Vai al contenuto
luky85

Contestazione lavori rifacimento balconi

Salve,

 

vi scrivo per chiedervi consigli in merito ad una precisa situazione.Non ce la faccio più, sono esausto.

 

Abito in un condominio interessato da lavori di ristrutturazione; tali lavori comprendono anche il cambiamento delle piastrelle sui balconi.Premetto che secondo me, la ditta esecutrice dei lavori non è sufficientemente qualificata.

La mia casa è costituita da 3 balconi:

 

Balcone 1: piastrelle posate in modo ottimo

 

Balcone 2: piastrelle non posate dallo stesso piastrellista del balcone 1, posata male. Infatti quando piove si formano delle vere e proprie pozzanghere

 

Balcone 3: piastrelle diverse per forma e per colore da quelle posate sui balconi 1 e 2. Sono state "messe" dagli operai della ditta che, con tutti il rispetto, sono dei veri e propri contadini. Anche su questo balcone, si formano delle vere e proprie pozzanghere d'acqua quando piove.

 

In varie assemblee di condominio ho presentato il problema, giungendo alla conclusione che se avessimo fatto presente tale problema al titolare della ditta, quest'ultimo ci avrebbe creato problemi; in sostanza molti condomini, hanno paura del fatto che il titolare dell'impresa, mantenga installata l'impalcatura sulla facciata del palazzo per ripicca, fermando i lavori. Poichè l'estate si avvicina, molti hanno paura di restare con l'impalcatura che arriva sul proprio balcone, con l'impossibilità quindi di aprire balconi e finestre, per paure che possa salire qualche ladro.

 

A tal proposito minacciai di sospendere i pagamenti, finchè la ditta non mi avesse risistemato i pavimenti; alcuni sapientoni presenti in assemblea, mi dissero che non avrei potuto fare una cosa del genere davanti ad una fattura di pagamento emessa dalla ditta appaltatrice.

 

Poichè sono esausto di questa situazione, ed inoltre sono stanco di pagare per un ottenere un lavoro non a regola d'arte, voi cosa mi consigliate di fare?????

 

1)posso sospendere i pagamenti relativamete alla ristrutturazione del palazzo, finche non mi verranno sostituite le piastrelle?

 

2)secondo voi è normale attendere ke finiscano i lavori, per segnalare la varie anomalie alla ditta esecutrice dei lavori, per paura di restare con l'impalcatura installata?

 

3)come posso agire nei confronti del direttore dei lavori, il quale non ha mai verificato la correttezza dei lavori eseguti sui miei balconi?

 

4)come devo comportarmi, da singolo condomino, non considerando l'assemblea formata da stupidi e ignoranti?

 

P.S. secondo un documento redatto dal direttore dei lavori, la ditta ha esegutio il 75% dei lavori preventivati....

Ciao

è il DL che deve controllare la regolarità dei lavori. Il fatto che si formino pozzanghere nel balcone è indice di una sbagliata pendenza data al pavimento stesso. E' opportuno che la cosa venga affrontata adesso che la ditta ha il cantiere aperto...

i lavori sono ancora in corso...

come singolo, formalizza subito RR all'amministrazione dove chiedi verifica dell'operato sui tuoi balconi.

sia per l'errata pendenza delle piastrelle sia per la finitura delle stesse (cosa dice il capitolato in merito?).

continua i pagamenti..per ora.

con la RR avrai sempre tempo di richiedere eventuali danni entro la fine lavori e comunque in occasione dell'approvazione a consuntivo del bilancio straordinario.

 

consiglio.... batti il chiodo finchè è caldo...

più si avvicina la fine lavori... più le probabilità che la ditta rimetta mano al cattivo operato, si riducono.

Scritto da tbsgnn il 14 Apr 2010 - 10:08:12:i lavori sono ancora in corso...

come singolo, formalizza subito RR all'amministrazione dove chiedi verifica dell'operato sui tuoi balconi.

sia per l'errata pendenza delle piastrelle sia per la finitura delle stesse (cosa dice il capitolato in merito?).

continua i pagamenti..per ora.

con la RR avrai sempre tempo di richiedere eventuali danni entro la fine lavori e comunque in occasione dell'approvazione a consuntivo del bilancio straordinario.

 

consiglio.... batti il chiodo finchè è caldo. [...]

lo scorso novembre, in un'assemblea, fu messo a verbale, che il direttore dei lavori avrebbe dovuto verificare, balcone per balcone, la posa in opera delle mattonelle. Da novembre ad oggi, il direttore dei lavori non si è fatto vedere.

Ciao

credo che i consigli che ti abbiamo dato siano sufficienti a farti capire che devi intervenire con urgenza, anche tramite diffida, nei confronti del DL e dell'amministratore, cercando di coinvolgere tutti coloro, condòmini, che potrebbero trovarsi nelle tue stesse condizioni.

Scritto da vanni il 14 Apr 2010 - 11:06:15:Ciao

devi intervenire con urgenza, anche tramite diffida, nei confronti del DL e dell'amministratore,

giusto...

 

quote:

Da novembre ad oggi, il direttore dei lavori non si è fatto vedere.

se dico che ne conosco (per esperienza diretta di condomino contribuente) almeno uno che ha fatto lo stesso... è solo gossip.... quindi non lo dirò.

Scritto da vanni il 14 Apr 2010 - 11:06:15:Ciao

credo che i consigli che ti abbiamo dato siano sufficienti a farti capire che devi intervenire con urgenza, anche tramite diffida, nei confronti del DL e dell'amministratore, cercando di coinvolgere tutti coloro, condòmini, che potrebbero trovarsi nelle tue stesse condizioni.

ok..a kiedere, già ho kiesto...ho ottenuto ke fosse messo a verbale il fatto ke il direttore dei lavori dovesse verificare balcone x balcone la situazione delle piastrelle...

 

domani sera ci sarà assemblea...cosa posso dire?

 

1)sospensione dei pagamenti: non posso farlo?

2)probabilmente ci sarà anke il direttore dei lavori in assemblea...posso dirgli ke se nn verifikerà entro breve tempo quanto deliberato qualke mese fa, segnalerò il caso all'ordine degli ingegnere al quale è iscritto? devo minacciarlo con un avvocato? oltre a fargli presente ke c sn dei problemi seri..oltre ad ascoltare le sue parole, dicendomi che verrà, ke posso fare? l'amministratore dal canto suo mi dice ke sollecità il direttore dei lavori a venire, mase lui non viene ke ci può fare....

in estrema ipotesi...se non ottieni quanto ti spetta con la semplice richiesta... non ti resterà che farti valere con un legale...

 

ora ....per non commettere errori e non lasciare tracce NON scritte...

 

formalizza le tue richieste con RR dirette.

dovranno rispondere fattivamente.

×