Vai al contenuto
paolo gol

Non trasparenza estratto conto condominiale

L'amministratore mi dà l'estratto conto però solo i condomini che hanno effettuato pagamenti con bonifico hanno nominativo e cifra del versamento, chi ha pagato con assegni vi è 'versato 4 assegni' con la somma totale, ma senza la specifica di chi ha versato e per chi ha pagato proprie quote con bollettini MAV stessa situazione c'è somma totale senza chiarezza di chi ha versato quella somma, inoltre la copia di estratto conto datami non ha la firma del direttore generale della banca come quelli che mi arrivano per il mio conto privato.Volevo chiedervi se l'estratto conto datomi ha valore e come fare per tutelare i miei diritti visto che nel condominio c'è sentore che i sostenitori amministratore non paghino interamente le loro quote? grazie a tutti

Ciao, se c'è qualcuno che non paga regolarmente le quote condominiali è compito dell'amministratore provvedere a recuperarle nei tempi dovuti per evitare ingiunzioni di pagamento da parte dei fornitori e/o di chiunque altro vanti crediti nei confronti del Condominio.

Questo si appurerà in fase di approvazione del bilancio e non dal c/c.

Il c/c è un documento che l'amministratore, deve, porre in visione a qualsiasi condòmino ne faccia richiesta.

Non riesco a capire come ti possa dare una copia diversa di un estratto conto dall'originale.....

La specifica di chi ha versato sul c/c attraverso gli assegni non sempre si evidenzia ma non è questo che devi vedere, devi pretendere, la reale spiegazione da parte dell'amministratore di chi ha effettuato il versamento, questo sì.

Alla luce di ciò ti devi attenere alla sua versione, salvo poi appurarne la verità in sede di approvazione dei bilanci che non credo sarà diversa dalla spiegazione che ti ha fornito il tuo amministratore, sarebbe poco professionale e non giustificabile, insomma, altamente controproducente per lui.

Ciao

... Volevo chiedervi se l'estratto conto datomi ha valore e come fare per tutelare i miei diritti visto che nel condominio c'è sentore che i sostenitori amministratore non paghino interamente le loro quote? grazie a tutti

Ti trascrivo la risposta che ho dato in questa discussione:

--link_rimosso--

L'amministratore può anche aver incassato in contanti le quote mensili di 4 o 5 condòmini ed averle versate in unica soluzione. Nello stesso momento potrebbe aver prelevato una somma da tenere in cassa per le piccole spese.

Il denaro del condominio non è contenuto solo nel c/c ma anche nella cassa contanti.

Invece di controllare i movimenti del c/c controllate i movimenti scritti nel registro di contabilità dove, come specificato nell'art. 1130 c.c.,

"sono annotati in ordine cronologico, entro trenta giorni da quello dell'effettuazione,i singoli movimentiin entrata ed in uscita"

Il saldo "contabile" risultante dal registro di contabilità dovrà essere uguale al saldo "fisico" del denaro presente sul c/c + il denaro custodito nella cassa contanti.

Se il denaro custodito nella cassa contanti vi sembra eccessivo, allora dovete cominciare a preoccuparvi.

La privacy in condominio: il nominativo dei condomini “morosi”

L’amministratore può, nei documenti condominiali (es. bilancio), evidenziare il nominativo dei condomini che non sono in regola con i pagamenti anche specificando la cifra di cui sono debitori; non può, invece, affiggere documenti che evidenzino tali dati in locali aperti al pubblico (es. bacheca nell’androne condominiale), perché in tal modo tali dati sarebbero visibili anche per i terzi non condomini (1).

E, quindi, ciascun condomino può conoscere i dati riguardanti gli altri condomini e l’amministratore può comunicare ai condomini i dati di bilancio e i prospetti contabili sulle quote pagate e sulle eventuali morosità (2).

In pratica tutti i condomini possono conoscere i nominativi dei morosi, ma tali dati non possono essere diffusi ai terzi.(diritto.it)

 

quindi, solo dal bilancio

L'amministratore mi dà l'estratto conto però solo i condomini che hanno effettuato pagamenti con bonifico hanno nominativo e cifra del versamento, chi ha pagato con assegni vi è 'versato 4 assegni' con la somma totale, ma senza la specifica di chi ha versato e per chi ha pagato proprie quote con bollettini MAV stessa situazione c'è somma totale senza chiarezza di chi ha versato quella somma, inoltre la copia di estratto conto datami non ha la firma del direttore generale della banca come quelli che mi arrivano per il mio conto privato.Volevo chiedervi se l'estratto conto datomi ha valore e come fare per tutelare i miei diritti visto che nel condominio c'è sentore che i sostenitori amministratore non paghino interamente le loro quote? grazie a tutti

immagino che l'amministratore rilasci regolare ricevuta a chi paga tramite assegno nelle sue mani.

vai a spulciare tra le ricevute, se proprio vuoi, e vedi se tutto ciò per cui è stata emessa ricevuta è stato versato in banca.

può sempre mancare comunque qualche versamento di quote in contanti di qualcuno.

×