Vai al contenuto
Galdaron

Calcinacci provenienti da ringhiera balcone

Ciao a tutti, il condomino del piano terra mi ha segnalato che cadono calcinacci dal balcone del condomino al primo piano. Il balcone è composto dalla parte in muratura che costituisce la ringhiera e da una parte metallica poggiata alla ringhiera a cui sono fissati i ganci per la tenda. 

 

Sia i ganci che la parte metallica che funge da corrimano, sono in metallo e a causa del vento, si rialza leggermente e cadono appuntamento i calcinacci.

 

Io credo che la riparazione di tale problematica sia a carico del condomino proprietario dell'appartamento del primo piano, dato che la causa proviene dal corrimano ma come sempre, aspetto un vostro feedback come confronto. 

 

Per meglio chiarire la situazione ho fatto un piccolo schizzo del balcone per chiarire meglio il tutto.

 

Grazie come sempre a chi vorrà darmi una mano.

IMG_1268.jpg

Modificato da Galdaron

Secondo il mio parere la cosa dipende da diversi fattori, in primo luogo se il balcone è aggettente, cioè sporgente dalla facciata, il condomino sottostante non poteva agganciare la tenda se non con il permesso del proprietario del balcone, per cui salvo accordi tra i due la responsabilità del distacco di calcinacci andrrebbe imputato a chi lo ha causato ovvero il condomino sottostante che ha fissato la tenda.

 

La corte, con sentenza del 17 luglio 2007, n. 15913, ha precisato che l'art. 1125 c.c. non può trovare applicazione nel caso dei balconi "aggettanti", i quali sporgendo dalla facciata dell'edificio, costituiscono solo un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono; e, non svolgendo alcuna funzione di sostegno, né di necessaria copertura dell'edificio (come, viceversa, accade per le terrazze a livello incassate nel corpo dell’edificio), non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; ma rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono. 
Ne consegue che il proprietario dell’appartamento sito al piano inferiore, non può agganciare le tende alla soletta del balcone "aggettante" sovrastante, se non con il consenso del proprietario dell'appartamento sovrastante. (Cass. civile, Sez. II, 17 luglio 2007, n. 15913)

 

p.s. aggiungo che se il balcone è a loggia o castello, cioè non aggettante, la cosa non cambia molto, il condomino sottostante però poteva agganciarsi al superiore senza permesso perchè il cielino è di sua competenza, però la responsabilità rimane a lui perchè ha fissato i ganci per la tenda causa del distacco dei calcinacci.

Modificato da Tullio Ts
Galdaron dice:

Il balcone è composto dalla parte in muratura che costituisce la ringhiera e da una parte metallica poggiata alla ringhiera a cui sono fissati i ganci per la tenda. 

 

Sia i ganci che la parte metallica che funge da corrimano, sono in metallo e a causa del vento, si rialza leggermente e cadono appuntamento i calcinacci.

Dal tuo disegno io comprendo che sia una situazione simile a quella della figura in calce, dove, nel tuo caso, l'affaccio del parapetto (il corrimano) anzichè essere la solita lastra in marmo cementata al muro, è una fascia metallica imbullonata nel muro e su questa fascia metallica ci sono i ganci per fissare la parte inferiore della tenda.

Se a causa della pressione della tenda negli anni si è screpolata la parte in muratura dell'affaccio sul quale poggia la parte metallica (al posto del marmo), la caduta dei calcinacci è dovuta solo a cattiva manutenzione dell'affaccio in muratura del balcone e quindi, a mio avviso, non c'entra niente il fatto di agganciare perchè sicuramente il proprietario della tenda ha diritto di agganciare la parte inferiore della tenda sul parapetto del proprio balcone indipendentemente dal fatto che il balcone sia aggettante o incassato.

A mio avviso, la riparazione è a spese del proprietario del balcone perchè i calcinacci sono dovuti ai movimenti della lastra in metallo che lui ha fissato sul parapetto.

 

corrimano.JPG.15a5381d47dade67be9a18b5868a12b6.JPG

  • Grazie 1

... io ho capito questo:

 

se è così il problema è tutto del proprietario.

 

--link_rimosso--

 

 

Modificato da paul_cayard
  • Mi piace 1

Visto che i pareri sono diversi, e non si sa ancora chi e come sono stati fissati questi ganci per le tende (costruttore, condomino sottostante, con o senza permesso, e se il balcone è aggettante o no) sono dell'idea di attendere chiarimenti da parte di  @Galdaron  

paul_cayard dice:

... io ho capito questo:

 

se è così il problema è tutto del proprietario.

