Vai al contenuto
Pearl

Contratto locazione - caparra non restituita

Buongiorno

 

sono uscito anticipatamente da un contratto di locazione 4+4 nel mese di novembre 2011. Il recesso, concordato con il proprietario, è avvenuto senza rispetto del preavviso di 6 mesi in quanto avevo espressamente fatto richiesta di andar via a seguito di alcune spiacevoli situazioni (situazioni "extra" comunque rispetto al contratto). Ho avvisato il proprietario nel mese di ottobre, dandone apposita comunicazione mediante lettera raccomandata e impegnandomi a trovare un'altro inquilino al mio posto. Il proprietario ha accettato il mio recesso, ha effettuato una visita dell'immobile senza riscontrare alcun problema e si è impegnato a restituirmi la caparra iniziale. Di tutto ciò non c'è alcuna traccia scritta ma solo la mia lettera di recesso con ricevuta di ritorno. Nello stesso momento la casa è stata occupata dai nuovi inquilini. Ora il problema è che a distanza di circa 4 mesi non ho ancora ricevuto la caparra. Il proprietario, più volte interpellato in merito, tergiversa e prende tempo. Vi chiedo se sono in diritto di pretendere la restituzione della caparra e quali sarebbero le possibilità di procedere eventualmente in tal senso.

 

Ringrazio anticipatamente per il cortese supporto

 

Saluti

Se gli accordi sono stati solo verbali è la tua parola contro la sua...Se il proprietario è una persona onesta non dovrebbe avere nessun problema a restituirti la caparra, se non lo è può appellarsi al fatto che non hai rispettato i 6 mesi di preavviso....è anche vero che se l'alloggio è stato riaffittato subito e il proprietario non ha "perso" mesi di affitto puoi far valere le tue ragioni..Perchè non chiedi consiglio ad un legale?

scusa ma non ti sei fatto rilasciare nulla circa l'accordo di non applicare nessuna penale per la mancata disdetta entro i termini di legge?? concordo con il precedente commento, se è persona onesta ti restituirà cmq la caparra visto che non ha perso soldi essendo riuscito a riaffiattare, in caso contrario penso cmq che lui sia nel giusto, in quanto è solo la tua parola contro la sua, e stando al contratto tu cmq dovresti pagargli una penale pari a 6 mesi di contratto.

Grazie per le pronte risposte!

 

è proprio quello che temevo in quanto non è stato scritto nulla in merito alla penale in caso di recesso anticipato. L'ulteriore complicazione è che, per quanto io sappia, il proprietario ha affittato subito l'appartamento ma senza alcun contratto...Inoltre mi ha sempre detto che aspettava che ci fosse un contratto con questo nuovo inquilino per poi procedere alla restituzione della mia caparra. Ma mi chiedo...cosa c'entra il nuovo contratto con la mia caparra? Non è il mio un diritto che matura automaticamente con la risoluzione del mio contratto (salvo verifica del proprietario sullo stato dell'immobile)?

 

@FioreStella: ci stavo pensando...ma sarebbe un costo in più che sinceramente non vorrei affrontare

 

Non vedo alcuna soluzione e non sò quanto sia onesto o meno...ma mi sto quasi rassegnando ormai nel non vedere più quei soldi

Si infatti....non c'entra nulla la tua caparra con il nuovo contratto....Comunque Pearl questo è veramente un caso raro (parlo per esperienza personale) in cui il proprietario non vuole dare all'inquilino ciò che gli spetta, di solito sono i proprietari a dover rincorrere gli inquilini per appianare situazioni di pagamenti insoluti...Ma i nuovi inquilini hanno già dato la caparra? Altrimenti potevi metterti d'accordo con loro di non dare la caparra finchè il proprietario non ti restituisce i soldi....o comunque avvisarli che un domani potrebbero non vedersi restituire quella mensilità..

×