Vai al contenuto
Chiara36

Coibentazione porticato: chi deve pagare?

Salve, amministro un condominio dove a piano terra c'è un porticato esposto a nord. Sopra a questo porticato ci sono due appartamenti che in inverno si riempiono di umidità al punto che i pavimenti sono bagnati. Questo è da ricondurre ad uno scarso se non inesistente isolamento termico.Ora i due proprietari chiedono che venga realizzato un cappotto sul soffitto del porticato esterno, in modo da isolare i pavimenti degli appartamenti, ma un altro condòmino obbietta che non è una spesa da attribuire al condominio. Loro affermano che andando ad intervenire su una parte condominiale, la spesa spetta a tutto il condominio, ma il condòmino dissenziente afferma che non si tratta di un infiltrazione o di una crepa, ma si tratta di condensa che tra l' altro è presente in diversi altri appartamenti e non solo in quei due che hanno chiesto il cappotto, e che quindi in questo modo si andrebbero ad agevolare soltanto alcuni a scapito di altri. Qualcuno può aiutarmi a fare chiarezza ?

Salve, amministro un condominio dove a piano terra c'è un porticato esposto a nord. Sopra a questo porticato ci sono due appartamenti che in inverno si riempiono di umidità al punto che i pavimenti sono bagnati. Questo è da ricondurre ad uno scarso se non inesistente isolamento termico.Ora i due proprietari chiedono che venga realizzato un cappotto sul soffitto del porticato esterno, in modo da isolare i pavimenti degli appartamenti, ma un altro condòmino obbietta che non è una spesa da attribuire al condominio. Loro affermano che andando ad intervenire su una parte condominiale, la spesa spetta a tutto il condominio, ma il condòmino dissenziente afferma che non si tratta di un infiltrazione o di una crepa, ma si tratta di condensa che tra l' altro è presente in diversi altri appartamenti e non solo in quei due che hanno chiesto il cappotto, e che quindi in questo modo si andrebbero ad agevolare soltanto alcuni a scapito di altri. Qualcuno può aiutarmi a fare chiarezza ?
D: È possibile chiedere al condominio di isolare la volta del portico sottostante ad un appartamento

 

R: Il portico rientra fra le parti comuni dell’edificio, ai sensi dell’art. 1117 c.c., ma il solaio che funge da volta al portico e da piano di calpestio al sovrastante appartamento appartiene per metà al proprietario di questo e per metà al condominio. Dimostrando che la coibentazione porta al contenimento del consumo energetico dell’edificio, la relativa delibera può essere adottata, ai sensi dell’art. 26, comma 2, L. n. 10/91, a maggioranza delle quote millesimali, con il proprietario tenuto a contribuire, in aggiunta al proprio 50%, all’altra metà della spesa in quanto condomino. Naturalmente se la posa in opera del materiale isolante avviene, come è presumibile, sotto la pavimentazione dell’appartamento, la spesa per la rimozione di questa ed il successivo ripristino grava esclusivamente sul proprietario, salvo diverso accordo sottoscritto da tutti i condomini.

--link_rimosso--

Quindi la spesa andrebbe ripartita al 50% tra il condominio e i due proprietari.....a questo punto, per evitare ulteriori obiezioni, mi occorrerebbe un articolo di legge (se esiste nello specifico) che definisca il soffitto del portico come appartenente per metà al proprietario dell' appartamento soprastante e per metà all' intero condominio.... se potessi appellarmi ad un articolo sarebbe meglio ! :-)

Siamo in presenza di un solaio e per la ripartizione della spesa si fà riferimento al disposto dell'art 1125 c.c.

Cassazione 14 settembre 2015 n° 18194

E Nel caso invece di un terrazzo sovrastante un appartamento all'ultimo piano completamente esposto cosa devo fare avendo già le valvole e quindi utilizzando notevoli quantità di energia per riscaldare il mio appartamento? Non mi è stato riconosciuto nessun correttivo di spesa

Spero che, qualcuno mi dia qualche indicazione in merito alla mia domanda di appartamento terrazzato Grazie

×