Vai al contenuto
Mark93

Variazione dati amministratore Aqp

 Sto effettuando la variazione dei dati per l'Acquedotto Pugliese, dato che la bolletta dell'acqua arriva ancora all'ex amministratore (che mi aveva sconsigliato di effettuare la variazione). Ma leggendo il modulo che mi ha inviato Aqp via Pec mi sono imbattuto in due dubbi:

1) mi richiede il tipo di servizio fornito tra Integrato; Idrico o Fognante. Ma sulla bolletta riporta "Servizi: Acquedotto Fognatura e depurazione: Refluo Domestico. 

2) in richiede servizio cosa devo barrare tra Variazione recapito e Variazione dati fiscali? Dato che comunque l'indirizzo di fatturazione è lo stesso, i dati del condominio anche, ma viene immessa nella cassetta del vecchio amministratore perché sulla bolletta riporta Condominio XXXXXX c/o amministratore XXXX.

Mark93 dice:

 Sto effettuando la variazione dei dati per l'Acquedotto Pugliese, dato che la bolletta dell'acqua arriva ancora all'ex amministratore (che mi aveva sconsigliato di effettuare la variazione). Ma leggendo il modulo che mi ha inviato Aqp via Pec mi sono imbattuto in due dubbi:

1) mi richiede il tipo di servizio fornito tra Integrato; Idrico o Fognante. Ma sulla bolletta riporta "Servizi: Acquedotto Fognatura e depurazione: Refluo Domestico. 

2) in richiede servizio cosa devo barrare tra Variazione recapito e Variazione dati fiscali? Dato che comunque l'indirizzo di fatturazione è lo stesso, i dati del condominio anche, ma viene immessa nella cassetta del vecchio amministratore perché sulla bolletta riporta Condominio XXXXXX c/o amministratore XXXX.

Ti dico la mia esperienza di 10 anni fa.

Poichè è lo stesso codice fiscale e lo stesso condominio con le stesse utenze e lo stesso tutto ma cambia solo la domiciliazione, andai all'ufficio AQP del mio comune, presi il bigliettino e feci fare la variazione direttamente allo sportello dalla signorina che era davanti al PC, come diciamo noi, senza saper ne leggere ne scrivere.

Leonardo53 dice:

Ti dico la mia esperienza di 10 anni fa.

Poichè è lo stesso codice fiscale e lo stesso condominio con le stesse utenze e lo stesso tutto ma cambia solo la domiciliazione, andai all'ufficio AQP del mio comune, presi il bigliettino e feci fare la variazione direttamente allo sportello dalla signorina che era davanti al PC, come diciamo noi, senza saper ne leggere ne scrivere.

Volevo evitare di fare altre file, ma mi sembra che sia inevitabile. Pensavo fosse più facile via PEC, invece ci sono sempre moduli, firme, scansioni di documenti. Per paura di sbagliare la compilazione forse aspetto la prossima lettura dell'acqua per andare a fare la variazione allo sportello (tanto il vecchio amministratore mi mette sempre la bolletta nella mia cassetta appena gli arriva).

Mark93 dice:

Volevo evitare di fare altre file, ma mi sembra che sia inevitabile. Pensavo fosse più facile via PEC, invece ci sono sempre moduli, firme, scansioni di documenti. Per paura di sbagliare la compilazione forse aspetto la prossima lettura dell'acqua per andare a fare la variazione allo sportello (tanto il vecchio amministratore mi mette sempre la bolletta nella mia cassetta appena gli arriva).

Ci sono alcuni giorni della settimana in cui sono aperti anche al pomeriggio... se vai nel primo pomeriggio non trovi nessuno

 

Leonardo53 dice:

se vai nel primo pomeriggio non trovi nessuno

Quando rinfresca l'aria 😂. Sinceramente da quello che avevo capito dal sito del Aqp si tratta di un tipo di servizio integrato (SII), come riporta nelle condizioni inserite nei fogli che arrivano con le bollette, ma a questo punto preferisco non dare informazioni sbagliate.