Io ho capito esattamente quello che hai capito tu, solo che la foto era quella che era ma io avevo specificato che la fascia metallica era fissata sul parapetto ed i ganci sulla fascia metallica, proprio come hai indicato con il tuo disegno.

Siccome di foto non ho trovato di meglio ed in disegno sono una frana (a scuola prendevo sempre 1) ho cercato di spiegare a parole quello che hai rappresentato e che era proprio quello che avevo nella mia testa.

  • Mi piace 1
Leonardo53 dice:

Io ho capito esattamente quello che hai capito tu, solo che la foto era quella che era ma io avevo specificato che la fascia metallica era fissata sul parapetto ed i ganci sulla fascia metallica, proprio come hai indicato con il tuo disegno.

Siccome di foto non ho trovato di meglio ed in disegno sono una frana (a scuola prendevo sempre 1) ho cercato di spiegare a parole quello che hai rappresentato e che era proprio quello che avevo nella mia testa.

l'avevo immaginato, infatti hai scritto 

 

Leonardo53 dice:

una situazione simile a quella della figura in calce, dove, nel tuo caso, l'affaccio del parapetto (il corrimano) anzichè essere la solita lastra in marmo cementata al muro, è una fascia metallica imbullonata nel muro e su questa fascia metallica ci sono i ganci per fissare la parte inferiore della tenda

e per on cercare in giro ho fatto un disegnino.

 

Scusate @Leonardo53 e @paul_cayard ma se non è ancora chiaro quele è il tipo di balcone, se aggettante oppure a castello (loggia) ne chi è perchè ci sono questi ganci per appendere le tende, perchè giungere a delle conclusioni?

 

Vogliamo attendere dei chiarimenti da pate di @Galdaron o esponiamo solo le nostre idee e le nostre conclusioni?

Modificato da Tullio Ts
Tullio Ts dice:

Scusate @Leonardo53 e @paul_cayard ma se non è ancora chiaro quele è il tipo di balcone, se aggettante oppure a castello (loggia) ne chi è perchè ci sono questi ganci per appendere le tende, perchè giungere a delle conclusioni?

 

Vogliamo attendere dei chiarimenti da pate di @Galdaron o esponiamo solo le nostre idee e le nostre conclusioni?

hai ragione, un chiarimento è necessario, ma partendo da ciò che è stato scritto dall'autore

 

Galdaron dice:

Il balcone è composto dalla parte in muratura che costituisce la ringhiera e da una parte metallica poggiata alla ringhiera a cui sono fissati i ganci per la tenda. 

 

Sia i ganci che la parte metallica che funge da corrimano, sono in metallo e a causa del vento, si rialza leggermente e cadono appuntamento i calcinacci.

immagino quindi che stia parlando di un parapetto in muratura (che per lui costituisce la "ringhiera" ...) e da una sovrastruttura metallica che funge da appoggio (che lui chiama "corrimano" ...) alla quale sono fissati i ganci della tenda (deduco debba essere la sua tenda ...).

 

tutto qui.

attendiamo un chiarimento.

 

paul_cayard dice:

hai ragione, un chiarimento è necessario, ma partendo da ciò che è stato scritto dall'autore

 

immagino quindi che stia parlando di un parapetto in muratura (che per lui costituisce la "ringhiera" ...) e da una sovrastruttura metallica che funge da appoggio (che lui chiama "corrimano" ...) alla quale sono fissati i ganci della tenda (deduco debba essere la sua tenda ...).

 

tutto qui.

attendiamo un chiarimento.

 

Infatti è necessario sapere quale è la causa (tenda, ganci. ringhiera, ecc ... ...) e chi ne è il custode --> art. 2051 cc

Tullio Ts dice:

Visto che i pareri sono diversi, e non si sa ancora chi e come sono stati fissati questi ganci per le tende (costruttore, condomino sottostante, con o senza permesso, e se il balcone è aggettante o no) sono dell'idea di attendere chiarimenti da parte di  @Galdaron  

Il balcone è aggettante e i fermi sono fissati su una piastra di ferro che funge da corrimano. Siccome tutta la piastra di ferro evidentemente non è ben fissata alla parte di muratura, muovendosi causa vento, fa cadere calcinacci. Spero di aver chiarito la problematica. Grazie per tutto il supporto. 

Galdaron dice:

Il balcone è aggettante e i fermi sono fissati su una piastra di ferro che funge da corrimano. Siccome tutta la piastra di ferro evidentemente non è ben fissata alla parte di muratura, muovendosi causa vento, fa cadere calcinacci. Spero di aver chiarito la problematica. Grazie per tutto il supporto. 

piccola foto ?

×