Vai al contenuto
sonny00

Deposito cauzionale senza quietanza

Salve,

ringrazio anticipatamente tutti per le risposte che darete.

Spiego brevemente la mia vicenda:

nel 2013, a seguito della risoluzione del contratto di locazione,

mi accordo verbalmente con la proprietà di pagare le ultime 2

mensilità lasciandogli il deposito cauzionale.

Non mi viene rilasciata alcuna ricevuta del pagamento dei due mesi

né della riconsegna del deposito cauzionale.

A distanza di ca. 1 anno mi scrive il suo avvocato chiedendomi di

pagare le 2 ultime mensilità più spese legali. Mi rivolgo ad un avvocato con il contratto

di locazione in mano e prendo atto che il contratto, non recita che

la firma dello stesso é valido come quietanza e per tanto non risulterebbe

regolarmente corrisposto il deposito cauzionale come invece ho fatto.

Ora mi chiedo, ma la firma del contratto non vale di per se come quietanza

anche se non chiaramente espresso?

Nei contratti "normalmente" sono cghiaramente specificati quanti mesi di deposito cauzionale hai versato e la firma del contratto vale come quietanza. Se hai versato il deposito unitamente al primo mese di locazione, ai bolli ed ulteriori spese, puoi dimostrare il pagamento avvenuto. Altrimenti...........

di solito si fa una scrittura privata a parte per il deposito cauzionale (detta scrittura vale come ricevuta di quietanza )

Il contratto di locazione é stato redatto dall'agenzia immobiliare ed il versamento del deposito cauzionale

di € 900 pari a 2 mensilità é stato versato in contanti nelle mani del proprietario ( il quale avrebbe

dovuto provvedere a versarli su un libretto postale) contestualmente alla sottoscrizione del contratto.

Il contratto non recita la frase che la firma dello stesso vale come quietanza del versamento pertanto,

a detta dell'avvocato, può richiedermi i soldi.

Il contratto non recita la frase che la firma dello stesso vale come quietanza del versamento pertanto, a detta dell'avvocato, può richiedermi i soldi.

Non è presente una clausola del tipo "Il conduttore versa alla firma della presente una cauzione di Euro 900,00 etc etc" ?

Potreste provare ad anticipare il locatore chiedendo subito un'ingiunzione del tribunale per la restituzione del deposito cauzionale.

Ma chi meglio del tuo avvocato, che ha la possibilità di avere sottomano il contratto che avete firmato, può dirti cosa è meglio fare.

×