Vai al contenuto
freedom2013

Contratto manutenzione ascensore - Clausole vessatorie

Buonasera a tutti.

La nostra ex ditta di manutenzione ascensori non ne vuol sapere di "mollare l'osso".

Il vecchio amministratore firmò un contratto il 1 gennaio 2009 pieno zeppo di clausole vessatorie. Pensate che in fondo all'ultima pagina di detto "contratto" si dichiarava addirittura di accettare tutte le "vessazioni" con tanto di firma e timbro.

Parlasi di contratto triennale con rinnovo tacito (se non vi è disdetta anzitempo) per altrettanti anni. Si poteva recedere dal contratto, pensate un po, solo 365 giorni prima della scadenza.

Il nuovo amministratore in questo tempo ha fatto alcune assemblee per verificare la volontà della compagine. E' sempre stato votato a maggioranza la disdetta della vecchia ditta.

Ha inviato più volte con raccomandata a.r. sotto varie forme e con vari riferimenti normativi le disdette. Ma la vecchia ditta "non molla l'osso".

Ha incaricato una nuova ditta per la manutenzione, più seria e presente e cosa non da poco molto più economica, considerato i tempi di magra.

Ora l'amministratore ci ha reso noto che la vecchia ditta ha richiesto e fatto emettere decreto ingiuntivo al condominio, notificato in questi giorni, per un ammontare di oltre 2000,00 € oltre le spese legali, per aver disdetto il contratto "solo" 10 mesi prima e non 12 come era scritto.

Il problema del ricorso non sussiste, in quanto ci sono tutte le premesse per poterlo inoltrare.

L'unico dubbio che sorge è quella maledetta firma in fondo all'ultima pagina con l'accettazione delle clausole vessatorie.

Altro dubbio: il vecchio amministratore era un "cretino", o socio in affari con la vecchia ditta?

Possibile che dopo 10 giorni a nessuno interessa questa discussione?

Anche se non è urgente, se cortesemente qualcuno mi potesse aiutare a capire cosa si può fare e se la ditta può effettivamente accampare diritti.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE VOLESSERO RISPONDERE.

Possibile che dopo 10 giorni a nessuno interessa questa discussione?

Anche se non è urgente, se cortesemente qualcuno mi potesse aiutare a capire cosa si può fare e se la ditta può effettivamente accampare diritti.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE VOLESSERO RISPONDERE.

Salve

mi rammarica che nessuno abbia dato seguito, comunque prova a leggere questa sentenza, commentata, del 17/2/2012, n. 125 del tribunale di Arezzo http://www.diritto.net/blog-condominio/30688-condominio--appalto-per-la-manutenzione-dellascensore-la-tutela-del-condominio-consumatore.html

 

 

senza dimenticare questo http://www.camera-arbitrale.it/it/news/Mediazione+obbligatoria+di+nuovo+in+vigore.php?id=450

 

 

A margine, unitamente ad altro utente del Forum (Max42 che saluto) da diverso tempo abbiamo fatto pubblicità al contratto tipo, stilato con tutte le parti interessate (un associazione dei consumatori inclusa) e reperibile presso le camere di commercio. http://www.contratti-tipo.camcom.it/P42A406C91S82/Contratto-tipo-di-installazione-e-manutenzione-di-ascensori-condominiali.htm

 

 

Poi, su consiglio, potete valutare anche l'attività dell' “Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato”.

Un carissimo saluto

ROI

Roi, ti ringrazio per la gentilezza che hai avuto nei miei confronti.

Ho letto tutti i link che hai postato ma non ho trovato la risposta alla domanda che ponevo alla fine del mio quesito.

Proprio in funzione di questa firma aggiuntiva di accettazione delle clausole vessatorie, è consigliato o ha un senso fare opposizione legale al D.I. fatto notificare dalla ditta manutentrice al mio amministratore?

Se hai note in merito te ne sarei molto grato.

Un caro saluto.

Ciao

comprendo di non essermi addentrato più di tanto ma non casualmente ho citato la parola trattazione.

Vedi e se vuoi, fai valutare la seguente

Cassazione civile sez. III, 17 marzo 1998, n. 2849

 

 

 

 

Ora poi sta a voi capacitarvi se c'era un preciso mandato; se questo contratto è stato letto, discusso e deliberato o genericamente si è affidata la manutenzione alla ditta XX per un importo di..

Purtroppo la chiarezza e la trasparenza non pagano (ma danno pace all'animo). Oggi si guarda l'ultimo foglio, quello dei costi. Si saltano pagine che estrinsecano non solo lavori, ma spesso sono una miscellanea di ben altro che và dissipandosi nei mille rivoli di tante cose e condite dalla fretta che tutti abbiamo.

Pardon

forse un po' O.T. però penso di essere stato compreso: in futuro più attenzione!

Un cordialissimo saluto.

ROI

Ciao ROI,

sei di una gentilezza squisita. Ti ringrazio di vero cuore per le notizie che mi hai dato.

Mi rendo conto adesso dagli orari dei messaggi che siamo ambedue dei ...notturni.

Forse perchè di giorno siamo molto impegati.

Comunque sei stato oltremodo esaustivo. Grazie.

Un caloroso saliuto.

FREEDOM2013

×