatura! Non credo che questi cambieranno mai, qualcosa cercheranno di farla sempre perchè hanno il veleno dentro, odiano loro stessi e gli altri senza nessun motivo, ma spero che i nuovi condomini non debbano vivere così male come abbiamo vissuto noi, che abbiamo praticamente dovuto conquistarci il "nostro territorio" come animali, giorno per giorno, di una casa che era già nostra... sapete cosa ci dicevano quando ci vedevano fuori nel NOSTRO cortiletto privato? "Andatevene dentro casa vostra!" ma anche nel cortile noi siamo già a casa nostra! E' come se fossero gelosi della nostra vita e della nostra casa, mi chiedo perchè non l'abbiano comprato loro questo appartamento, dato che loro hanno comprato quando il palazzo è stato costruito, mentre noi siamo arrivati diversi anni dopo.... Mah... un saluto a tutti, buona giornata

Carissima, hai tutta la mia comprensione. La cosa importante adesso è lasciarsi il più lontano possibile queste persone indegne, nel frattempo che la giustizia farà il suo corso. Tanto loro sono solo una spiacevole parentesi, l'importante è la bella famiglia che siete voi. Vorrei tanto dare un abbraccio a tua madre anche se non la conosco, perchè davvero persone le persone buone vanno tutelate come dei gioielli, e naturalmente questo vale anche per te.

 

Voglio aggiungere che io a modo mio credo anche in una sorta di giustizia inevitabile, nel senso che ad essere in un certo modo prima o poi la si paga: un esempio? Il vicino di casa di una mia conoscente era una persona orribile, arrogante, quasi disumana. Per fortuna si è trasferito a vivere in campagna, e qui arriva la giustizia: da arrogante qual'era si è trovato come vicino di terreno uno peggio di lui (un pregiudicato della peggior specie). Morale: lui ha fatto come suo solito, e l'altro non è andato per il sottile ed ha sparato lui e sua moglie. E' triste, però a voler prevaricare prima o poi uno peggio di te lo trovi, e te la fà pagare cara.

 

Scusate il lungo aneddoto, e ancora un caloroso saluto ad Amelie e a tutti coloro che purtroppo si trovano in situazioni simili. Coraggio, noi facciamo il nostro, che passo dopo passo questa Italia la possiamo raddrizzare, io ci credo!

Attenzione, si potrebbe ipotizzare il reato di Stalking.

informatevi bene, c'e l'arresto immediato.

rivolgetevi subito alla Polizia Giudiziaria,non fatela passare liscia, questi sono veri e propri delinquenti

Io ti posso capire perché come avrai letto dal mio post anche io ne sto subendo parecchie e col fatto che il ragazzo é un po' suonato, il giorno dopo fa finta di niente e se mi vede al balcone mi prende in giro o battendo le mani cercando di attirare la mia attenzione o addirittura urlando frasi del tipo "fai schifo al c...." o insulti vari ma non dicendo il mio nome sto zitta anche perché dopo un po' che non lo calcoli si stufa...però che rabbia per tutto il resto! Anch'io vorrei tanto andare via come hai fatto tu con la tua famiglia ma i miei preferiscono stare lì! poi, oltretutto da me l'amministratore é del tutto inesistente...c'é solo quando deve riscuotere i soldi!

 

Federica Marino

purtroppo leggo il tuo post con il rammarico per la tua famiglia costretta a traslocare a causa delle "bestie" che abitano al piano soprastante al vostro, ma anche con il presagio che tutto ciò che hai scritto, potrei scriverlo io tra qualche tempo...purtroppo quando nel cuore e nell'animo delle persone alberga solo odio, invidia e tanta tanta ottusità, l'unica soluzione e allontanarsi il più possibile da loro. Io quando risolverò l'ormai annoso problema del solaio fatiscente a casa mia, prenderò mia moglie e mio figlio di appena due anni e mi allontanerò dal condominio in cui vivo, prestando particolare attenzione ad acquistare un appartamento il cui amministratore non sia lo stesso di adesso

Ciao,

 

sono nuova del forum ma ho letto la tua situazione e che dire? Sono assolutamente sconvolta.

