Vai al contenuto
fabryxblu

Referente di condominio variazione.

Buon giorno a tutti, volevo porvi questo quesito che purtroppo non riesco a comprendere bene.

l'amministratore del mio condominio sta lasciando l'incarico, e siccome non è stato nominato nessun amministratore subentrante, ho deciso io di gestire almeno per questo anno come referente il condominio, in quanto le spese che sosteniamo al momento sono solo le spese elettriche relativa alle pertinenze comuni (scale garage e pompe sommerse)

l'amministratore però mi chiede di aggiornare la variazione all'Agenzia delle Entrate, come nuovo rappresentante legale del condominio. 

Ora mi chiedo se un giorno volessi vendere casa, alla successiva variazione del codice fiscale del condominio, nessuno dei condomini dasse la disponibilità alla posizione di referente, io come mi dovrei comportare? cioè io do le dimissioni perché non sono più proprietario dell'appartamento nessuno lo vuole fare, che gli dico all'AdE ? 

fabryxblu dice:

cioè io do le dimissioni perché non sono più proprietario dell'appartamento nessuno lo vuole fare, che gli dico all'AdE ? 

All'Agenzia delle Entrate non gli dici niente ma avvisi gli altri condòmini che è nel loro interesse nominare un rappresentante del condominio all'Agenzia delle Entrate.

A te basterà informare tutti gli altri condòmini di provvedere a cambiare il nominativo perchè quel nominativo non comporta nessuna responsabilità personale ma serve ad indicare all?Agenzia delle entrate un nominativo che, per conto del condominio, riceverà comunicazioni/sanzioni per conto del condominio.

Una volta che tu non sei più condòmino e dovessi cestinare qualsiasi comunicazione ti invii l'Agenzia delle Entrate, chi pensi che sarebbe il danneggiato? Il danneggiato sarebbe proprio il condominio e non tu che risulti ancora rappresentante per inerzia dell'assemblea.

 quindi @fabryxblu gestirà come nuovo amministratore e non come referente il condominio, figura che peraltro non esiste, semmai persona che svolge funzioni analoghe a quelle dell'amministratore. 

JOSEFAT dice:

 quindi @fabryxblu gestirà come nuovo amministratore e non come referente il condominio, figura che peraltro non esiste, semmai persona che svolge funzioni analoghe a quelle dell'amministratore. 

All'Agenzia delle Entrate risulterà solo e sempre "RAPPRESENTANTE" del condominio (non rappresentante legale).

Se fabrybly sarà un amministratore o il condominio deciderà di autogestirsi dando di volta in volta delega ad un condòmino di agire in nome e per conto del condominio, la differenza la fa la delibera assembleare e non cosa risulta all'A.d.E.

 

JOSEFAT dice:

 quindi @fabryxblu gestirà come nuovo amministratore e non come referente il condominio, figura che peraltro non esiste, semmai persona che svolge funzioni analoghe a quelle dell'amministratore. 

no io non sono nuovo amministratore non sono stato eletto da un assemblea, ma svolgo solo il ruolo di referente, sto dando la disponibilità a pagare le spese elettriche tutto qua, appunto dicevo REFERENTE do il mio codice fiscale all'AdE come referente tutto qua. 

Leonardo53 dice:

All'Agenzia delle Entrate risulterà solo e sempre "RAPPRESENTANTE" del condominio (non rappresentante legale).

Se fabrybly sarà un amministratore o il condominio deciderà di autogestirsi dando di volta in volta delega ad un condòmino di agire in nome e per conto del condominio, la differenza la fa la delibera assembleare e non cosa risulta all'A.d.E.

 

Ho chiesto quanti condomini siete, proprio perché se sono più di otto l'amministratore dimissionario resta comunque in carica fino a quando non viene nominato un nuovo amministratore, pertanto fabryxblu dovrebbe essere nominato amministratore, altrimenti resta in carica quello attuale.