Mark93 dice:

Quando rinfresca l'aria . Sinceramente da quello che avevo capito dal sito del Aqp si tratta di un tipo di servizio integrato (SII), come riporta nelle condizioni inserite nei fogli che arrivano con le bollette, ma a questo punto preferisco non dare informazioni sbagliate.

Mah, se fai fare la modifica allo sportello è in tempo reale e quando torni a casa ed accedi all'area privata del tuo condominio trovi già il nuovo indirizzo. Visto che non c'è fretta, aspetta qualche giornata di fresco

  • Mi piace 1
Leonardo53 dice:

Mah, se fai fare la modifica allo sportello è in tempo reale e quando torni a casa ed accedi all'area privata del tuo condominio trovi già il nuovo indirizzo. Visto che non c'è fretta, aspetta qualche giornata di fresco

Sono andato allo sportello Aqp, dato che l'indirizzo di fatturazione era lo stesso del precedente amministratore, hanno fatto solo la variazione del recapito (c/o me e non c/o il vecchio amministratore). Per quanto riguarda l'area privata del sito non credo sia mai stata attivata, mi conviene registrarmi presso il sito Aqp?

Mark93 dice:

Per quanto riguarda l'area privata del sito non credo sia mai stata attivata, mi conviene registrarmi presso il sito Aqp?

Beh, se non sei registrato ti conviene registrarti così potrai controllare in tempo reale le fature emesse ed i pagamenti effettuati. Inoltre, nel periodo in cui emettono una fattura con letura stimata, ppotrai dare tu le letture reali.

Di sicuro ti conviene attivarlo, anche se decidi di non usarlo, è meglio averlo che non averlo.

Quando ti registri ti serve solo una fattura alla mano perchè dovrai inserire, oltre alla tua e-mail, il codice cliente ed il codice del contratto

Ah, dimenticavo, visto che per quanto riguarda il passato nel tuo condominio la confusione regna sovrana, nell'area personale potrai verificare anche se il tuo saldo è ZERO (tutto pagato) oppure ci sono fatture arretrate ancora da pagare.

Nel mio caso, per esempio, la fattura cartacea emessa il 18 settembre non è ancora arrivata ma io ho già pagato nonostante scadrà il 21 ottobre. Il giorno dopo aver pagato il MAV con l'home banking, il sito aveva già aggiornato il mio stato pagamenti. 

 

AQP.thumb.JPG.c093d366a45a3d816e3b23643dec0eb6.JPG

Leonardo53 dice:

Beh, se non sei registrato ti conviene registrarti così potrai controllare in tempo reale le fature emesse ed i pagamenti effettuati. Inoltre, nel periodo in cui emettono una fattura con letura stimata, ppotrai dare tu le letture reali.

Di sicuro ti conviene attivarlo, anche se decidi di non usarlo, è meglio averlo che non averlo.

Quando ti registri ti serve solo una fattura alla mano perchè dovrai inserire, oltre alla tua e-mail, il codice cliente ed il codice del contratto

Nelle bollette dice che i pagamenti risultano regolari...ma non si sa mai! 😂

Leonardo53 dice:

Ah, dimenticavo, visto che per quanto riguarda il passato nel tuo condominio la confusione regna sovrana, nell'area personale potrai verificare anche se il tuo saldo è ZERO (tutto pagato) oppure ci sono fatture arretrate ancora da pagare.

Nel mio caso, per esempio, la fattura cartacea emessa il 18 settembre non è ancora arrivata ma io ho già pagato nonostante scadrà il 21 ottobre. Il giorno dopo aver pagato il MAV con l'home banking, il sito aveva già aggiornato il mio stato pagamenti. 

 

AQP.thumb.JPG.c093d366a45a3d816e3b23643dec0eb6.JPG

Questo è importante, soprattutto perché potrò andare a fare la ripartizione e mettere gli avvisi di pagamento ai condòmini molto prima della scadenza (quando arriva per posta si e no ci sono 10 giorni per fare tutto). Anzi, questa estate era pure scaduta (fortunatamente avevo un po' di fondo cassa).