Mi dispiace tantissimo per te e la tua famiglia... concordo con chi prima di me ti ha scritto che vendere sia stata la scelta migliore e che tua mamma si riprenderà una volta che si sarà tolta questa gente velenosa dai piedi. Certo sono eventi che ti segnano, ti domandi come sia possibile arrivare a tanto...

 

Ti mando i migliori auguri di una vita serena, purtroppo in Italia lo stalking e cose simili sono davvero presi sottogamba... un abbraccio!

la denuncia per stalking potrebbe essere possibile....ma per quanti anni dovreste ancora rovinarvi il fegato? Non ci scordiamo le devastante lentezza dei nostri tribunali!!!

Modificato Da - facar il 07 Giu 2011 20:30:53

Ciao,

mi dispiace molto di quanto vi è accaduto. Avete fatto bene a mantenere la calma e a documentare il tutto.

L'unica soluzione è quella che avete scelto: la denuncia.

Con tutte le prove che avete e le testimonianze potete chiedere anche un danno morale oltre che biologico, visto gli attacchi di panico di cui soffre tua madre.

Sono convinta che nella controversia giudiziaria avrete la meglio e viste le spese legali e risarcimenti che dovranno pagare, i vostri simpatici vicini si dovranno dare una calmata oppure li aspetta solo la galera!!! Ci sono anche elementi di stolking (recentemente è stata approvata una normativa che riconosce il reato di stolking) il tuo avvocato sicuramente saprà.

 

saluti e in bocca al lupo

p.s. non tutta la gente è così...

Se può servire, ti sono vicino anche io.

E comprendo bene.

Il problema, quando dici "Certo che è pieno di gente deficiente... viene anche da compatirle perchè il loro unico scopo nella vita sembra essere quello di rendere impossibile la vita agli altri"

è che l'hanno vinta sempre loro.

Perché una bastonata sulle gengive non gliela puoi dare pena denuncia ed altro.

Però loro possono minacciarti e costringerti a vivere d'inferno, ammalarti, avere attacchi di panico, e traslocare!!!

 

Perché? Perché nessuno fa nulla?

Tanti... troppi si lamentano .. possibile che tutti riescano a cambiare casa?

Potessi, anche io (e non sono nelle vs condizioni, ma ne ho passate ed ancora oggi vicini str**** fanno i loro comodi ed io debbo sperare nel silenzio, sperare nell'educazione, sperare nel rispetto ..

Perché IO debbo sperare di vivere a casa mia che per di più pago un mutuo di 25 anni?

Si può fare tutto, ma sono DIRITTI che puoi ottenere se paghi avvocati, fai cause, ingiunzioni..

Si può fare come loro, e magari ti diverti pure a rompergli le scatole, ma poi?

 

La realtà è che è un problema poco "sentito" (scusate l'involontario gioco di parole) e che non da voti.

Non siamo una lobby.

Perché se lo fossimo .. domattina si riunirebbe il governo.

 

Spero che ora per te, amelie, le cose vadano meglio.

Almeno un pochino.

 

Saluti.

hai tutta la mia solidarietà...i maleducati dovrebbero vivere tra loro e non tra la gente per bene. Io stò cercando un'altra casa, lontano da questo condominio oramai terra di nessuno. Un'amministratrice inesistente, incapace di far rispettare le regole, che ha lasciato a cafoni affittuari di fare il loro porco comodo: scritte sui muri, porte dell'ascensore sbattute a tutte le ore, gente che và e viene di notte urlando per le scale, odori nauseabondi che provengono dai piani sottostanti perchè c'è una famiglia del madagascar che cucina solo con l'aglio (è un anno che abitano qui e in tutto questo tempo avrò aperto la finesta della mia camera da letto si e no una decina di volte. Non posso aprirla di più altrimenti mi sentirei male) Ma come si fà a vivere così? Che schifo certa gente!!!!