  • Mi piace 1
JOSEFAT dice:

Ho chiesto quanti condomini siete, proprio perché se sono più di otto l'amministratore dimissionario resta comunque in carica fino a quando non viene nominato un nuovo amministratore, pertanto fabryxblu dovrebbe essere nominato amministratore, altrimenti resta in carica quello attuale.

Giusta precisazione.

  • Grazie 1
Leonardo53 dice:

Giusta precisazione.

grazie per la cortese risposta, ma io all'agenzia dovrei comunicare la mia cessazione come propietario e referente? io non vorrei che se nessuno poi vada all AdE la stessa avendo ancora me nei database si rivolga a me. poi un altra gentilezza dovrei farmi firmare da parte dei condomini una scrittura privata in cui si nomina me come referente? il fatto ti sarò sincero che i condomini che siamo nell edificio siamo pochi, ma con quelli che sono all'estero e i proprietari del garage arriviamo a 15 il fatto e che nessuno vuole più l amministratore perché paghiamo 450 euro di luce a fronte del amministratore che ne percepisce 1200. 

fabryxblu dice:

il fatto ti sarò sincero che i condomini che siamo nell edificio siamo pochi,

in totale quanti condomini siete presenti o non presenti sul posto?

fabryxblu dice:

grazie per la cortese risposta, ma io all'agenzia dovrei comunicare la mia cessazione come propietario e referente? io non vorrei che se nessuno poi vada all AdE la stessa avendo ancora me nei database si rivolga a me. poi un altra gentilezza dovrei farmi firmare da parte dei condomini una scrittura privata in cui si nomina me come referente? il fatto ti sarò sincero che i condomini che siamo nell edificio siamo pochi, ma con quelli che sono all'estero e i proprietari del garage arriviamo a 15 il fatto e che nessuno vuole più l amministratore perché paghiamo 450 euro di luce a fronte del amministratore che ne percepisce 1200. 

Troppo comodo che nessuno vuole l'amministratore, ma sono pronti ad assumersi le responsabilità in solido?

premesso che se siete più di 8 potete restare senza amministratore fino a che anche uno solo si opporrà, se la sentono di firmare  tutti un verbale dove ognuno si dichiara responsabile?

Leggi nella discussione in calce, al post n. 10 c'è pure un fac simile di eventuale verbale:

--link_rimosso--

 

5 presenti sempre presenti e rsidenti sul posto, 3 che hanno solo il garage nel condominio presenti anche loro, e sette che vengono solo pochi giorni in estate.

l amministratore oggi mi ha consegnato il passaggio di consegne indicando lui uscente con tutti i documenti che aveva con me come rappresentante legale entrante.

fabryxblu dice:

con me come rappresentante legale entrante.

Se hai già firmato un passaggio di consegne, ti sei data mezza zappa sui piedi.

Cosa è stato scritto nel verbale delle dimissioni?

Ti consiglio di convocare urgentemente un'assemblea per decidere sull'autogestione o la nomina di un nuovo amministratore.

Se nessuno vorrà assumersi la rogna, o nominate un amministratore esterno, oppure, al tuo posto, per non correre rischi, minaccerei il ricorso al Giudice per far nominare un amministratore giudiziario che costa molto di più di un amministratore come quello che avevate.

 

Leonardo53 dice:

Se hai già firmato un passaggio di consegne, ti sei data mezza zappa sui piedi.

Cosa è stato scritto nel verbale delle dimissioni?

Ti consiglio di convocare urgentemente un'assemblea per decidere sull'autogestione o la nomina di un nuovo amministratore.

Se nessuno vorrà assumersi la rogna, o nominate un amministratore esterno, oppure, al tuo posto, per non correre rischi, minaccerei il ricorso al Giudice per far nominare un amministratore giudiziario che costa molto di più di un amministratore come quello che avevate.

