Vai al contenuto
MikeP

Compenso per assemblee straordinarie

Scusate volevo sapere come vi comportate quando predisponete un preventivo in merito alle assemblee straordinarie.

Volevo chiedere un compenso minimo per ogni assemblea straordinaria per evitare soprattutto che mi chiedano di convocare continuamente assemblee per delle cose inutili.

Devo presentare domani un preventivo.

 

Grazie tante

ciao

 

inserisci nella tua offerta di nomina o riconferma anche il costo per le assemblee straordinarie, e avrai diritto al compenso se ti saranno richieste, altrimenti non hai diritto a nulla.

Lo so che riportandolo nel preventivo poi è dovuto. io volevo sapere se anche voi chiedete tale compenso e se è giusto chiederlo

Lo so che riportandolo nel preventivo poi è dovuto. io volevo sapere se anche voi chiedete tale compenso e se è giusto chiederlo

Organizzare un'assemblea richiede comunque un impegno di tempo e di risorse che è giusto venga riconosciuto. Fai come suggerito da camillo50 .

Lo so che riportandolo nel preventivo poi è dovuto. io volevo sapere se anche voi chiedete tale compenso e se è giusto chiederlo

 

ciao

 

certo che lo chiedo (salvo il primo anno in caso di nuovi incarichi) e è giusto che il maggior onere sia equamente retribuito.

salve, mi inserisco nella discussione per conoscere i Vostri pareri. Io amministro solo il condominio in cui risiedo da oltre 10anni. Ora, proprio in occasione dell'entrata in vigore della nuova legge, alcuni condomini (pensionati-annoiati) hanno pensato bene di darmi il "tormento" cominciando a chiedere i giustificativi di spesa di 5 o 3 o 8 anni fa. Hanno letto la nuova Legge, hanno estrapolato frasi del tipo " l'amministratore deve conservare i documenti per 10 anni" .... "ognuno può chiedere di vedere le pezze-d'appoggio anche senza motivare la richiesta" e tante altre amenità di un legislatore a dir poco superficiale. Ora, mi rendo conto che gli amministratori hanno in genere una cattiva fama però non credo giusto, ammissibile e tollerabile fare una legge che esponga tutti gli aministratori a vere e proprie vessazioni. Inoltre vale a poco ribadire che le richieste si possano fare a patto che non intralcino l'attività amministrativa e non siano contro il principio di correttezza; del resto questi sono argomenti prettamente giuridici , che ne sa una casalinga sul "principio di correttezza e buona fede"... insomma è diventato un inferno.... che fare?

PS, che poi, potrei far presente una notevole quantità di volte in cui ho fatto assembleee straordinarie, ho preparato contratti d'appalto per rifare facciate, canne fumarie, condotti fognari ecc oltre ad interessarmi del buon andamento dei lavori e pagamento delle ditte appaltate senza mai chiedere un euro di compenso extra... ma al bisogno mi sentirò dire che non avendo avanzato in tempo tali richieste, esse sono ormai prescritte....

salve, mi inserisco nella discussione per conoscere i Vostri pareri. Io amministro solo il condominio in cui risiedo da oltre 10anni. Ora, proprio in occasione dell'entrata in vigore della nuova legge, alcuni condomini (pensionati-annoiati) hanno pensato bene di darmi il "tormento" cominciando a chiedere i giustificativi di spesa di 5 o 3 o 8 anni fa. Hanno letto la nuova Legge, hanno estrapolato frasi del tipo " l'amministratore deve conservare i documenti per 10 anni" .... "ognuno può chiedere di vedere le pezze-d'appoggio anche senza motivare la richiesta" e tante altre amenità di un legislatore a dir poco superficiale. Ora, mi rendo conto che gli amministratori hanno in genere una cattiva fama però non credo giusto, ammissibile e tollerabile fare una legge che esponga tutti gli aministratori a vere e proprie vessazioni. Inoltre vale a poco ribadire che le richieste si possano fare a patto che non intralcino l'attività amministrativa e non siano contro il principio di correttezza; del resto questi sono argomenti prettamente giuridici , che ne sa una casalinga sul "principio di correttezza e buona fede"... insomma è diventato un inferno.... che fare?

PS, che poi, potrei far presente una notevole quantità di volte in cui ho fatto assembleee straordinarie, ho preparato contratti d'appalto per rifare facciate, canne fumarie, condotti fognari ecc oltre ad interessarmi del buon andamento dei lavori e pagamento delle ditte appaltate senza mai chiedere un euro di compenso extra... ma al bisogno mi sentirò dire che non avendo avanzato in tempo tali richieste, esse sono ormai prescritte....

Apri una nuova discussione

Mi compenetro completamente nello stato d'animo di ORCHIMENS che ha tutte le ragioni per lamentarsi del comportamento fastidioso e pretenzioso di alcuni condomini che non hanno nulla da fare e che danno fastidio al prossimo. Per scoraggiare questi condomini vuol dire che quando dovrai riunire l'assemblea per la tua eventuale riconferma proporrai oltre al tuo onorario anche i supplementi per le assemblee oltre quella di fine esercizio, per eventuali contratti d'appalto mancanti ed una percentuale sui lavori straordinari; il tutto a carico del condominio. Inoltre chiederai un compenso straordinario a carico di chi vuole controllare i bilanci degli anni decorsi (per ciascun anno da visionare). E' finita l'epoca in cui l'amministratore veniva considerato il servo dei condomini. I condomini devono mettersi in testa che l'amministratore di un condominio, con tutte le responsabilità che gli incombono e con tutti gli adempimenti da adempiere deve essere trattato come un vero professionista e pagato come tale. Vi è solo un problema che danneggia gli amministratori ed è LA CONCORRENZA SLEALE.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×