Vai al contenuto
Magione07/09/99

Azione cautelare per la consegna della documentazione condominiale

Buongiorno,

a chi spetta intraprendere l'azione cautelare per la consegna della documentazione condominiale: al nuovo amministratore oppure ai condomini?

Se dovesse agire il nuovo amministratore, necessita di una delibera assembleare e con quali maggioranze?

Grazie,

Guglielmo.

L'amministratore in carica potrà procedere di sua iniziativa e senza dunque il passaggio assembleare all'azione giudiziale; perchè la legittimazione attiva processuale, conferita dall'art. 1130 c.c. per lo svolgimento delle attribuzioni ivi previste - esecuzione delle delibere dell'assemblea, cura dell'osservanza del regolamento di condominio, amministrazione delle cose, degli impianti, dei servizi comuni, conservazione e manutenzione di essi, disciplina del loro uso e riscossione dei contributi - comprende quella prioritaria ed indispensabile per l'espletamento dei singoli momenti gestori, tra cui il recupero della documentazione relativa alla gestione precedente (Cass. n. 13504/99 e Trib. Messina 13/03/2013). ciao

Che tempi ha il nuovo amministratore per intraprendere l'azione cautelare nei riguardi del suo predecessore per la consegna di tutta la documentazione condominiale?

La documentazione condominiale da consegnare è quella relativa a tutto il mandato oppure quella degli ultimi anni?

Grazie, Guglielmo.

Per quanto riguarda il tempo il prima possibile. La documentazione deve essere consegnata tutta, non solo quelle delle gestioni dell'ex amministratore

×