Vai al contenuto
leandra

Rapporti fra usufruttuario e proprietari condominiali a sorpresa

salve , se possibile chiedo questo:

 

una padre cede in usufrutto un immobile condominiale al figlio che a sua volta lo affitta a terze persone.

domanda: un condomino estraneo al gruppetto ma proprietario , ha il diritto di sapere quanto sopra o deve accontentarsi della delega usufruttario a chi gli pare senza spiegazioni da parte dell'amministratore od altri?

lo chiedo perchè spesso in seno al mio condominio "piovono" notizie, cambiano personaggi, si cambiano polizze ,contratti

giardinieri, senza mai menzionare nulla sulla carta ma visibili solo ad assemblee avvenute.. grazie per cortese risposta Leandra

chiedo scusa per l'esposizione complicata, a cui è difficile rispondere.

Il mio problema è che una gestione confusionaria spesso cela un' amministrazione manipolata, dove si tende ad avere il controllo di un condominio a qualsiasi costo. Mi aspetto da voi la luce che non può arrivare. saluti Leandra

salve , se possibile chiedo questo:

 

una padre cede in usufrutto un immobile condominiale al figlio che a sua volta lo affitta a terze persone.

domanda: un condomino estraneo al gruppetto ma proprietario , ha il diritto di sapere quanto sopra o deve accontentarsi della delega usufruttario a chi gli pare senza spiegazioni da parte dell'amministratore od altri?

lo chiedo perchè spesso in seno al mio condominio "piovono" notizie, cambiano personaggi, si cambiano polizze ,contratti

giardinieri, senza mai menzionare nulla sulla carta ma visibili solo ad assemblee avvenute.. grazie per cortese risposta Leandra

Credo che hai fatto un po' di confusione..... Bisogna scindere le due questioni.

 

1 Questione: l'usufruttuario del bene ha tutto il diritto di affittarlo e restano lui insieme al nudo proprietario comunque sempre gli unici responsabili in solido nei confronti del condominio. Il tutto risulta sempre riportato sul registro anagrafe condominiale visionabile da tutti i condomini.

 

2 Questione: credo che il tuo vero problema sia in merito alle delibere approvate e forse sarebbe il caso di verificare se l'iter seguito per le assemblee è corretto. Tieni presente che l'assemblea è sovrana e ogni qualvolta delibera a favore del operato dell'amministratore sana eventuali diciamo "strani comportamenti".

Sasà ti ringrzio, hai perfettamente centrato i problemi,

1.) come posso prendere visione del registro anagrafe condominiale per verificarlo anche per altre abitazioni strane?

2.) a mio avviso l'iter seguito non era giusto in quanto all'ordine del giorno non ci stavano i cambi assicurazione stabile/giardiniere.

Risulta un parto condominiale promosso non si sa da chi ma accettato dalla maggioranza convenuta che mi obbliga a pagare

e basta.

Devo per forza impugnare il verbale riguardo il punto 2 oppure posso fare qualche azione meno invasiva? grazie Leandra

1 per visionare il registro anagrafe recati c/o lo studio dell'amministratore negli orari che ha fornito in merito alla sua reperibilità e non dovresti avere problemi.... se si rifiutasse per mancato preavviso ( che non dovrebbe farlo ) fissa un ulteriore appuntamento per prenderne visione rammentandogli che è un tuo diritto ed un suo obbligo. Vedi art. 1129 c.c.:

 

....Contestualmente all’accettazione della nomina e ad ogni rinnovo dell’incarico, l’amministratore comunica i propri dati anagrafici e professionali, il codice fiscale, o, se si tratta di società, anche la sede legale e la denominazione, il locale ove si trovano i registri di cui ai numeri 6) e 7) dell’articolo 1130, nonché i giorni e le ore in cui ogni interessato, previa richiesta all’amministratore, può prenderne gratuitamente visione e ottenere, previo rimborso della spesa, copia da lui firmata.

 

2 Per verificare se è stato rispettato l'iter, ti puoi fare una bozza di idea leggendoti l' art. 1136 c.c.. Successivamente esponi i tuoi eventuali dubbi e li chiariremmo. Intanto comincerei a informarmi se qualcun altro condomino nutre le tue stesse preoccupazioni perché saranno buoni alleati in fase di discussione e votazione in assemblea.

ringrazio Sasà e spero di forzare la volontà dell'amministratore che mi detesta perchè approfondisco troppo

e gli creo scompiglio . Oltre metà stabile si assoggetta a non rivotarlo ma pagare straordinarie

dove nel frattempo lui gioca con sentimenti altrui per guadagnare voti.Di questo passo fra poco falliamo fra processi

e gossip ad arte suoi che demolisce mia credibilità.

 

Leggerò art. suggeritomi e se avrò dubbi vi chiedo aiuto, grazie Leandra

×