Vai al contenuto
redwolf4

Assemblea - e' corretto valutare le maggioranze con la tabella di proprietà ?

Ciao a tutti,

nel condominio dobbiamo indire un'assemblea per decidere sui termoregolatori

e sulla sostituzione del cancello.

Tra i condomini ci sono dei negozi che ovviamente non parteciperanno

a queste spese in quanto non usano ne il portone e tantomeno la caldaia.

Domando: e' corretto valutare le maggioranze con la tabella di proprieta'?

I millesimi di proprieta' del condomini che affronteranno la spesa sono 630.

grazie

Trattandosi di 3°c. art. 1123 cc, condominio parziale, partecipano all'assemblea e votano soltanto i condomini che pagheranno le spese.

Se all'OdG ci sarà qualche argomento che interessa tutti, tutti dovranno essere invitati, ma per le delibere precedenti potranno votare soltanto gli interessati, ed i mlm saranno 630

quindi per aprire l'assemblea devo far riferimento ai 630mm?

essendo in 12 condomini occorrera':

1/3 di 12

e 1/3 di 630..

corretto?

Inoltre per modificare i gradini occorrera' il 100% di 630 ?

 

grazie anticipatamente

quindi per aprire l'assemblea devo far riferimento ai 630mm?

essendo in 12 condomini occorrera':

1/3 di 12

e 1/3 di 630..

corretto?

Inoltre per modificare i gradini occorrera' il 100% di 630 ?

 

grazie anticipatamente

Un momento ... chiedo scusa, avevo valutato male, il portone e le scale, fatto salvo titolo contrario sono comuni a tutti i condomini anche dei proprietari dei negozi (--> art. 1117 cc), solo il riscaldamento, se i negozi non sono allacciati da sempre, non è comune.

Per cui per il riscaldamento voteranno soltanto i proprietari degli appartamenti serviti dal centralizzato

Per il portone e le scale voteranno tutti i condomini (fatto salvo titolo o/e RdC Contrattuale diverso), per modificare i gradini, che è spesa straordinaria, probabile di notevole entità, saranno necessari almeno 500 mlm rappresentanti la maggioranza delle teste presenti in assemblea

La spesa per le valvole termoregolatrici e contabilizzatori della calorie sono spese personali, ovvero ognuno paga le proprie.

×