Vai al contenuto
cl2010

Distacco impianto autoclave

Un condomino del piano terra ha manifestato la volontà di distaccarsi dall'impianto autoclave condominiale. Per tale proposta vale quanto stabilito dalla nuova riforma per l'impianto di riscaldamento? Il condomino deve comunque pagare i lavori di manutenzione straordinaria che sono stati effettuati sull'impianto?

Grazie

SI. Lui può legittimamete distaccarsi e fornirsi in modo autonomo...ma rimane comproprietario del bene con obbligo di sostenere tutte le manutenzioni ordinarie.

Per le straordinarie andrà valutato cosa comporta il lavoro.

Un condomino del piano terra ha manifestato la volontà di distaccarsi dall'impianto autoclave condominiale. Per tale proposta vale quanto stabilito dalla nuova riforma per l'impianto di riscaldamento? Il condomino deve comunque pagare i lavori di manutenzione straordinaria che sono stati effettuati sull'impianto?

Grazie

Cass. Sez. III, N° 1389 del 11/02/1998

L'istallazione di un autoclave non deve essere considerata un'innovazione, ma una parte integrante dell'impinato idrico condominiale.

Proprio per questo, alle spese di installazioni dell'impianto, devono partecipare tutti i condomini persino quelli che abitano ai piani inferiori, anche se non risentono di carenze idriche.

Ciao

Nicola.L

Nicola comprendo il desideio di rendersi utili .. ma la sentenza che posti non è attinente.

Qui non è un Condominio che vuole installare una nuova autoclave....ma un proprietario che intende distaccarsi.

Nicola comprendo il desideio di rendersi utili .. ma la sentenza che posti non è attinente.

Qui non è un Condominio che vuole installare una nuova autoclave....ma un proprietario che intende distaccarsi.

Distaccarsi da cosa? Se l'autoclave è stata installata sarà perchè ai piani alti l'acqua non arrivava e il condomino del piano terra che non lamenta il disagio dice "chi se ne frega?" tanto a me l'acqua arriva. Non è il desiderio di rendersi utile ma la sentenza è proprio attinente.

La cosa che dici tu sarebbe diversa se quel condomino si distaccasse dal condominio e in proprio facesse un contratto ex novo con l'azienda dell'acqua - ma io non ho capito che sia cosi: il condomino ha chiesto di distaccarsi dall'impianto dell'autoclave condominiale per non pagare le spese di manutenzione.

Ciao

Nicola.L

Distaccarsi da cosa? Se l'autoclave è stata installata sarà perchè ai piani alti l'acqua non arrivava e il condomino del piano terra che non lamenta il disagio dice "chi se ne frega?" tanto a me l'acqua arriva. Non è il desiderio di rendersi utile ma la sentenza è proprio attinente.

 

Nicola.L

 

Un condomino del piano terra ha manifestato la volontà di distaccarsi dall'impianto autoclave condominiale.

 

Scusa...ma non vedo altri modi di intendere. Se poi tu sei in grado di "leggere" nella mente di chi ha posto la domanda o del suo coinquilino che vuole distaccarsi...mi prostro ai tuoi piedi.

×