Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
BXX

Veranda vs condizionatore

Salve,

il mio vicino di casa deve ricostruire la propria veranda. La veranda verrà innalzata di 20 cm per rispondere alle misure presenti a catasto.

Mi chiede di spostare il motore del mio condizionatore in altra sede. Detto condizionatore è stato posto 5 anni fa con il consenso del precedente proprietario e mai spostato.

Ho intenzione di dare il consenso allo spostamento, ma sono obbligata a sostenere la spesa per lo spostamento del condizionatore? detta spesa deriva interamente dalla ristrutturazione di una sua parte privata (veranda) e non da una necessità condominiale.

grazie in anticipo a chi mi fornirà qualche indicazione

buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perchè si deve spostare il motore? Perchè è posizionato in modo da occupare la parte che risulta a catasto come veranda?

Serve per capire se sei tenuto o meno a spostarlo.....

Inoltre il catasto non è probatorio, ma lo è la concessione edilizia ed eventuali varianti in corso d'opera, quindi io prima di acconsentire qualsiasi cosa, in ogni caso, controllerei che al comune siano depositate le varie autorizzazioni e controllerei la rispondenza tra progetto e stato attuale....poi si può parlare del resto.

A parole è facile...chi vuoi che si accorga mai di 20 cm in più.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao, grazie per avermi risposto.

In effetti il condizionatore è stato posto solo 10 cm sopra la veranda, quindi per innalzarla di 20 andrebbe sicuramente spostato.

Su un punto credo di non essere stata chiara: attualmente veranda e condizionatore coesistono, ed allo stato attuale non vi sono problemi di fruibilità né dell'uno né dell'altro.

 

In realtà la veranda non si presenta proprio costruita a regola d'arte, ondulina, legni di recupero, pezzi di ferri arruginiti e di recupero anch'essi.

Non so in che epoca sia stata costruita (noi abbiamo acquistato solo 3 anni fa) e francamente non capisco come possa essere stata accatastata in quello stato.

Il condizionatore per altro non lo abbiamo posizionato noi, ma i precedenti proprietari, in accordo con i vicini.

 

Sfortunatamente per noi l'appartamento dei "vicini" recentemente è stato venduto.

La richiesta perviene dai nuovi proprietari che prevedono di demolire la vecchia veranda, e di costruirla più alta di 20 cm.

 

Il tuo consiglio è quindi di andare all'ufficio progetti del comune? credevo che i progetti fossero visibili solo ai diretti interessati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No i progetti (se esistono) sono pubblici. Basta andare al comune e richiedere il progetto di tutta la vostra palazzina (anche solo di visionarla), incluse eventuali successive varianti e eventuali DIA presentate in seguito. Se, e dico se, non risulta nulla in merito a questa veranda dovrete agire diversamente, se risulta basta controllare quali siano le misure del progetto.

In ogni caso (ma il mio è un parere) nel momento in cui ci saranno i lavori, chiamare un idraulico e spostare di 30 cm un condizionatore non penso proprio costi un patrimonio. Dalle mie parti con 200 euro, certificato e a regola d'arte, lo installano ex novo (dentro e fuori)....non so fino a che punto per 100 euro (esagerando) vale la pena inimicarsi il vicino per così poco. (in ogni caso controlla tutto perchè la veranda è cubatura e se non autorizzata....sta prendendo anche la tua).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In effetti il condizionatore è stato posto solo 10 cm sopra la veranda, quindi per innalzarla di 20 andrebbe sicuramente spostato.

......... attualmente veranda e condizionatore coesistono....... Il condizionatore per altro non lo abbiamo posizionato noi, ma i precedenti proprietari, in accordo con i vicini.

A me una cosa non torna:

- Il condizionatore di solito lo si posiziona nella parte esterna della propria proprietà

- Cosi pure la veranda la si realizza sull'esterno della propria proprietà

Se i due elementi sono l'uno sopra all'altro ciò implica, Quindi, che uno dei due elementi è ubicato in luogo non appropriato.

Una domanda: ma il climatizzazione è posizionato sul muro del, vecchio, vicino ? su sua autorizzazione. (cosi mi è parso di capire)

 

Se cosi fosse, se i nuovi proprietari richiedono lo spostamento, credo che questo debba avvenire a prescindere dalla regolarità della veranda !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao la situazione è un po' più complessa: abbiamo due terrazze poste a diverse altezze, ergo la veranda insiste sul loro muro, ma lo stesso è anche il parapetto del mio terrazzo. I precedente proprietari avevano chiesto il parere dei loro vicini per questioni di vedute e decoro.

In linea di massima credo che uno non possa acquistare un appartamento con delle servitu e poi pretendere di disfarsene accollando le spese ad altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Marcanto spesso l'esterno di quella che tu chiami propria proprietà...è la facciata condominiale, quindi non è detto che siano in luogo inappropriato. Senza una foto spesso è difficile capire il perchè di certi "posizionamenti"....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sono d'accordo Senza una foto spesso è difficile capire........e credo che in questo caso la situazione non sia facile da comprendere solo con descrizione,

Si d'accordo il muro esterno è facciata condominiale, ma se si mette un climatizzatore lo si posiziona sulla parte del muro condominiale che coincide con la propria unità immobiliare......e di certo non lo si va a posizionare sul muro condominiale che corrisponde all'unità immobiliare del vicino.

Era in questi termini che mi riferivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti io nemmeno capisco perchè il motore sia stato posizionato in questo modo, ma senza foto non ho chiarissimo come sia disposta questa veranda.

Permangono in ogni caso i miei dubbi sulla questione delle misure, prima di qualsiasi cosa mi assicurerei che la veranda sia regolarmente autorizzata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao, cerco di spiegarmi meglio: le terrazze sono su due livelli diversi. La veranda è appoggiata contro un muro di contenimento. Detto muro prosegue in altezza e diviene il parapetto del mio terrazzo.

Se il parapetto del mio terrazzo non fosse stato realizzato in muratura, ma utilizzando una semplice ringhiera in ferro, il condizionatore sarebbe agganciato alla mia ringhiera, cmq al di sopra del piano di calpestio del mio terrazzo.

Sino a due anni fa a tale parapetto era fissata anche l'antenna condominiale, per altro le staffe che sorreggevano l'antenna erano poste anche più in basso del condizionatore (l'antenna è stata spostata in posizione più sicura dopo esser caduta a causa delle folate di vento, non per questioni di misure, proprietà ecc.ecc).

In effetti il mio nuovo vicino non pretende che io scelga un altro muro (trattasi del mio parapetto) solo pretende che il motore del condizionatore sia elevato di 20 cm perché attualmente la veranda risulta più bassa delle misure presenti a catasto.

Dato che i tubi del condizionatore sono fissi ovviamente debbo rifare tutto il lavoro d'installazione anche per soli 20 cm.

Francamente non capisco come la veranda possa essere stata accatastata con misure maggiori di quelle reali, ne capisco come qualcuno in passato abbia potuto pensare di elevarla in altezza dato che il condizionatore ha solo 5 anni, mentre l'antenna era in sede da 30 (stando a quanto mi è stato riferito dall'amministratore).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×