Vai al contenuto
h919

Cassetta lettere non autorizzata

Abito in un palazzo storico sotto la protezione dei Beni Culturali. Per ovvi motivi estetici non sono mai state installate cassette delle lettere esterne, ma una nuova proprietaria che ha acquistato recentemente un appartamento nel palazzo ha fatto installare una cassetta solo per lei, malgrado il parere contrario degli altri condomini, e si rifiuta di toglierla.

La stessa persona ha fatto installare una targhetta sui campanelli completamente diversa dalle altre, che deturpa il decoro dato che si tratta di campanelli in ottone in stile antico.

Cosa si può fare?

h919 dice:

Abito in un palazzo storico sotto la protezione dei Beni Culturali. Per ovvi motivi estetici non sono mai state installate cassette delle lettere esterne, ma una nuova proprietaria che ha acquistato recentemente un appartamento nel palazzo ha fatto installare una cassetta solo per lei, malgrado il parere contrario degli altri condomini, e si rifiuta di toglierla.

La stessa persona ha fatto installare una targhetta sui campanelli completamente diversa dalle altre, che deturpa il decoro dato che si tratta di campanelli in ottone in stile antico.

Cosa si può fare?

Solo un giudice può stabilire se il decoro è stato deturpato.

  • Mi piace 1

Posso sapere se la sua è un’opinione personale o se ha esperienza in materia di modifiche esterne e decisioni condominiali in palazzi vincolati?

h919 dice:

Abito in un palazzo storico sotto la protezione dei Beni Culturali. Per ovvi motivi estetici non sono mai state installate cassette delle lettere esterne, ma una nuova proprietaria che ha acquistato recentemente un appartamento nel palazzo ha fatto installare una cassetta solo per lei, malgrado il parere contrario degli altri condomini, e si rifiuta di toglierla.

La stessa persona ha fatto installare una targhetta sui campanelli completamente diversa dalle altre, che deturpa il decoro dato che si tratta di campanelli in ottone in stile antico.

Cosa si può fare?

Potete interpellare la sovrintendenza e sentire se le restrizioni esistenti in caso di manutenzione valgono anche in questo caso. Che io sappia si applicano anche agli arredi.

h919 dice:

Abito in un palazzo storico sotto la protezione dei Beni Culturali. Per ovvi motivi estetici non sono mai state installate cassette delle lettere esterne, ma una nuova proprietaria che ha acquistato recentemente un appartamento nel palazzo ha fatto installare una cassetta solo per lei, malgrado il parere contrario degli altri condomini, e si rifiuta di toglierla.

La stessa persona ha fatto installare una targhetta sui campanelli completamente diversa dalle altre, che deturpa il decoro dato che si tratta di campanelli in ottone in stile antico.

Cosa si può fare?

E' importante affrontare la situazione con calma, diplomazia e nel rispetto delle norme e dei diritti di tutti i condomini, cercando di trovare una soluzione che tenga conto delle esigenze estetiche e pratiche di tutti gli abitanti del palazzo.

Se tutti i  tentativi di risoluzione amichevole falliscono e la presenza della cassetta delle lettere e della targhetta sui campanelli costituisce una violazione delle normative locali  potrebbe essere necessario ricorrere alle autorità competenti, come gli uffici  preposti alla tutela dei beni culturali.

Modificato da Nicola L.

Io chiamerei direttamente la soprintendenza alle belle arti. Nelle mie zone sono MOLTO attivi, gli anziani devono stare attenti a non rimanere fermi nella stessa panchina più di 5 minuti sennò li schiaffano in protezione pure loro!

Marion Delorme dice:

Io chiamerei direttamente la soprintendenza alle belle arti. Nelle mie zone sono MOLTO attivi, gli anziani devono stare attenti a non rimanere fermi nella stessa panchina più di 5 minuti sennò li schiaffano in protezione pure loro!

Allora vengo anch'io da te.

Anticipo i tempi, e mi risparmio l'amministratore di sostegno.

 

 

Marion Delorme dice:

Io chiamerei direttamente la soprintendenza alle belle arti. Nelle mie zone sono MOLTO attivi, gli anziani devono stare attenti a non rimanere fermi nella stessa panchina più di 5 minuti sennò li schiaffano in protezione pure loro!

E' una battuta oppure la verità? Chi controlla ?  Spiega meglio perché detta così mi sembra tanto una boutade. Se ho difficoltà a deambulare dove mi porterebbero?  Non dire banalità.🤣

enrico dimitri dice:

Anticipo i tempi, e mi risparmio l'amministratore di sostegno.

