Vai al contenuto
egd

Frazionamento e nuovi millesimi

Buongiorno

Vorrei chiedere un aiuto per un caso particolare, sono l'amministratore/condomino di un piccolo condominio sino a poco tempo fa formato da 6 unità ognuna composta da appartamento con annesso locale di sgombero + garage. Adesso uno dei 6 proprietari ha frazionato il suo appartamento scorporando il locale di sgombero e accorpandolo al garage, successivamente ha venduto il garage con annesso locale di sgombero ad una persona e l'appartamento ad un'altra persona. In virtù della nuova situazione e della presenza di un nuovo condomino rispetto a prima io le ho chiesto di farmi avere le nuove tabelle millesimali. Avute queste nuove tabelle apprendo che sono mutate tutte le quote degli altri proprietari , infatti la sua vecchia quota di proprietà ante frazionamento non è uguale alla somma dell'appartamento + locale sgombero/garage dei nuovi millesimo , ma questa somma è inferiore alla precedente , mentre sono aumentate tutte le restanti vecchie 5 quote. Il Geometra che ha redatto le nuove tabelle mi ha detto che tale differenza risulta dal fatto che adesso locale di sgombero è garage sono un unico corpo , mentre il geometra che aveva calcolato le vecchi quote mi dice che i valori degli altri cinque non poteva mutare. Non ho trovato casi analoghi nel forum qualcuno sa aiutarmi. Grazie

Gli altri non c'entrano nulla, non hanno effettuato alcuna modifica alle loro proprietà, caso mai i millesimi dell'appartamento modificato dovevano essere divisi tra i due nuovi condomini, troverai altri esempi in questo forum, ad esempio questi;

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/divisione-appartamento-è-necessario-rifare-i-millesimi-condominiali-40140/

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/divisione-appartamento-in-due-unità-30545/

... caso mai i millesimi dell'appartamento modificato ...
Correggo;

 

 

... caso mai i millesimi dell'appartamento più il locale di sgombero e box modificato ...

Buongiorno

 

Ho spulciato tutti i calcolo eseguiti per ottenere il risultato ed ho trovato che l'unico parametro variato è il coefficiente di utilizzazione del locale di sgombero che prima era 0.90 ( cantina ) ora è diventato garage ed è 1.00 , questo da seguito alla variazione di tutto il resto però a rigor di logica avendo cambiato la destinazione d'uso da cantina a garage e quindi anche la classe catastale è ragionevole che cambi anche il coefficiente o no ?

Grazie

La variazione dl 0.10% non è sufficiente a far ricalcolate tutta la tabella millesimale, poichè deve raggiungere almeno un quinto del valore proporzionale rispetto a tutto il condominio (Dacc art. 69), e comunque anche fosse così, gli altri condomini avrebbero avuto una diminuzione dei millesimi e non un aumento, nonchè tutte le spese per la nuova tabella dovevano essere corrisposte da chi aveva dato luogo alla variazione. (Dacc art 69)

E come mai se il coefficiente è aumentato, i millesimi dello stesso sono diminuiti? E gli altri aumentati? Mah... guarda bene che non è cambiato solo quello.

In ogni modo, il condomino avrebbe dovuto variare le proprie quote millesimali tra le due unità variate. Un eventuale variazione di tutte le tabelle millesimali comporta l'approvazione delle stesse in assemblea. Non è che lui si diminuisce i millesimi e l'amministratore applica le nuove tabelle e basta... e l'assemblea?

Bene ti ha detto anche Tullio: per rifare i millesimi condominiali generali, la variazione deve essere di più di un quinto dell'unità immobiliare. Nel tuo caso non è così. Quindi il signore fa il piacere di far rifare al suo tecnico il calcolo delle solo sue quote millesimali e di spedirtelo.

Si la variazione di un quinto non c'è però essendo intervenuto un nuovo condomino che ha acquistato sia il garage che il locale di sgombero poi divenuto garage anch'esso, la revisione era necessaria.

Il coefficiente 0.9 è quello di utilizzo della cantina , mentre 1.0 è quello di utilizzo per il garage , che genera una piccola differenza , però dopo il risultato ( cioè tutto quanto diventato garage ) viene moltiplicato per Coef. di piano , di destinazione e di funzionalità , che nel caso di cantina erano nell'ordine 0.85 ; 1.0 ; 1.0 , mentre per il garage sono 0.75 ; 0.55 ; 1.00. è questo genera tale differenza.

Grazie per le vostre risposte.

Mha, ogni tecnico usa i coefficienti che ritiene più opportuni li sottopone all'assemblea che poi approverà o forse no, ma in questo caso, le altre u.i. non hanno subito nessuna variazione, e se eventualmente questa ci fosse stata nell'appartamento modificato e diviso, la variazione doveva essere ripartita a cura del venditore e solo per le due parti modificate.

Insomma questo non è un caso per rivedere tutta la tabella generale.

×