Vai al contenuto
giallone

Conflitto di interessi - deve uscire

Secondo voi un condomino parente di 2 grado del direttore dei lavori che sta consigliando molto caldamente all assemblee una impresa con la Quale intrattiene lavori rigurganti il 100% del suo fatturato da ingegnere può votare lavori straordinari ingenti affidati a questa impresa o e in conflitto do interesse x via della parentela e deve uscire?

Quanto pesa il suo voto? Possibile che sia così determinante per l'approvazione dei lavori? Spero di no, perchè non può essergli impedito di votare in quanto condòmino a tutti gli effetti. Piuttosto l'assemblea dovrà verificare che chiunque si occuperà dell'intervento abbia tutte le carte in regola per farlo, e la lista dei documenti da fornire è piuttosto lunga.

Il vero conflitto di interesse è nella figura del Tecnico che favorisce un'impresa con cui a rapporti continuativi escludendo di fatto la scelta dell'offerta più vantaggiosa per il condominio.

Mauro, è l'assemblea che ha voce in capitolo, il tecnico non può imporre nulla. Certo che se viene proposta solo un'impresa .... c'è poco da fare.

Hai perfettamente ragione. Però i Tecnici incaricati dal condominio che caldeggiano la scelta di un'impresa a discapito di un'altra non mi piacciono.

Viene presentato un solo preventivo.

Alcuni di noi vorrebbero presentarne un altro ma ci chiediamo; deve essere allegato alla convocazione di assemblea? Dobbiamo portarlo all'Amm.re prima?

Certo che il suo voto è determinante, parecchi di noi sono contrari ma è riuscito a convincere alcuni un po'...poco informati...

Viene presentato un solo preventivo.

Alcuni di noi vorrebbero presentarne un altro ma ci chiediamo; deve essere allegato alla convocazione di assemblea? Dobbiamo portarlo all'Amm.re prima?

Certo che il suo voto è determinante, parecchi di noi sono contrari ma è riuscito a convincere alcuni un po'...poco informati...

I preventivi non necessitano di essere allegati alla convocazione se non previsto espressamente dal RdC, per cui possono essere presentati durante l'assemblea per esaminarli assieme a quelli già fatti pervenire all'amministratore.

 

Purtroppo se i poco informati sceglieranno quel preventivo non si può parlare di conflitto d'interessi.

Tenete presente che potreste anche far intervenire in assemblea un tecnico dell'impresa che ha redatto il preventivo per darne una descrizione esaustiva. Naturalmente alla costituzione dell'assemblea dovrà essere autorizzato a partecipare dalla maggioranza dei presenti. Se aveste problemi a far autorizzare la sua presenza potreste optare per una "delega" ufficiale che legittimerebbe del tutto il suo intervento.

×