Vai al contenuto
moonlight

Parcheggio veicoli, bambini e infortuni

Buongiorno.

 

Abito in un supercondominio costituito da quattro palazzine che vado a descrivere prima di arrivare ai quesiti.

 

Tra le due file di palazzine c'è un vialetto chiuso adibito al parcheggio dei veicoli (parcheggi regolamentati e privati, regolarmente acquistati, delineati da strisce e numerati) e alle rampe per l'accesso ai box auto. Al medesimo vialetto ha accesso anche il veicolo della ditta pubblica che si occupa di raccogliere i rifiuti posti nei cassonetti condominiali.

 

L'ingresso veicoli è tramite cancello elettrico comune. L'ingresso per i pedoni è tramite cancelli pedonali posti ai lati di esso. I pedoni hanno da ambo i lati il marciapiede per accedere alle abitazioni/portoni di ingresso.

Vi è inoltre una area verde, recintata e accessibile dal marciapiede ove non transita alcun veicolo.

 

Due domande:

1) Nell'area ove transitano i veicoli e ove essi sono regolarmente posteggiati, i bambini possono giocare a pallone? Possono girare in bicicletta e monopattino o, al contrario, queste aree sono a loro legalmente inibite per ragioni di sicurezza? Vi sono leggi a riguardo in questo caso o vanno da ricercarsi nelle specifiche di ciascun condominio?

 

2) Qualora vi sia un infortunio tra un veicolo che accede al parcheggio/rampa del box e un bambino in bicicletta/monopattino, di chi sarebbe la responsabilità? Quale assicurazione interverrebbe? il Condominio o Amministratore quali responsabilità avrebbe?

 

Grazie

Ciao alla prima domanda io risponderei che sarebbe opportuno, oltreche logico, non far giocare i bambini nell'area dei posti auto, certo occorrerebbe un divieto regolamentare dove non ci arriva l'intelligenza dei genitori.

 

Qualora vi sia un infortunio bisognerà vedere la dinamica dell'incidente, le varie perizie, le varie testimonianze, e tutto ciò che concerne i fatti da attribuire ad un responsabile ben preciso.

A priori non si può dire certo che il Condominio possa essere del tutto estraneo, bisogna valutare bene i fatti, sperando sempre che non succeda nulla.

Ciao

occhio! l'incidente avverrebbe in area privata (terreno interno al condominio) quindi, credo, l'assicurazione NON copre nulla.

Abbiamo già avuto modo su questo Forum di scrivere che anche nelle aree private sono vigenti le regole del Codice della Strada e ci sono sentenze in merito. Ciò anche se gli organi di polizia non possono sanzionare per violazioni. Quindi, come per le strade pubbliche, le aree carrabili in zone ad uso privato non sono destinate ai pedoni, salvo gli appositi attraversamenti se previsti. Quindi i bambini non possono utilizzare tali aree per giocare, non c'è bisogno di alcun divieto istituito dal condominio o cartello perchè è la norma generale che lo impone.

 

Ciao

Grazie per le risposte.

 

I genitori hanno avuto il coraggio di dire "pago il condominio quindi i bambini possono giocare qui (nella strada ove transitano i veicoli)".

Certo! Quindi io pago il condominio e posso entrare nell'androne in moto secondo questa "logica"...

×