Vai al contenuto
gondar

Passaggio di consegne senza precedente amministratore: cosa fare?

un condominio ha deciso di cambiare amministratore, da rossi a bianchi

rossi rimanda il passaggio di consegne e poi si rende irreperibile

che succede? il nuovo amministratore bianchi deve/può fare qualcosa? oppure i proprietari indicono un'assemblea straordinaria in cui danno mandato a bianchi (nuovo amministratore) di procedere con banca, ade, fornitori ecc anche se non c'è stato il passaggio di consegne?

altre soluzioni?

grazie 🙂

Fermo restando che si debba comunicare a tutti i fornitori il cambio di amministratore, potete procedere nei confronti del vecchio ricorrendo all'art. 700 c.p.c.

Non è necessario che avvenga il passaggio di consegne per convalidare la nomina del nuovo amministratore.

il nuovo amministratore è bene che organizzi un'assemblea/riunione con i proprietari per metterli al corrente della situazione e farsi dare il mandato a procedere per tutto compresa la nomina al legale per l'art. 700 oppure no?

consigli?

grazie 🙂

il nuovo amministratore è bene che organizzi un'assemblea/riunione con i proprietari per metterli al corrente della situazione e farsi dare il mandato a procedere per tutto compresa la nomina al legale per l'art. 700 oppure no?

consigli?

grazie 🙂

l'assemblea, in questo caso, è d'obbligo..

I condòmini devono conoscere la situazione, i possibili risvolti e le azioni consequenziali.

Ovviamente, devono decidere e deliberare in merito.

×