Vai al contenuto
damiano50

Impianto di videosorveglianza - la legge e le norme per la privacy cosa prevedono?

Grazie a chi potrà darmi sufficienti chiarimenti.

Da diverso tempo, all'interno dell'androne del portone del nostro condominio si verificano episodi di inciviltà.

Allo scopo di individuare i protagonisti di tale episodi vorremmo installare un'impianto di videosorveglianza.

La legge e le norme per la privace cosa prevedono? nel momento che si rilevasse l'autore di tali episodi a questi si potrà addebitare la spesa di ripristino dello stato dei luoghi ed eventualmente addebitare la spesa di installazione dell'impianto? nuovamente grazie

L'impianto di videoregistrazione è previsto dal codice civile;

 

- 1122-ter. Impianti di videosorveglianza sulle parti comuniLe deliberazioni concernenti l'installazione sulle parti comuni dell'edificio di impianti volti a

consentire la videosorveglianza su di esse sono approvate dall'assemblea con la maggioranza di cui

al secondo comma dell'articolo 1136.

Per quanto riguarda un eventuale risarcimento da parte dell'autore dei misfatti la vedo molto dura, in quanto questo impianto rimarrà di vostra proprietà e sarà sempre attivo, fino a che lo desiderate.

http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2680257

 

Una volta messo l'impianto di videosorveglianza per le parti comuni, la registrazione deve essere max per 24/48 ore e può essere visionata e utilizzata non da chiunque ma solo , nel caso del condominio, da chi è preposto al trattamento dati , solo in caso di reati penalmente perseguibili ... gli episodi di inciviltà, come fare pipi sulle scale o ca...a nel sottoscale o sputare sui muri etc etc , non sono reati ma inciviltà e le vostre registrazioni devono essere protette

Anche su l'utilizzazione pratica delle registrazioni non è semplice, resta comunque la grande azione deterrente che svolge la presenza di un impianto di videosorveglianza.

×