Vai al contenuto
dalber62

Difetti di costruzione

L'impresa esecutrice per 10 anni risponde dei difetti e vizi di costruzione.

Come ci si comporta se, nel frattempo, la ditta esecutrice (impresa individuale) ha cessato l'attività?

Oppure la chiuso l'impresa individuale ed ha aperto una srl senza nessuna continuità tra le due?

Grazie

Se non erro mi sembra che ci sia un fondo di solidarieta' che copre detta situazione .

So di un fondo istituito con il decreto legislativo 20 giugno 2005 n. 122 ma si riferisce alla tutela degli immobili da costruire. Qui siamo di fronte a un caso di lavoro ultimati consegnati e pagati.

A chi fa riferimento questo fondo di solidarietà?
Ho trovato questo articolo;

 

Ma cosa bisogna fare quando si riscontra un guasto in casa?

Il danno va denunciato entro un anno dalla scoperta del problema. La denuncia – inviata tramite raccomandata con ricevuta all’impresa - va accompagnata con del materiale che comprovi l’entità del danno (anche fotografico), per questo si deve contattare un perito per fare una corretta valutazione.

Nel migliori dei casi è direttamente il costruttore a effettuare la riparazione, ma nel caso non fosse possibile bisogna conservare le eventuali ricevute di pagamento e la documentazione dei lavori effettuati per il ripristino.

Nel peggiore dei casi, invece, l’azienda è fallita o ha chiuso, bisognerà quindi rivolgersi all’assicurazione, obbligatoria per legge in ogni contratto con il costruttore.

Nei condomini è l’amministratore tenuto a presentare denuncia nei confronti dell’impresa, sia per quelli che riguardano le parti comuni sia per le singole unità. Se ciò non avviene anche i singoli condomini sono legittimati ad agire.

Continua a leggere su: http://www.casa33.com/parti/2012/01/garanzia-casa-responsabilita-costruttore

e poi questo PDF

http://www.confedilizia.it/GUIDA%20ILLUSTRATA%20POLIZZA%20POSTUMA.pdf

×