Vai al contenuto
verry

Cessione del credito per un debito utenza acqua

Salve a tutti mi serve un consiglio .Un mio ex inquilino mi ha lasciato un debito di ben 2000 euro per un utenza di acqua che ho dovuto saldare io purtroppo. Vorrei recuperare qualche cosa di questa cifra che, per me, è enorme. Però la prospettiva di intraprendere un azione legale , un decreto ingiuntivo con la prospettiva di arrivare magari ad un asta giudiziaria con spese in più e risultati incerti, francamente non me la sento. Ho sentito parlare di cessione del credito ma non ne conosco il meccanismo .Vorrei sapere se magari si può adattare al mio caso perché a me , a questo punto, basterebbe rientrare di qualche cosa escluse le spese .Non sono nemmeno sicura a chi bisogna rivolgersi e se è una pratica che anche un privato come me può cercare di intraprendere .Grazie dell’aiuto , sono tempi duri!

Salve a tutti mi serve un consiglio .Un mio ex inquilino mi ha lasciato un debito di ben 2000 euro per un utenza di acqua che ho dovuto saldare io purtroppo. Vorrei recuperare qualche cosa di questa cifra che, per me, è enorme.

Quello che servirebbe a te è la compensazione del credito (art. 1243 c.c.) nel caso tu fossi debitore al tuo inquilino di qualche somma da lui versata come cauzione.

Se non hai da trattenere nulla non ti resta che l'azione giudiziaria.

×