Vai al contenuto
almiano

Avanzo soldi lavori straordinari facciata

salve,

Desidero porre una domanda, abbiamo fatto dei lavori straordinari di facciata nel 2014, ed alla fine sono avanzati dei soldi, ho chiesto l'estratto conto del c/c del condominio è non ci sono i soldi avanzati, considerato che paghiamo le quote ordinarie, quindi bollette e quant'altro è regolarmente pagato come si evince dai bilanci, non si capisce perchè non vi è traccia di dove sono i soldini, può l'amministratore distrarre la cifra per altre cose autonomamente?

Grazie

I soldi avanzati dovrebbero risultare al resoconto, e se sono stati usati ci dovranno essere dei giustificativi, ovvero p.es. una spesa maggiore di quella preventivata per un altra cosa, p.es. energia elettrica condominiale, acqua condominiale, consumi per il riscaldamento ecc ecc, il Conto Corrente non è indicativo

Se desideri conoscere dove sono finiti chiedi direttamente all'amministratore la visione del registro della contabilità.

Nel resonconto non ci sono, ho chiesto spiegazioni via pec ma senza nessuna risposta, nel conto ad oggi ci sono solo 140 euro, in questi casi cosa fare? Grazie

Nel resonconto non ci sono, ho chiesto spiegazioni via pec ma senza nessuna risposta, nel conto ad oggi ci sono solo 140 euro, in questi casi cosa fare? Grazie
Nel resoconto, intendo dire quello che l'amministratore presenterà al termine della gestione, se l'amministratore non risponde alla Pec, chiedi un appuntamento e controlla il registro della contabilità, questo è molto importante prima di adottare dei provvedimenti, se quell'avanzo non c'è e/o non sarà in qualche maniera giustificato per altre spese, probabilmente significherà che l'amministratore l'ha girato nelle proprie tasche, e si potrebbe denunciarlo per appropriazione indebita.

L'amministratore deve sempre rendere conto dell'uso di ciò che incassa dai condòmini ed al momento di deliberare l'approvazione del bilancio consuntivo è giusto che chiarisca i loro dubbi.

 

Quando il bilancio di previsione è redatto tenendo conto delle varie variabili, solitamente si discosta di poco rispetto al consuntivo.

 

Altre volte può capitare che nel corso della gestione si rendano necessarie spese impreviste a cui l'amministratore può far fronte purché ne informi i condòmini nella prima assemblea utile.

 

In caso di spese straordinarie l'amministratore è obbligato all'approvazione dell'assemblea.

 

Nel tuo caso, i conti dovranno tornare in sede di consuntivo, confrontando i bilanci e tenendo conto delle eventuali morosità.

 

Nella migliore delle ipotesi, se nel corso della gestione non ci sono state spese impreviste, in condominio non ci sono morosità, neanche pregresse, quindi non ci sono riporti a debito delle precedenti gestioni, l'avanzo dato dai lavori straordinari a cui fai riferimento dovranno figurare sul conto corrente.

×