Vai al contenuto
nicols

AQP deposito cauzionale

salve nel nostro condominio non abbiamo debiti con questo ente , tutte le bollette dell'acqua sono state pagate , perchè continuano a metterci il deposito cauzionale su tutte le bollette ? in tutte le bollette c'è scritto quanto segue

 

Nella presente fattura è stata addebitata una quota del deposito cauzionale.

ora il totale del deposito cauzionale ammonta a € 2000

 

domanda possono continuare a farci pagare la cauzione ? possiamo chiedere di portare a conguaglio l'ultima bolletta da pagare chiedendo il rimborso ?

salve nel nostro condominio non abbiamo debiti con questo ente , tutte le bollette dell'acqua sono state pagate , perchè continuano a metterci il deposito cauzionale su tutte le bollette ? in tutte le bollette c'è scritto quanto segue

 

Nella presente fattura è stata addebitata una quota del deposito cauzionale.

ora il totale del deposito cauzionale ammonta a € 2000

 

domanda possono continuare a farci pagare la cauzione ? possiamo chiedere di portare a conguaglio l'ultima bolletta da pagare chiedendo il rimborso ?

Il deposito cauzionale viene ricalcolato ogni anno e mediamente ammonta ad 1/3 del consumo annuale.

Premesso che il vostro deposito ammonta a 2mila euro e che nell'ultima bolletta è stato ritoccato il deposito cauzionale, nella parte destra della fattura, nella sezione "Riepilogo importi bolletta" dovresti trovare la cifra realmente addebitata su quella bolletta (se addebitata).

 

A quanto ammonta il vostro consumo annuo (il totale delle fatture dei 4 trimestri)?

grazie Leonardo per la risposta

il consumo annuo ammonta a € 4000

posso fare ricorso per non pagare più il deposito cauzionale ?

grazie Leonardo per la risposta

il consumo annuo ammonta a € 4000

posso fare ricorso per non pagare più il deposito cauzionale ?

Più che fare ricorso ti conviene andare in un ufficio AQP e, con fatture alla mano, farti spiegare come mai hanno trattenuto una cauzione di 2mila euro su un consumo di 4mila euro annue.

Fatti indicare il metodo di calcolo che hanno usato.

grazie Leonardo io posso anche essere d'acccordo a 1/3 del deposito cauzionale ma considerato che siamo arrivati al 50% del consumo tradizionale dovrebbero subito sospendere nelle future bollette di metteci altre quote del DEPOSITO CAUZIONALE

grazie Leonardo io posso anche essere d'acccordo a 1/3 del deposito cauzionale ma considerato che siamo arrivati al 50% del consumo tradizionale dovrebbero subito sospendere nelle future bollette di metteci altre quote del DEPOSITO CAUZIONALE

Ma hai notato quanto stanno continuando ad addebitarti?

Se ora l'ammontare della cauzione è di 2.00 euro guarda quant'era nella precedente bolletta e fuarda nella parte destra della fattura per sapere di quanto è il ricalcolo.

Nel mio condominio, per esempio, siccome quest'anno abbiamo consumato meno dello scorso anno, nell'ultima bolletta hanno portato il deposito da €. 512,93 a €. 480,72 e ci hanno restituito €. 32,21 come evidenziato in giallo nella fattura qui di seguito

--img_rimossa--

l'anno scorso abbiamo avuto una dispersione di 18000€ a causa del galleggiante della piscina difettosa , ora pero' tutte le bollette risultano pagate , abbiamo fatto ricorso per avere rimborso della depurazione .

domanda forse loro calcolano il deposito cauzionale per le fatture dell'anno scorso ?

allora se le cose stanno cosi il deposito cauzionale potrebbe arrivare a 6000 euro ?

resta pero' un dato di fatto che a parte la dispersione dell'anno scorso il nostro consumo tradizionale nello storico risulta tra i 3000 e 4000€ all'anno

l'anno scorso abbiamo avuto una dispersione di 18000€ a causa del galleggiante della piscina difettosa , ora pero' tutte le bollette risultano pagate , abbiamo fatto ricorso per avere rimborso della depurazione .

domanda forse loro calcolano il deposito cauzionale per le fatture dell'anno scorso

Ecco spiegato l'arcano.

Stanno ricalcolando in base ai consumi dello scorso anno.

Se quest'anno avrete un consumo di 4mila euro, il prossimo anno vi rimborseranno.

 

Dal sito AQP:

 

Il calcolo del deposito cauzionale è determinato dal corrispettivo trimestrale delle quote fisse e variabili, in applicazione della tariffa vigente e in rapporto al servizio di cui l’utenza fruisce. Per gli usi domestici con più di un modulo contrattuale è applicata una riduzione del 40%. I nuovi contratti beneficiano di una dilazione in fattura, con l’addebito di tre rate consecutive di importo rispettivamente pari al 50%, 25% e 25%. Per usi diversi dal domestico e con consumi superiori a 500 mc/anno sono previste forme di garanzia alternative al deposito cauzionale.

Il deposito non viene addebitato - o qualora addebitato viene restituito - agli utenti destinatari di bonus idrico, ed ai domiciliati SEPA che abbiano registrato nell'anno solare precedente consumi inferiori a 500 mc.

Il ricalcolo del deposito cauzionale viene effettuato annualmente, secondo le medesime modalità su esposte.Il ricalcolo, per il solo anno successivo, non avrà luogo qualora la variazione di consumo non sia superiore al 20% in più o in meno rispetto al consumo adottato per la determinazione del deposito dell’anno precedente

--link_rimosso--

×