Vai al contenuto
robpet63

Compenso amministratore per lavori straordinari - non dovrebbe essere deliberato ad ogni assemblea il suo compenso?

Buongiorno, il mio uesito è semplice: nell'ultima assemblea abbiamo deliberato una riparazione dell'ascensore e delle indagini tecniche per verificare alcune crepe nelle pareti, l'amministratore ha presentato dopo l'assemblea, dove avevamo visti i preventivi di spesa, la ripartizione aggiungendo un compenso per lavori straordinari pari al 2,50% più oneri.

Leggendo alcune sentenze e ricordandoci che mai abbiamo pagato l'amministratore con compenso straordinario per lavori simili, abbiamo contestato l'operato dell'amministratore il quale però ha risposto scrivendoci che all'atto del suo incarico, nel preventivo presentatoci c'era specificato che per lavori straordinari ed assemblee oltre un certo numero, bisognava pagare un compenso extra.

Può darsi pure che ci sia scritto nel preventivo che abbiamo accettato ad aprile dello scorso anno, ma c'è da stabilire se i lavori per la riparazione dell'ascensori rientrano nel campo di straordinarietà ed indagini tecniche, senza che l'amminostratore sia coinvolto in nulla anche ed inoltre, anche se sul preventivo c'è specificato il compenso per lavori straordinari, non dovrebbe essere deliberato ad ogni assemblea il suo compenso?

grazie

robpet

io ti consiglio due cose:

1)ma l'offerta di prestazione professionale è stata comunque letta e approvata punto per punto in assemblea?

E'stata allegata alla delibera nel verbale per gli assenti?

Insomma tale offerta la conoscevate nel dettaglio o no?

Contestate questo casomai,perché in un contratto la chiarezza e l'informazione sono tutto,poi valutate in modo discrezionale ed opportuno.

In un lavoro straordinario come quello che descrivi,(certo che è straordinario:almeno te lo auguro!)pagare una % non è un delitto,anzi,se il lavoro del tuo ammin.è professionale è uno stimolo a fare bene.

2)Se poi rilevate una posizione di oltranzismo,immotivato,se tale %la si dovesse chiedere anche su lavori di importo più elevato dove potrebbe essere un po' più bassa,valutate se fare di questo presupposto un argomento per la prossima riconferma o meno,ma ricordati,la qualità,anche professionale,la paghi sempre.

3)tale osservazione la faresti anche con una ipotetica % per una direzione lavori?sei aggiornato su questo argomento?A un ingegnere per seguirti questo o altro lavoro quanto saresti disposto a pagare?ti dico questo per invitarti a capire dentro di te se davvero è un problema economico,oppure è un pregiudizio sulla persona.

Un saluto a giglio.

Una riparazione non è di erto una anutenzione ordinaria.

 

Se la delibera di nomina o una successiva prevedevano l' accettazione del preventivo di compenso senza contestazioni resta nelle facoltà dell' amministratore chiedere il compenso.

Che non l' abbia fatto altre volte non cambia di una virgola il suo "diritto".

×