Vai al contenuto
ricnic

Convocare in tempi di coronavirus

buongiorno a tutti,

 

ho necessità di convocare un'assemblea straordinaria urgente a Milano. Ho letto che è possibile fare le assemblee in videoconferenza.

Sono tutti anzianotti, ci proverò ma la vedo estremamente dura. Sono  solo 7 e dato che la maggioranza ( 650 millesimi in vari appartamenti ) è in mano a due fratelli, 200 millesimi ad un cugino e gli altri 150 millesimi ad altri tre, se io convocassi un'assemblea, chiedendo ai fratelli di recuperare le deleghe dagli altri in modo da fare un riunione a due anzichè con tutti, pensate che nonostante il blocco delle assemblee a Milano sia fattibile con questa modalità ? O commetto un reato ?

Rinviala a data da destinarsi, fai migliorare la situazione.

concordo con @Nicola L. rinvia l'assemblea e lascia perdere la videoconferenza, a meno che non si tratti di decidere un argomento di estrema urgenza.

ricnic dice:

ho necessità di convocare un'assemblea straordinaria urgente

definisci urgente nel tuo contesto.

si riconduce ad un condominio in cui sono stato  nominato a novembre ma che ancora oggi è nelle mani dell'ex amministratore. Ho ottenuto solo adesso  il verbale firmato, ma solo in  copia e via mail e sia 'AdE che la banca non ne riconoscono la validità. Chiedono in alternativa un verbale di accettazione della nomina. L'ho inviata via mail ai condomini, ottenendo la risposta sempre via mail di ricevimento, ma non va bene nemmeno così. Devo per forza fare assemblea per accettare la nomina, stante l'impossibilità di avere un  verbale in originale.

ricnic dice:

si riconduce ad un condominio in cui sono stato  nominato a novembre ma che ancora oggi è nelle mani dell'ex amministratore. Ho ottenuto solo adesso  il verbale firmato, ma solo in  copia e via mail e sia 'AdE che la banca non ne riconoscono la validità. Chiedono in alternativa un verbale di accettazione della nomina. L'ho inviata via mail ai condomini, ottenendo la risposta sempre via mail di ricevimento, ma non va bene nemmeno così. Devo per forza fare assemblea per accettare la nomina, stante l'impossibilità di avere un  verbale in originale.

Se sono tutti d'accordo, fate il verbale senza fare l'assemblea.

Se tutti delegano il presidente, allora questi potrà tenere l'assemblea direttamente nel proprio appartamento, un solo partecipante fisicamente presente.

Mi correggano gli altri utenti, ma mi pare la figura del segretario non sia strettamente necessaria, così come non è necessario che l'amministratore sia presente, può mandare tutta la documentazione per posta/pec.

Mia opinione (non sono amministratore).

Il verbale originale lo ha il vecchio amministratore e come mai non sei andato a prenderlo direttamente da lui? Ora nella zona di Milano non mi sembra assolutamente possibile indire e fare una assemblea. Solo l'escamotage di condo77 potrebbe funzionare se la tua nomina è a venuta all'unanimità. Comunque se hai aspettato fino a marzo, secondo me, puoi aspettare un altro mese.

in effetti l'estcamotage di condo77 mi sembra un'ottima idea. 

  • Grazie 1
ricnic dice:

in effetti l'estcamotage di condo77 mi sembra un'ottima idea. 

Bene, mi fa piacere. 🙂

Confermo che il segretario non è necessario per la validità delle delibere.

Anzi, non è necessario nemmeno il presidente (cosa che non sapevo):

 

Poiché la nomina del presidente e del segretario dell'assemblea dei condomini non sono previste da alcuna norma a pena di nullità, eventuali pretese irregolarità nella nomina non comportano l'invalidità delle delibere assembleari adottate con la maggioranza prescritta.

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2015-07-21/delibere-valide-anche-senza-segretario-e-presidente-dell-assemblea-140929.php?uuid=ACVXz2U

come si fa la previa regolamentazione della stessa ? Si indice un'assembe specificando di usare quella modalità on line il cui primo punto all'OdG sarebbe quella di tenere la videoconferenza stessa ? E se qualcuno  non riesce a collegarsi ?

 

Modificato da ricnic
aggiunta di parti
×