Vai al contenuto
Donatella. pellegrin

Acqua potabile usata per innaffiare i giardini condominiali

Il condominio dove abito rischia l'interruzione dell'acqua per morosità. Il portiere può usare l'acqua potabile per innaffiare i giardini? Ogni condomino paga  in base ai rispettivi consumi indicati dal contatore presente nella propria unità e non abbiamo la divisione tra acqua potabile e non.Grazie

Donatella. pellegrin dice:

Il condominio dove abito rischia l'interruzione dell'acqua per morosità. Il portiere può usare l'acqua potabile per innaffiare i giardini? Ogni condomino paga  in base ai rispettivi consumi indicati dal contatore presente nella propria unità e non abbiamo la divisione tra acqua potabile e non.Grazie

Non mi risulta che a Roma ci sia una rete di acqua non potabile, ma potrei sbagliarmi.

Donatella. pellegrin dice:

Il portiere può usare l'acqua potabile per innaffiare i giardini? Ogni condomino paga  in base ai rispettivi consumi indicati dal contatore presente nella propria unità

Dove la prende?

Se avete i contatori ognuno nella propria unità immobiliare, il portiere da dove prende l'acqua?

Non esiste una rete di acqua non potabile a Roma.
Ognuno ha il proprio contatore nella propria unità abitativa ed è probabile che ci sia un contatore generale condominiale da qualche parte. Basterà fare la sottrazione fra il totale che questo contatore misura e la somma dei singoli contatori individuali a determinare quanto consumato come acqua condominiale da ripartire per millesimi di proprietà generale.

Seralia dice:

Dove la prende?

Se avete i contatori ognuno nella propria unità immobiliare, il portiere da dove prende l'acqua?

Il tubo  è collegato ad un rubinetto vicino la portineria. Grazie a tutti 

Donatella. pellegrin dice:

un rubinetto vicino la portineria.

Quindi avete anche un contatore condominiale.

Quindi pagherete, come dice SaintJames, in base ai consumi del contatore condominiale (meno le quote private) come spesa condominiale

Seralia dice:

Quindi avete anche un contatore condominiale.

Quindi pagherete, come dice SaintJames, in base ai consumi del contatore condominiale (meno le quote private) come spesa condominiale

Sì abbiamo un contatore condominiale proprio per questo voglio capire se è  legittimo innaffiare i giardini senza badare ai consumi. Ancora grazie a tutti per l'aiuto 

Donatella. pellegrin dice:

Sì abbiamo un contatore condominiale proprio per questo voglio capire se è  legittimo innaffiare i giardini senza badare ai consumi. Ancora grazie a tutti per l'aiuto 

Secondo me non bisogna affogare le piante. Si innaffia quando è necessario e per il tempo necessario. L'acqua però la pagate tutti quanti.

×