Quando ti devi registrare come amministratore di condominio (almeno suppongo si faccia così) quando chiede dati amministratore, chiede ragione sociale e codice fiscale, ma quelli del condominio o dell'amministratore (dato che il codice fiscale personale non lo prende)?

Mark93 dice:

Quando ti devi registrare come amministratore di condominio (almeno suppongo si faccia così) quando chiede dati amministratore, chiede ragione sociale e codice fiscale, ma quelli del condominio o dell'amministratore (dato che il codice fiscale personale non lo prende)?

Io mi registrai 10 anni fa ed ora non ricordo più quali dati ho messo.

Ho visto che ora puoi registrarti sia come privato che come amministratore ma se ti registri come amministratore oltre al tuo codice fiscale ti chiede la partita iva (che non hai).

Come partita iva prova a mettere il codice fiscale del condominio (a 11 cifre).

Se non riesci a registrarti come amministratore registrati come privato, con il solo codice fiscale.

Io (che non ho partita iva) forse mi registrai proprio come privato ma una volta registrato, se conosco il codice cliente e codice contratto di un altro condominio posso visionare anche le fatture di altri condominii.

L'ho fatto per diversi miei amici.

Poichè al tuo account può essere associato un cliente per volta, se vuoi vedere altri clienti, basta cliccare in alto "cambia cliente" dissociare il tuo codice cliente ed inserire il codice cliente del condominio che vuoi visionare.

  • Grazie 1
Leonardo53 dice:

Io mi registrai 10 anni fa ed ora non ricordo più quali dati ho messo.

Ho visto che ora puoi registrarti sia come privato che come amministratore ma se ti registri come amministratore oltre al tuo codice fiscale ti chiede la partita iva (che non hai).

Come partita iva prova a mettere il codice fiscale del condominio (a 11 cifre).

Se non riesci a registrarti come amministratore registrati come privato, con il solo codice fiscale.

Io (che non ho partita iva) forse mi registrai proprio come privato ma una volta registrato, se conosco il codice cliente e codice contratto di un altro condominio posso visionare anche le fatture di altri condominii.

L'ho fatto per diversi miei amici.

Poichè al tuo account può essere associato un cliente per volta, se vuoi vedere altri clienti, basta cliccare in alto "cambia cliente" dissociare il tuo codice cliente ed inserire il codice cliente del condominio che vuoi visionare.

Non ho idea di come hanno cambiato, certo che se vuoi registrarti come amministratore di condominio ti chiede ragione sociale (non tutti gli amministratori hanno una ragione sociale) e codice fiscale (se metto il mio è inesistente, se metto quello del condominio per esempio va bene) la p.iva si può lasciare vuota. Sinceramente mi viene il dubbio se registrarmi come privato o come amministratore...forse provo entrambi i modi, non lo so.

Mark93 dice:

Non ho idea di come hanno cambiato, certo che se vuoi registrarti come amministratore di condominio ti chiede ragione sociale (non tutti gli amministratori hanno una ragione sociale) e codice fiscale (se metto il mio è inesistente, se metto quello del condominio per esempio va bene) la p.iva si può lasciare vuota. Sinceramente mi viene il dubbio se registrarmi come privato o come amministratore...forse provo entrambi i modi, non lo so.

Secondo me una vale l'altra; ad ogni modo visto che puoi registrarti in entrambi i modi ti conviene registrarti prima come amministratore e poi, eventualmente, se ce ne fosse boisogno come privato.

Gli amministartori condominuiali professionisti sono dei lavoratori autonomi per cui se operano come autonomi e non come società, la ragione sociale è il Nome e Cognome.

Dove ti chiede la ragione sociale puoi tranquillamente mettere il tuo nome e il tuo cognome.

Leonardo53 dice:

Dove ti chiede la ragione sociale puoi tranquillamente mettere il tuo nome e il tuo cognome.

Quello è il problema! Avevo fatto così, ma quando mettevo il codice fiscale diceva "codice fiscale non esistente" o una cosa simile, invece se metto quello del condominio lo prende...mah!

