Vai al contenuto
nicodfis2016

Sospensione affitto per per infiltrazione acqua.

Sono proprietario di appartamento dato in affitto essendoci stata una infiltrazione di acqua dall'appartamento soprastante

l'inquilino a creduto opportuno la sospensione del canone di affitto per i disagi , sapendo già che NON lo può fare in quando dovrebbe essere il giudice a decidere, chiedo: per evitare la lungaggine legale posso chiedere quanto dovuto dal

proprietario che ha causato oggettivamente detta infiltrazione?

Sarebbe un grave errore.

Non puoi coinvolgere il proprietario soprastante per questioni legate ad una tua locazione: sono due problematiche distinte e separatamente, e disgiuntamente andranno risolte.

 

Quello che puoi fare, anche contemporaneamente e a tua discrezione, sono le seguenti azioni:

- diffida al proprietario soprastante affinchè si attivi nel breve per risolvere l'infiltrazione, con riserva di richiesta danni;

- richiesta al giudice della convalida di sfratto per morosità del tuo conduttore.

L'infiltrazione è stata periziata dall'assicurazione, alla quale il sottoscritto ha fatto richiesta di quanto in discussione, ricevendo per risposta che l'assicurazione non liquida la sospensione di affitto per il disagio subito dall'inquilino, pertanto a parte la richiesta al giudice dello sfratto (mi sembra strano che per un mese di mancato affitto si possa chiedere lo sfratto). Secondo me si stà verificando quel detto "cornuto,mazziato e contento" speriamo di no!!!

l'assicurazione non liquida la sospensione di affitto per il disagio subito dall'inquilino

E giusto che sia così.

Il danno lo deve riconoscere e rifondere il proprietario soprastante. Se non provvede, a te resta solo di affidarti ad un legale per recuperare il danno da locazione: azione stragiudiziale prima, e giudiziale poi. Valutati costi e ricavi dell'azione, dovrai chiederti se ne valga veramente la pena o se sia preferibile accettare di ritrovarsi cornuto mazziato e contento.

Questo è uno dei tanti inconvenienti non preventivabili del cedere in locazione.

l'amministratore è tenuto a farsi carico della gestione di quanto è successo, o rimamancono a cxarico dei 2 condomini?

Se esiste una polizza globale condominiale, gli adempimenti relativi alla pratica da aprire presso l'assicurazione compete all'amministratore previa verifica delle effettive coperture della polizza stessa.

Tutto quanto riguarda i problemi legati alla riscossione dell'affitto è un tuo problema che da te va seguito.

il problema dell'infiltrazione è stato risolto?(voglio dire non c'è più l'infiltrazione?) L'inquilino continua a non pagare?

×