Scritto da Gigia421 il 09 Giu 2011 - 22:48:44: hai tutta la mia solidarietà...i maleducati dovrebbero vivere tra loro e non tra la gente per bene. Io stò cercando un'altra casa, lontano da questo condominio oramai terra di nessuno. Un'amministratrice inesistente, incapace di far rispettare le regole, che ha lasciato a cafoni affittuari di fare il loro porco comodo: scritte sui muri, porte dell'ascensore sbattute a tutte le ore, gente che và e viene di notte urlando per le scale, odori nauseabondi che provengono dai piani sottostanti perchè c [...]

Certi amministratori dovrebbero essere sollevati dall'incarico con ritiro della licenza di esercizio, ma purtroppo siamo in Italia (ormai terra di nessuno), dove non esiste più il principio di responsabilità per le azione commesse e "non" commesse

amelie29 dice:

Salve a tutti, scrivo qui più che altro per ricevere magari qualche parola di conforto da qualcuno che magari ha vissuto una situazione simile e può comprendere il disagio che si prova.

Vivo con i miei genitori in un bell'appartamento al piano terra da circa 8 anni; i miei l'hanno comprato dopo tanti sacrifici e anni di casa in affitto e con la soddisfazione di abitare finalmente in casa propria, anche se dovendo pagare il mutuo per tanti anni. La nostra serenità però è stata spezzata quasi subito da un atteggiamento che assunto le caratteristiche di una vera e propria persecuzione da parte degli inquilini del piano subito sopra il nostro. All'inizio fingevano di mostrarsi cordiali, ma in una maniera decisamente invadente: abbiamo un piccolo cortiletto che dà sulla strada e quando lo pulivamo o ci facevamo dei lavori scendevano sempre giù a vedere cosa stavamo facendo, o addirittura a dirci come meglio dovevamo tenere la casa... Quasi subito la donna che abita su ha cominciato a stendere abiti grondanti d'acqua sopra la nostra veranda, tanto che si allagava ed erano stesi in modo tale che noi li dovevamo spostare con la mano per passare in veranda... Oppure gli cadevano cose sulla nostra veranda tantissime volte e spesso erano oggetti che avrebbero potuto farci male se fossero caduti addosso a noi... Una volta è "caduta" una chiave inglese, un'altra volta un martello!!!! Poi scuotevano la tovaglia sopra la nostra veranda, oppure la polvere di scarpe e ciabatte, i tappeti sempre sbattuti con energia sopra le nostre finestre non appena la "cara" signora si accorgeva che le aprivamo, e dalla parte del cortile aveva dei vasi di fiori sporgenti oltre il limite del suo balcone (che per regolamento condominiale non potrebbe tenere) da cui staccava foglie e le gettava nel nostro cortile e sopra la macchina che abbiamo parcheggiata nel cortile. All'inizio siamo rimasti molto stupiti da questa maleducazione, ma chiaramente abbiamo cercato di parlare con loro con toni civili, spiegando che questi erano atteggiamenti che a noi recavano un comprensibile fastidio. Le prime volte sia lei che il marito hanno fatto finta di capire e ci hanno detto che non l'avrebbero fatto più, ma immancabilmente lo rifacevano quasi subito. I miei genitori hanno continuato per tanto tempo sempre a cercare la via del dialogo e loro hanno cominciato a rispondere sempre più con maleducazione e con atteggiamento di sfida, abbiamo sempre più sentito la moglie dire "se non gli piace questo, vedrai cosa gli faccio la prossima volta!!!!" La situazione è sempre più degenerata tanto che quando mia madre usciva a pulire il nostro cortiletto la tizia di su le gettava fogliame praticamente sulla testa e quando lei giustamente gli diceva "ma scusi, le sembra un atteggiamento educato questo?" la "cara signora", spalleggiata dal marito e da uno dei figli (che è veramente un elemento pessimo) insultava