Vai al contenuto
technobi

Detrazione fiscale al coniuge sulla casa per le vacanze

Due coniugi sono regolarmente sposati in regime di separazione dei beni. Un appartamento risulta di proprietà esclusiva del marito (comprato prima del matrimonio) e non risulta residenza coniugale (ovvero abitato dai coniugi) bensì seconda casa per le vacanze estive ubicata in regione diversa da quella cui hanno eletto la residenza (distante circa 800 Km). Detto immobile risulta non affittato, da sempre a disposizione del marito e di fatto utilizzato per le vacanze del nucleo familiare. Sullo stesso si devono eseguire dei lavori di manutenzione straordinaria cui si intende usufruire della detrazione fiscale del 50%.

 

Se le fatture (e i bonifici) risultano intestate (e pagati) dalla moglie, Costei può fruire della detrazione fiscale del 50% sulle spese?

Mi inserisco non per dare una risposta ma per un caso simile che mi lascia perplesso ed al quale l'A.D.E. finora non ha dato risposta.

Ristrutturazione di una abitazione autonoma avuta in donazione l'anno scorso dalla madre, nessuno è residente in questa abitazione e la ristrutturazione la paga il padre con il quale convive il figlio proprietario e senza reddito, può il padre pagare e portare in detrazione il 50% della spesa?

Riprendo una vecchia discussione sperando ci sia ora qualche risposta alla luce di eventuali circolari e/o chiarimenti dell'AdE intervenuti nel tempo.

×