Vai al contenuto
Angelo09

CIL lavori e detrazioni fiscali

Al condominio che amministro dobbiamo rifare un pezzo delle fognature.
La prossima settimana il Geometra deve presentare la CIL (Comunicazione di Inizio Lavori), e mi ha chiesto di firmarlo.
Ho due dubbi:
1. teoricamente non sarebbe necessaria la CIL perché rifacendo le fogne nella stessa posizione e con materiali identici, rientrerebbe nell'edilizia libero. Però il Geometra parlando con l'ufficio tecnico del comune, gli hanno detto che bisogna presentare la CIL e quindi la presentiamo. Che ne dite?
2. Siccome si richiederanno le detrazioni per ristrutturazione del 50%, mi chiedo se nella CIL debba essere specificato per l'appunto che saranno lavori per i quali si richiederanno le detrazioni fiscali?

Angelo09 dice:

Però il Geometra parlando con l'ufficio tecnico del comune, gli hanno detto che bisogna presentare la CIL e quindi la presentiamo. Che ne dite?

Teoricamente si, sono in edilizia libera, ma bisognerebbe avere i particolari dell'intervento. In ogni caso, se l'ufficio tecnico esige la cil, che cil sia!

 

Angelo09 dice:

mi chiedo se nella CIL debba essere specificato per l'appunto che saranno lavori per i quali si richiederanno le detrazioni fiscali?

No, non è informazione pertinente.

la Cil, ovviamente, farà parte della documentazione necessaria per la fruizione della detrazione, da conservare in caso AdE la chiedesse per verifica.

Nello specifico si tratta di sostituire un tratto delle fognature sostituendo pozzetti e tubi, utilizzando gli stessi materiali e di stesse grandezze di quelli esistenti. Ma soprattutto seguendo lo stesso identico tracciato. Praticamente rientra nell'edilizia libera. 
La cosa buffa è che mesi fa parlai io con l'ufficio tecnico del comune e mi dissero che ci voleva la CILA, invece oggi al Geometra dicono che ci vuole la CIL. Ma io mi chiedo se sia possibile che ognuno dia una propria interpretazione alle cose... comunque per evitare seccature abbiamo deciso di presentare la CIL.
Quindi se presento la CIL è inutile che faccia la Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio? cosa che avrei dovuto fare in caso di lavori di edilizia libera giusto?
Poi se non erro è stata abrogata l'obbligo di comunicare a Pescara, all'AdE l'inizio dei lavoro per usufruire delle detrazioni fiscali?
Ultima cosa, non devo comunicare nulla all'Enea per le fogne corretto?

Angelo09 dice:

Quindi se presento la CIL è inutile che faccia la Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio? cosa che avrei dovuto fare in caso di lavori di edilizia libera giusto?

giusto!

 

Angelo09 dice:

Poi se non erro è stata abrogata l'obbligo di comunicare a Pescara, all'AdE l'inizio dei lavoro per usufruire delle detrazioni fiscali?

Esatto non si fa piu': al suo posto l'amministratore deve indicare nel quadro AC della propria denuncia i dati catastali dell'immobile oggetto dell'intervento.

 

Angelo09 dice:

Ultima cosa, non devo comunicare nulla all'Enea per le fogne corretto?

Direi che dalla nuova fognatura non trarrete benefici dal punto di vista energetico: no, niente comunicazione Enea.

×