 

mi stai dicendo che l'amministratore mi ha scaricato tutto a me? non ha fatto nessuna assemblea per le dimissioni, ci siamo visti e mi ha dato questo passaggio di consegne in cui scrive che il giorno .... viene effettuato il passaggio di consegne tra lui.... uscente con il rappresentante legale  entrante (condomino interno) sig. ....io

fabryxblu dice:

mi stai dicendo che l'amministratore mi ha scaricato tutto a me? non ha fatto nessuna assemblea per le dimissioni, ci siamo visti e mi ha dato questo passaggio di consegne in cui scrive che il giorno .... viene effettuato il passaggio di consegne tra lui.... uscente con il rappresentante legale  entrante (condomino interno) sig. ....io

ciao 

Purtroppo per te è così.

fabryxblu dice:

mi stai dicendo che l'amministratore mi ha scaricato tutto a me? non ha fatto nessuna assemblea per le dimissioni, ci siamo visti e mi ha dato questo passaggio di consegne in cui scrive che il giorno .... viene effettuato il passaggio di consegne tra lui.... uscente con il rappresentante legale  entrante (condomino interno) sig. ....io

Gli hai firmato qualcosa?

Se hai firmato, a mio avviso, accettando in qualità di rappresentante legale ti sei autnominato amministratore di fatto.

Strana pratica quella dell'amministratore di non dimettersi in assemblea proponendovi un nuovo amministratore.

Ci sono motivi particolari che lo hanno portato ad abbandonare il vostro condominio?

Leonardo53 dice:

Gli hai firmato qualcosa?

Se hai firmato, a mio avviso, accettando in qualità di rappresentante legale ti sei autnominato amministratore di fatto.

Strana pratica quella dell'amministratore di non dimettersi in assemblea proponendovi un nuovo amministratore.

Ci sono motivi particolari che lo hanno portato ad abbandonare il vostro condominio?

si gli ho firmato questo passaggio di consegne ma più volte ribadendo di non fare l'amministratore ma solo il referente. glielo abbiamo chiesto in quanto era diventato troppo oneroso e non si vedeva mai se non per riscuotere. cosa posso fareora? help

Leonardo53 dice:

Gli hai firmato qualcosa?

Se hai firmato, a mio avviso, accettando in qualità di rappresentante legale ti sei autnominato amministratore di fatto.

Strana pratica quella dell'amministratore di non dimettersi in assemblea proponendovi un nuovo amministratore.

Ci sono motivi particolari che lo hanno portato ad abbandonare il vostro condominio?

Leonardo, per favore dimmi un consiglio, su come muovermi, per favore, grazie di tutto

fabryxblu dice:

si gli ho firmato questo passaggio di consegne ma più volte ribadendo di non fare l'amministratore ma solo il referente. glielo abbiamo chiesto in quanto era diventato troppo oneroso e non si vedeva mai se non per riscuotere. cosa posso fareora? help

Convoca un'assemblea con all'ordine del giorno "nomina amministratore" e poi chiedi ai condòmini di che morte vogliono morire.

O deliberano l'autogestione assumendosi tutti le responsabilità in solido come da esempio del fac simile, oppure, anche se nessuno vuole l'amministratore, basterà la tua volontà a farne nominare uno dal Giudice, facendo spendere a tutti molto di più di quanto spendono.

Prima che l'amministratore, mi sa che ti hanno incastrato i condòmini.

Nessuno vuole l'amministratore ma nessuno si offre nemmeno di mettere il proprio nome all'agenzia delle entrate.

Proponi anche se qualche altro condòmino vuole fare l'amministratore perchè potreste nominare amministratore anche un condòmino.

In tal caso, l'amministratore condòmino non necessita di nessun requisito professionale ma ha le stesse responsabilità di un amministratore professionista

ok, capito, ma questa scrittura fatta con il vecchio amministratore mi condanna a essere il nuovo?

fabryxblu dice:

ok, capito, ma questa scrittura fatta con il vecchio amministratore mi condanna a essere il nuovo?

Avendoti consegnato tutto e facendosi firmare di aver consegnato al legale rappresentante, lui è a posto e può non ritenersi più amministratore.

Avendo tu tutti i documenti ed avendo firmato come rappresentante legale, a mio avviso, ti sei condannato ad essere il nuovo amministratore.

