Vai al contenuto
Elisagio82

Studenti in affitto a nero e spazzatura, chi la paga??

Buonasera,

siamo 2 studenti a nero in affitto , la spazzatura chi la deve pagare?il proprietario che ha in testa la casa ma che non ci abita e quindi non produce immondizia o gli studenti? bollette e gas e wifi sono a nome del proprietario che però paghiamo noi. Gli accordi erano stati presi,era stato comunicato quali erano le utenze da pagare ma adesso ripensando che non avendo la residenza li, ma in un'altra città saremmo costretti a pagare la tari due volte. il proprietario ci dice che se ci fa il contratto dovremmo pagare per 2 persone invece che per una persona sola, che alla fine non conviene. Lui non può dichiarare che non ci abita nessuno perchè cmq risultanto le utenze (il wifi è a nome del figlio?) come ci dovremmo comportare?grazie

Non approvo contratti in nero e proprio in virtù di questo sono dell’opinione che con tutto quello che il proprietario risparmia in tasse non pagate, la tassa sui rifiuti dovrebbe pagarsela lui. Certamente se non la pagate non può obbligarvi (legalmente parlando).

Modificato da bilbetto
  • Mi piace 1

si ma se decidiamo di non pagarla poi non è che ci butta fuori?se ci fa il contratto dovremmo pagarla per 2o 3, (per ora siamo in due, c è un'altra stanza vuota che verrà affittata a breve).

la mia domanda è, se cmq paghiamo le altre bollette che sono un bisogno primario diciamo, potremmo rifiutarci di pagare però quella dell'immondizia?

 

Elisagio82 dice:

si ma se decidiamo di non pagarla poi non è che ci butta fuori?

Certamente si, in qualunque momento... anche domani... anche senza motivo... anche solo perchè il proprietario si è alzato con la luna storta!

 

Perchè non fate un contratto regolare,che sarebbe meglio per tutti ?

Magari un concordato con cedolare secca, che dà diritto a recuperi fiscali a tutti quanti (proprietario ed inquilini).

gli inquilini a volte cambiano, ci sn anche studenti erasmus 6 mesi,in quel caso come funziona?che tipo di contratto dovremmo avere?comunque non penso che per il momento ce lo farà, hanno fatto molti lavori di ristrutturazione e vorrebbero recuperare un po di spese, da una parte posso anche capirlo.

Per i lavori di ristrutturazione esistono agevolazioni fiscali di almeno il 50% ... a patto che non li abbia fatti in nero naturalmente. Se tu che sei ancora studente giustifichi l’operato del tuo padrone di casa stiamo freschi ... vuol dire che veramente dall’evasione fiscale non ne usciremo mai più ... qualunque cosa si possano inventare i governi.

  • Mi piace 3
Elisagio82 dice:

gli inquilini a volte cambiano, ci sn anche studenti erasmus 6 mesi,in quel caso come funziona?che tipo di contratto dovremmo avere?comunque non penso che per il momento ce lo farà, hanno fatto molti lavori di ristrutturazione e vorrebbero recuperare un po di spese, da una parte posso anche capirlo.

L’evasione fiscale non e’ mai giustificata .

 

Il fatto  che gli inquilini cambiano con il tempo non significa che non si debbano rispettare le leggi dello Stato ovvero regolare contratto di locazione registrato .

Vai a dennunciarlo che stai a nero così paghi la metà del canone che paghi adesso. Ci sono i contratti di ogni tipo per gli affitti e voi non dovreste piegarvi a questa persona che non fa altro ad evadere le tasse. Denunciate è non potrà mandarvi via. 

Se gli inquilini non prendono la residenza è affar loro, ma la tari spetta certamente a chi abita l'immobile. E paga in base al proprio nucleo familiare se fa la variazione in Comune. (ossia io affitto casa ma non ci trasferisco la residenza, faccio però variazione in comune e paga la tari in base al numero di persone del mio nucleo familiare). Se sposto residenza faccio nucleo a me stante e pagherò ad esempio per uno.

Avere contratti in nero significa che la legge non ti tutela, del resto tu violi la legge e vorresti essere dalla legge tutelato?

Il proprietario vi manda via quando vuole se non avete contratto.

Elisagio82 dice:

Buonasera,

?il proprietario che ha in testa la casa ma che non ci abita  

ehm.."ha in testa"  chissà che dolore🤣

Piccolo consiglio: basta scrivere che è proprietario. Ovvio e lapalissiano che il proprietario ha la proprietà 😆

Elisagio82 dice:

gli inquilini a volte cambiano, ci sn anche studenti erasmus 6 mesi,in quel caso come funziona?

La soluzione è disponibile da sempre, per qualunque posizione: subentro.

O secondo te gli Erasmus e gli universitari italiani in genere, stanno tutti quanti "a nero" rinunciando così alle agevolazioni fiscali che esistono e gli sono riconosciute ?

Agli Erasmus sinceramente nn frega niente se sn in nero...pardon mi perdoni l espressione " in testa..."Cmq vorrei capire meglio che tipo di contratto possiamo avere?No non giustifico il.discorso del nero ma siccome i lavori li hanno.fatti padre e figlio che sn entrambi idraulici ed elettricista ,posso anche concepire un attimo delle spese da recuperare il primo anno....cmq sia Guardi ogni punto di vista..vero anche  che siamo stati noi all inzio che ci andava bene ma non credo ci possa mandare via?a calci?sarebbe a discapito suo e basta....capisco l allarmismo del nero ma dove studio io la maggior parte lo fanno quindi all inizio ci sembrava una cosa normale...poi effettivamente ci rendiamo conto delle.cose anche se ammetto che il mio padrone di casa è sempre stato onesto fin dall' inizio...cmq mi informerò e proporrò anche  la soluzione migliore viato che dovrò rimanerci ancora un paio d anni...e preferisco mettermi in regola...grazie a tutti

Ma da quando le persone finiscono in mezzo alla strada dalla mattina alla sera senza dire bah?

Che è, terrorismo psicologico?

 

Non ci finisce nessuno, né chi occupa, né chi ha il contratto e non lo onora, né chi non lo ha.

 

 

×