L'amministratore di sostegno? Sei troppo giovane!! Se lo dico io va bene tu nooooooooooooo.🤣

Ho già contattato la Soprintendenza, dopo averli sollecitati a distanza di due settimane mi hanno risposto in maniera totalmente inconcludente, citando un articolo del codice ma senza dire niente di utile in termini pratici. Ecco cosa hanno risposto:

"Se l'immobile è notificato (vincolo parte II del Codice)  vige l'art. 20 c 1. I beni culturali non possono essere distrutti, deteriorati, danneggiati o adibiti ad usi non compatibili con il loro carattere storico o artistico oppure tali da recare pregiudizio alla loro conservazione. e art. 21 c.4 del D.lgs 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio."

Scusate, possibilmente solo risposte inerenti alla discussione, vi prego di evitare battute o interventi off topic, grazie

h919 dice:

Ho già contattato la Soprintendenza, dopo averli sollecitati a distanza di due settimane mi hanno risposto in maniera totalmente inconcludente, citando un articolo del codice ma senza dire niente di utile in termini pratici. Ecco cosa hanno risposto:

"Se l'immobile è notificato (vincolo parte II del Codice)  vige l'art. 20 c 1. I beni culturali non possono essere distrutti, deteriorati, danneggiati o adibiti ad usi non compatibili con il loro carattere storico o artistico oppure tali da recare pregiudizio alla loro conservazione. e art. 21 c.4 del D.lgs 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio."

Scusate, possibilmente solo risposte inerenti alla discussione, vi prego di evitare battute o interventi off topic, grazie

In pratica la Soprintendenza ha risposto che la cassetta della posta non deve distruggere, deteriorare, danneggiare o fare un uso non idoneo del bene protetto o recare pregiudizio alla sua conservazione.

Pensi che l'apposizione della cassetta rispetti le regole indicate?

Se è difficile riuscire a dare una risposta precisa, è inevitabile che si instauri una causa civile così che un Giudice decida in merito.

Salvo che non si possa far fare un sopralluogo a qualche funzionario della Soprintendenza (non lo so), oppure che il regolamento contrattuale del condomìnio indichi chiaramente cosa sia possibile e cosa no.

h919 dice:

Ho già contattato la Soprintendenza, dopo averli sollecitati a distanza di due settimane mi hanno risposto in maniera totalmente inconcludente, citando un articolo del codice

Che cosa ti aspettavi che avessero dato una risposta secca?

Danielabi dice:

Se è difficile riuscire a dare una risposta precisa, è inevitabile che si instauri una causa civile così che un Giudice decida in merito.

In pratica ti ha detto quello che avevo detto io al post n°2. Eccolo:

ULISSSE dice:

Solo un giudice può stabilire se il decoro è stato deturpato.

Danielabi dice:

In pratica la Soprintendenza ha risposto che la cassetta della posta non deve distruggere, deteriorare, danneggiare o fare un uso non idoneo del bene protetto o recare pregiudizio alla sua conservazione.

Pensi che l'apposizione della cassetta rispetti le regole indicate?

Ma non lo dovrebbe pensare lui, dovrebbero verificare quelli della sopraintendenza, no?

In pratica mi pare se ne siano lavati le mani, salvo la possibilità poi -se gira- di sanzionare (magari il condominio).

 

Per il resto, se ci si limita al "decono architettonico dello stabile" (senza entrare nel discorso sopraintenza) concordo: tocca la causa civile, se la persona insiste a non rimouovere l'oggetto del contendere.

h919 dice:

Ho già contattato la Soprintendenza, dopo averli sollecitati a distanza di due settimane mi hanno risposto in maniera totalmente inconcludente, citando un articolo del codice ma senza dire niente di utile in termini pratici. Ecco cosa hanno risposto:

"Se l'immobile è notificato (vincolo parte II del Codice)  vige l'art. 20 c 1. I beni culturali non possono essere distrutti, deteriorati, danneggiati o adibiti ad usi non compatibili con il loro carattere storico o artistico oppure tali da recare pregiudizio alla loro conservazione. e art. 21 c.4 del D.lgs 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio." 

Per cominciare io chiederei chiaramente: "Chi deve verificare se la presenza delle cassetta deteriora il bene? Io? Mio cugino? O muovete il sederino voi?"

Il tono magari lo puoi aggiustare. 🙂

_GC_ dice:

Ma non lo dovrebbe pensare lui, dovrebbero verificare quelli della sopraintendenza, no?

Si, certamente, per questo motivo mi sono chiesta se la soprintendenza ha anche delle gambe tanto da andare a verificare di persona.

  • Mi piace 1
×