Vai al contenuto
daddi:62

Chiusura esercizio di gestione

Salve, nell'ultima assemblea è stata fatta richiesta di posticipare la chiusura dell'anno di gestione che, di norma, avviene il 31 marzo, al 31 dicembre per farla coincidere con la chiusura dell'anno solare.

Ciò è possibile? va approvato in assemblea mettendolo all'o.d.g. tale decisione e con che maggioranza può essere approvata?

saluti

Salve, nell'ultima assemblea è stata fatta richiesta di posticipare la chiusura dell'anno di gestione che, di norma, avviene il 31 marzo, al 31 dicembre per farla coincidere con la chiusura dell'anno solare.

Ciò è possibile? va approvato in assemblea mettendolo all'o.d.g. tale decisione e con che maggioranza può essere approvata?

saluti

Si tratta di clausola regolamentare per cui per spostare la data di chiusura di esercizio è necessaria la maggioranza del 2° comma art. 1136 c.c. e cioè la maggioranza degli intervenuti ed almeno 500 millesimi.

 

Poichè l'esercizio non può durare più di un anno è consigliabile far terminare il prossimo esercizio anticipatamente (dal 01/04/2016 al 31/12/2016) e poi far partire l'anno solare dal 01/01/2017.

Grazie.

Ma tale "modifica" deve essere inserita nell'o.d.g della convocazione assembleare ordinaria prossima oppure può essere discussa nelle "varie ed eventuali"?

Ancora grazie.

Grazie.

Ma tale "modifica" deve essere inserita nell'o.d.g della convocazione assembleare ordinaria prossima oppure può essere discussa nelle "varie ed eventuali"?

Ancora grazie.

Io ti ho dato una risposta da "codice civile".

La procedura corretta è mettere all'ordine del giorno la modifica del regolamento consistente nella variazione di inizio/fine esercizio annuale ed approvarla con le maggioranze su indicate.

 

Poi in condominio si può fare tutto ed il contrario di tutto e cioè approvare anche tra le "varie ed eventuali" ed anche con maggioranze inferiori a quelle legali perchè devi sapere che le delibere approvate tra le varie e quelle con maggioranze inferiori a quelle legali sono SOLTANTO ANNULABILI entro 30 giorni dalla data di assemblea per i presenti contrari ed astenuti ed entro 30 giorni dalla data in cui ricevono il verbale per gli assenti.

Trascorsi i 30 giorni di annullabilità queste delibere saranno INOPPUGNABILI e quindi resteranno valide per sempre (o fino a nuova diversa delibera)

×