@Leonardo53  ho rinunciato. Ho provato ad iscrivermi in tutti e due i modi, come privato chiede il numero di abitanti, mentre come amministratore di condominio quanti condominii si amministrano, ma il problema di iscriversi come amministratore di condominio è sempre quello del codice fiscale che non viene accettato (credo riconosca solo i codici fiscali di società). Non hanno pensato in alcun modo agli amministratori interni.

Mark93 dice:

@Leonardo53  ho rinunciato. Ho provato ad iscrivermi in tutti e due i modi, come privato chiede il numero di abitanti, mentre come amministratore di condominio quanti condominii si amministrano, ma il problema di iscriversi come amministratore di condominio è sempre quello del codice fiscale che non viene accettato (credo riconosca solo i codici fiscali di società). Non hanno pensato in alcun modo agli amministratori interni.

Non so che dirti, quando mi registrai io non ricordo come chiedessero però di sicuro non ho partita iva.

Prova a registrarti come privato e come numero di abitanti metti il numero dei moduli contrattuali, tanto la registrazione serve solo per farti accedere on line ma ai fini dei moduli contrattuali è il contratto con il codice cliente che fa fede.

Altrimenti fatti un'altra passggiata all'ufficio AQP e fatti inserire da loro.

Sei stato a sbattere la testa per tre mesi da un ufficio all'altro delle Poste Italiane ed ora con AQP rinunci alla proma difficolta?

Non ti riconosco più. Io faccio il tifo per te e ti consigli di insistere.

  • Grazie 1
Leonardo53 dice:

Non so che dirti, quando mi registrai io non ricordo come chiedessero però di sicuro non ho partita iva.

Prova a registrarti come privato e come numero di abitanti metti il numero dei moduli contrattuali, tanto la registrazione serve solo per farti accedere on line ma ai fini dei moduli contrattuali è il contratto con il codice cliente che fa fede.

Altrimenti fatti un'altra passggiata all'ufficio AQP e fatti inserire da loro.

Avevo pensato anche io di andare allo sportello di Aqp per risolvere, ma quasi quasi provo prima a registrarmi come privato e fare come hai detto, altrimenti torno lì.

 

Leonardo53 dice:

Sei stato a sbattere la testa per tre mesi da un ufficio all'altro delle Poste Italiane ed ora con AQP rinunci alla proma difficolta?

Non ti riconosco più. Io faccio il tifo per te e ti consigli di insistere.

Poste Italiane è ancora un incubo, perché ho risolto in parte (distinte di accredito bollettini mai arrivate, grazie al fatto che i postini mettono le lettere per il condominio nella bacheca condominiale nell'altra scala nonostante tanto di avviso che puntualmente fanno cadere dalla bacheca, non parliamo poi della BPIOL Key che non mi è stata più fatta richiedere e non posso controllare chi paga e chi non paga), e dovrò tornare di nuovo in ufficio postale, ma questa è un'altra storia ahimè.

Mark93 dice:

quasi quasi provo prima a registrarmi come privato e fare come hai detto

Si, prova, tanto la registrazione serve solo per accedere all'area privata ma poi per l'accesso all'utenza serve il codice cliente ed il numero di contratto che trovi sulla prima pagina della fattura.

Senza codice cliente non vai da nessuna parte neanche se sei registrato.

Seocondo me, se ti registri come privato, alla fine accederai comunque al condominio.

Se lo fai, fammi sapere se va a buon fine.

Grazie

Leonardo53 dice:

Si, prova, tanto la registrazione serve solo per accedere all'area privata ma poi per l'accesso all'utenza serve il codice cliente ed il numero di contratto che trovi sulla prima pagina della fattura.

Senza codice cliente non vai da nessuna parte neanche se sei registrato.

Seocondo me, se ti registri come privato, alla fine accederai comunque al condominio.

Se lo fai, fammi sapere se va a buon fine.

Grazie

Sì ci sono riuscito come privato, grazie @Leonardo53. Il problema più inquietante quando sono entrato nell'area privata è...fattura precedente non saldata per 0,32 centesimi! ma io ho pagato l'intero bollettino! domani mi toccherà andare in Aqp ugualmente...

×