Vai al contenuto
sorcio

Perdita acqua condizionatore, chi paga i danni?

Buongiorno, complimenti per il vostro forum molto interessante che seguo da un pò di tempo.

Avrei una questione da chiarire:

 

Un inquilino usa l'aria condizionata in casa sua, bello tranquillo, dopo però scopre che il vicino di sotto ha una perdita con l'acqua che cola dal soffitto. Insomma dopo varie verifiche si scopre che è l'inquilino che usa l'aria condizionata e quest'ultima come scarico non è mai stata collegata ad uno scarico corretto ma c'è stato il tubo che andava dentro un secchiello (che qualcuno ha tolto tra l'altro) e tutta l'acqua andava nel pavimento.

Domanda: paga il proprietario o il conduttore le spese del rintonaco del piano di sotto, del muratore, varie video ispezioni e cose del genere?

Paga colui che cagiona il danno, se dimostrato. Qualora l'inquilino non volesse risponderne, sarà chiamato a rifondere il danno il proprietario il quale potrà rivalersi sul suo inquilino.

Giovanni grazie per la risposta.

Ma se il danno è stato causato per colpa di una macchina installata non a regol d'arte?

Paga colui che cagiona il danno, se dimostrato. Qualora l'inquilino non volesse risponderne, sarà chiamato a rifondere il danno il proprietario il quale potrà rivalersi sul suo inquilino.

Il fatto che lo scarico sia collegato ad un secchio o ad un bidone, non significa che non sia a regola d'arte l'installazione.

Per me vale comunque quanto detto.

Art. 2043 c.c.

×