mia madre con i peggiori epiteti che si possano immaginare e minacciava di distruggerci la macchina o di ammazzare il nostro cagnolino. Abbiamo fatto una vita d'inferno tra liti quasi quotidiane, sempre spiati giorno e notte perchè stanno sempre al balcone a controllare... addirittura mi è capitato molte volte di uscire e accorgermi che la porta del loro appartamento era socchiusa e qualcuno mi stava guardando mentre uscivo!!! I miei genitori hanno cercato più e più volte di evitare le vie legali cercando l'aiuto dell'amministratore, che è veramente una persona indegna del suo lavoro, perchè ogni volta che gli abbiamo chiesto di intervenire con una lettera ai vicini molesti ha sempre rimandato o cercato di svicolare il problema. L'anno scorso poi è successo il peggio: un sabato mattina mia madre era sola in casa, era in veranda ed è caduto da su un bastone di uno stenditoio mobile con tutta la roba stesa, quindi pesantissimo, ed è caduto proprio di botto, come una lancia, oltretutto aveva anche una punta acuminata, giusto un momento prima che mia madre facesse un passo verso il punto in cui è caduto. Allora si è arrabbiata e si è rivolta ai signori di sopra, chiedendogli se si rendevano conto di cosa era successo, che quell'oggetto avrebbe potuto fare molto male ad una persona. Esce tutta l'allegra famiglia e da lì cominciano gli insulti "Va******* brutta p******!!" e "stai zitta, tappati la bocca, io in casa mia faccio il c**** che voglio!!!" Il figlio esce brandendo un martello e si rivolge a mia madre così "stai zitta p***** ora scendo e ti ammazzo, hai capito?? Ti tolgo dal mondo!!!" Potete immaginare lo shock di mia madre e poi la rabbia per essere stata trattata in questo modo... Comunque i miei genitori alla fine hanno deciso di sporgere denuncia penale, anche perchè avevamo molte foto che documentavano le loro malefatte e perchè c'erano anche testimoni di questi episodi, anche del giorno della minaccia di morte... Ora non so a che punto sia questa pratica, comunque non abbiamo saputo niente, credo anche che non abbiano ancora interrogato tutti i testimoni, ma ultimamente non si azzardano più ad uscire nel balcone ad insultarci, qualcosa devono avere capito... Qualche giorno fa stavo tornando a casa e la "cara signora" tanto educata mi ha mostrato il dito medio da una finestra... se non fossi la vittima mi verrebbe da ridere, guardate... Comunque continuano a gettare spazzatura e poi sbattono le sedie con forza sul pavimento, tanto che ci hanno detto che sentono questi rumori anche al terzo piano, soprattutto quando capiscono che siamo tutti insieme a pranzare o cenare. Ora i miei genitori hanno venduto la casa perchè la situazione era diventata insostenibile e mia madre si stava ammalando, ha cominciato a prendere medicine per tenere sotto controllo gli attacchi di panico che ha cominciato ad avere quando era in casa, tra due settimane traslochiamo in un altro appartamento ma mia madre è sempre più abbattuta perchè è dispiaciuta di dover lasciare il nostro appartamento che comunque è bello e che aveva comprato con mio padre con tanti sacrifici... Non riesco a rivedere sorridere mia madre che è sempre stata una persona positiva e praticamente la colonna della famiglia e non sapete la tristezza profonda che mi dà sapere che una persona cara sta male per colpa della cattiveria di queste persone ignobili...

Grazie a chi avrà voglia di leggere questo papiro, avevo bisogno di sfogarmi... ciao a tutti

 

Mi dispiace veramente tanto. 

Elena Gianesin dice:

Mi dispiace veramente tanto. 

secondo me, dopo 11,5 anni..... qualcosa sarà cambiato..... almeno spero.🤠

Modificato da Nanojoule
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×