Ora ti tocca convocare un'assemblea e chiarire cosa vogliono fare.

Secondo me, la cosa migliore per te è che o si fa avanti qualche condòmino che fa nominare amministratore e si prende in carico tutti i documenti di cui sei in possesso, oppure cercate un altro professionista.

L'amministratore doveva farlo chi era contrario a spendere 1.200 euro all'anno.

Se eri d'accordo anche tu a risparmiare, studia e fai un corso come ho fatto io e poi amministra tu gratuitamente, così come io amministro gratuitamente il mio condominio, ma ben consapevole delle mie responsabilità civili e penali.

Per le responsabilità civili, quanto meno, abbiamo una polizza globale fabbricati che oltre alla responsabilità civile assicura anche la responsabilità professionale dell'amministratore pro-tempore.

Per le responsabilità penali, non c'è paracadute che ti salvi. Devi solo stare attento a non metterti nelle condizioni di andare a finire in galera, ad esempio, se c'era un cornicione pericolante, tu lo sapevi e non hai fatto nulla e quel cornicione cade ed ammazza qualcuno.

Leonardo53 dice:

Avendoti consegnato tutto e facendosi firmare di aver consegnato al legale rappresentante, lui è a posto e può non ritenersi più amministratore.

Avendo tu tutti i documenti ed avendo firmato come rappresentante legale, a mio avviso, ti sei condannato ad essere il nuovo amministratore.

Ora ti tocca convocare un'assemblea e chiarire cosa vogliono fare.

Secondo me, la cosa migliore per te è che o si fa avanti qualche condòmino che fa nominare amministratore e si prende in carico tutti i documenti di cui sei in possesso, oppure cercate un altro professionista.

L'amministratore doveva farlo chi era contrario a spendere 1.200 euro all'anno.

Se eri d'accordo anche tu a risparmiare, studia e fai un corso come ho fatto io e poi amministra tu gratuitamente, così come io amministro gratuitamente il mio condominio, ma ben consapevole delle mie responsabilità civili e penali.

Per le responsabilità civili, quanto meno, abbiamo una polizza globale fabbricati che oltre alla responsabilità civile assicura anche la responsabilità professionale dell'amministratore pro-tempore.

Per le responsabilità penali, non c'è paracadute che ti salvi. Devi solo stare attento a non metterti nelle condizioni di andare a finire in galera, ad esempio, se c'era un cornicione pericolante, tu lo sapevi e non hai fatto nulla e quel cornicione cade ed ammazza qualcuno.

grazie sono consigli preziosissimi, io potrei farlo perchè sinceramente gia tutti mi hanno versato la parte relativa alle spese elettrica, ma preferirei essere solo un referente no un amministratore. facendo un assemblea potrei vare che dopo che ognuno dica e firma che non vuole amministratore, ci autogestiamo, e che io sia solo referente AdE? grazie ancora

fabryxblu dice:

grazie sono consigli preziosissimi, io potrei farlo perchè sinceramente gia tutti mi hanno versato la parte relativa alle spese elettrica, ma preferirei essere solo un referente no un amministratore. facendo un assemblea potrei vare che dopo che ognuno dica e firma che non vuole amministratore, ci autogestiamo, e che io sia solo referente AdE? grazie ancora

Ma devono impegnarsi a firmare il verbale dovi si assumono le responsabilità in solido con te.

Il verbale deve essere scritto così:

 

L’amministratore in carica, Sig. TIZIO, ha rassegnato le dimissioni irrevocabili.

L’assemblea all’unanimità dei presenti (indica nomi e millesimi) accetta le dimissioni.

L'assemblea, inoltre, con la stessa maggioranza delibera di essere contraria alla conservazione dei poteri di gestione in “prorogatio” da parte dell'amministratore cessato dall'incarico, come da principio puntualizzato con sentenza Cass. civ. sez. 2 del 12.11.2002, n. 15858, restando inteso che la responsabilità civile, amministrativa e penale rimane a carico di tutti i condòmini in maniera solidale per eventuali violazioni di legge, come specificato dalla su citata sentenza.

