Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ellebi

L. di stabilità e contratto di comodato

Scusatemi riporto quanto scritto nel sito dell'Agenzia dell'entrate

 

"La legge di stabilità 2016 (articolo 1, comma 10, della legge 208/2015) prevede che la base imponibile ai fini IMU/TASI possa essere ridotta del 50% per le unità immobiliari (ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9) concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta, entro il primo grado, che le utilizzano come abitazione principale. Per usufruire dell'agevolazione è necessario registrare il contratto di comodato.

 

Pertanto, limitatamente ai contratti verbali di comodato e ai soli fini dell’applicazione dell’agevolazione in oggetto, la registrazione potrà essere effettuata presentando a un qualunque ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate il modello di richiesta di registrazione (modello 69) in duplice copia in cui, come tipologia dell’atto, dovrà essere indicato “Contratto verbale di comodato”.

 

La registrazione è effettuata previo pagamento dell’imposta di registro liquidata dall’ufficio."

 

Vorrei sapere, gentilmente, a quanto ammonta l'imposta del registro e se deve essere pagata una sola volta. Vi ringrazio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se non erro 200 euro .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La registrazione di un contratto di comodato prevede l'imposta di registro di 200 euro più una marca da bollo di 16 euro per ogni copia (minimo 2) presentata alla registrazione insieme al MOD. 69. La registrazione deve essere effettuata entro 20 giorni dalla data di stipula.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La registrazione di un contratto di comodato prevede l'imposta di registro di 200 euro più una marca da bollo di 16 euro per ogni copia (minimo 2) presentata alla registrazione insieme al MOD. 69. La registrazione deve essere effettuata entro 20 giorni dalla data di stipula.

Caspita.

Ma questo contratto si regista una sola volta oppure annualmente?

Se si dovessero spendere annualmente 230 euro per risparmiare il 50% di IMU, forse in molti casi non varrebbe la pena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sì registra una volta .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sì registra una volta .

.............. 💪

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
più una marca da bollo di 16 euro per ogni copia (minimo 2) presentata
Leggendo questa specifica discussione aperta da Ellebi,

mi verrebbe da dire che un "Contratto verbale di comodato"

sia composto da numero zero pagine, in numero zero copie presentate...

 

O, forse no ?

 

si regista una sola volta oppure annualmente?
Un contratto di comodato si Registra per tutta la durata prevista. Quindi, se lo scrivi valido a Tempo Indeterminato, paghi una sola volta. Ma se lo scrivi valido per due anni (ad esempio) paghi ogni due anni.

Il numero degli anni è a piacere, non ci sono i termini prestabiliti come per le locazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'unico comodato che può usufruire delle agevolazioni IMU è quello in essere fra genitori e figli enel rispetto di verificate situazioni sul patrimonio immobiliare del comodante.

In presenza di comodato verbale, per usufruire dell'agevolazione IMU 2016, il comodato verbale deve essere obbligatoriamente registrato entro il 01-03-2016 con versamento di imposte di registro pari a 200 €. e nessun costo per marche.

 

Tutti i dettagli a questo link

http://www.amministrazionicomunali.it/iuc/comodato_gratuito.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Leggendo questa specifica discussione aperta da Ellebi,

mi verrebbe da dire che un "Contratto verbale di comodato"

sia composto da numero zero pagine, in numero zero copie presentate...

 

O, forse no ?

 

Un contratto di comodato si Registra per tutta la durata prevista. Quindi, se lo scrivi valido a Tempo Indeterminato, paghi una sola volta. Ma se lo scrivi valido per due anni (ad esempio) paghi ogni due anni.

Il numero degli anni è a piacere, non ci sono i termini prestabiliti come per le locazioni.

Se lo fai a due anni al termine dei due anni decade . Eventualmente se rifai un comodato dovrai pagare altri 200 per registrare il nuovo .E comunque se fosse un comodato di due anni tacitamente rinnovato di altri due anni la tassa si paga solo una volta .

http://www.uppirc.it/wordpress/comodato-rinnovo-tacito-gratuito/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×