Vai al contenuto
Matteo-89

Crollo terrazzo privato

Salve,

ho un terrazzino al piano rialzato. Sotto c'è una cantina di un altro condomino.

Ci siamo accorti che le barre di ferro che reggono il terrazzino sono ormai vecchie e non più sicure.

I costi dei lavori di messa in sicurezza chi li deve sostenere? Come devo procedere?

Grazie

Salve,

ho un terrazzino al piano rialzato. Sotto c'è una cantina di un altro condomino.

Ci siamo accorti che le barre di ferro che reggono il terrazzino sono ormai vecchie e non più sicure.

I costi dei lavori di messa in sicurezza chi li deve sostenere? Come devo procedere?

Grazie

Da come descrivi sembra sia un solaio, perciò le spese per la messa in sicurezza dovranno essere ripartite con il criterio dell'art. 1125 cc;

 

cc art 1125 Manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai.

Le spese per la manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l'uno all'altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l'intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto.

Grazie per la risposta

Ma non si tratta di un terrazzo dato che sopra non c'e' nulla anche se non e' all'ultimo piano?

E poi dato che le travi di ferro che reggono la struttura si sono rovinate per colpa sua visto che non le ha intonacate e visto che quella cantina e' piena d'acqua e visto che c'e' un'apertura senza finestra non dovrebbe ripararle solo lui?

Per me si tratta di una terrazza a livello, e pertanto è copertura dell'edificio.

Quindi si applica la regola dei 2/3 dell' art.1126.

Dunque 1/3 spetta a te, e 2/3 a lui, se è l'unico condomino sottostante. Se invece la proiezione del terrazzo interessa anche minimamente altre proprietà o parti comuni, allora si dovrà procedere ad un calcolo frazionato più complesso che tenga conto degli effettivi metri quadrati a copertura delle aree sottostanti.

Grazie per la risposta

In effetti trattasi di un terrazzo scoperto di circa 3 metri per 3 metri che va a coprire parte del locale cantina sottostante.

Il fatto che gli interventi si siano resi necessari per via del fatto che il proprietario del locale sottostante non abbia in alcun modo protetto le travi di ferro (per esempio intonacandole o verniciandole) e che la cantina e' tenuta malissimo (ci sono pozze d'acqua e c'e' una grossa apertura senza finestra) lo obbligherebbe a pagare tutto lui oppure no?

Grazie

Secondo me no...dove sta scritto che le putrelle andavano verniciate ? Semmai l'avrebbe dovuto fare il costruttore.

In ogni caso spetterebbe a te l'onere di dimostrare la sua incuria e la mancata manutenzione tale da aver reso necessario il rifacimento.

×