L’assemblea all’unanimità dei presenti nomina “custode” dei documenti di condominio, in qualità di condòmino,  il Sig. fabryxblu.

L'assemblea delega lo stesso Sig. fabryxblu a variare il nominativo di rappresentante all'Agenzia delle Entrate.

Come da art. 1105 c.c., tutti i partecipanti hanno diritto a concorrere all'amministrazione della cosa comune.

  • Grazie 1
Leonardo53 dice:

Ma devono impegnarsi a firmare il verbale dovi si assumono le responsabilità in solido con te.

Il verbale deve essere scritto così:

 

L’amministratore in carica, Sig. TIZIO, ha rassegnato le dimissioni irrevocabili.

L’assemblea all’unanimità dei presenti (indica nomi e millesimi) accetta le dimissioni.

L'assemblea, inoltre, con la stessa maggioranza delibera di essere contraria alla conservazione dei poteri di gestione in “prorogatio” da parte dell'amministratore cessato dall'incarico, come da principio puntualizzato con sentenza Cass. civ. sez. 2 del 12.11.2002, n. 15858, restando inteso che la responsabilità civile, amministrativa e penale rimane a carico di tutti i condòmini in maniera solidale per eventuali violazioni di legge, come specificato dalla su citata sentenza.

L’assemblea all’unanimità dei presenti nomina “custode” dei documenti di condominio, in qualità di condòmino,  il Sig. fabryxblu.

L'assemblea delega lo stesso Sig. fabryxblu a variare il nominativo di rappresentante all'Agenzia delle Entrate.

Come da art. 1105 c.c., tutti i partecipanti hanno diritto a concorrere all'amministrazione della cosa comune.

leonardo, in "L’amministratore in carica, Sig. TIZIO, ha rassegnato le dimissioni irrevocabili" devo mettere il mio nome o quello dell amministratore che mi ha rifilato il pacco?

e il varbale di assemblea lo faccio come ce ne sono tanti fac simile con nomi millesimi dei condomini, e i vari punti e al primo inserisco quanto scritto sopra, e in fine firmano tutti i presenti compresi presidente e segretario?

inoltre come punto all ordine del giorno mi suggerisci "nomina amministratore", potrei mettere anche  "Accettazione dimissioni irrevocabili"

grazie di cuore

Modificato da fabryxblu
fabryxblu dice:

leonardo, in "L’amministratore in carica, Sig. TIZIO, ha rassegnato le dimissioni irrevocabili" devo mettere il mio nome o quello dell amministratore che mi ha rifilato il pacco?

e il varbale di assemblea lo faccio come ce ne sono tanti fac simile con nomi millesimi dei condomini, e i vari punti e al primo inserisco quanto scritto sopra, e in fine firmano tutti i presenti compresi presidente e segretario?

grazie di cuore

Io ti consiglio di fare così, (Tizio è il nome dell'amministratore che ti ha rifilato il pacco) in modo da far passare l'idea che in effetti amministratore non lo sei mai stato e  ti sei adoperato solo a ritirare la documentazione condominiale per conto del condominio.

Da qui valuterai gli umori perchè le reazioni potrebbero essere che accettano e firmano, ma potrebbero essere che non vogliono accettare e decidono di nominare un nuovo amministratore oppure non vogliono accettare dicendo che tu sei l'amministratore di fatto avendo fatto il passaggio di consegne.

Nel caso l'intenzione fosse quella di rifilarti il pacco, chiarisci che se credono che tu sei il loro amministratore, darai le dimissioni immediati e chiederai la nomina di un amministratore giudiziario se non provvedono a nominarne un altro.

 

Il verbale lo devi fare proprio come tanti fac simile, facendo firmare tutti i presenti.

Se tutto procederà per il meglio, la data del verbale avrà l'effetto di sancire l'AUTOGESTIONE con responsabilità solidali tra TUTTI i condòmini.

×