Vai al contenuto
toronto

Tubi condominiali dentro casa

salve a tutti ho bisogno assolutamente di un informazione,

ho ereditato da una mia parente un appartamento di due piani composto da piano terra e seminterrato. I miei problemi riguardano proprio il seminterrato e sono i seguenti

1-il seminterrato ha l abitabilità ma le finestre danno su un intercapedine dove passano dei tubi condominiali, sopra i tubi c è una grata che da sul giardino non c è assolutamente luce naturale tanto che devo sempre accendere le luci. Vorrei sapere se è possibile abbassare il livello del giardino di circa un metro e mezzo e di conseguenza i tubi in modo tale da sostituire le finestrelle con delle finestre più grandi? e poi, le spese sono a mio carico o del condominio dato che i tubi che mi passano davanti sono condotti dell' acqua condominiale?

2-il secondo problema riguarda sempre il seminterrato ma questa volta l interno , i tubi condominiali non sono dentro al muro o nel solaio ma passano fuori i tramezzi(non a vista sono comunque nascosti all' interno di casseformi in cartongesso) ma in alcuni punti sono alti e riducono l altezza( dal pavimento circa un 1.86) e attraversano tutto il piano in alcune stanze le attraversano proprio al centro e sono davvero antiestetici oltre che scomodi mi chiedo anche qui se si possono spostare in qualche modo e se i lavori li devo pagare io o il condominio perchè sono tubi condominiali? grazie

Benvenuto nel forum.

 

L'art.1062cc stabilisce le cd "servitù" del buon padre di famiglia,ossia,quelle servitù nate col fabbricato e istituite dall'originario proprietario/costruttore.

Come tali variazioni delle stesse sono a carico del condòmino.

Scritto da toronto il 28 Feb 2011 - 15:52:12: a bene quindi lo spostamento dei tubi è a carico del condominio? grazie mille

Hai letto male: il condòmine sei tu non il condominio.

Ciao

Nicola.L

gia avevo letto condominio non condòmine. Ma è assurdo però io cosi ci rimetto, i tubi condominiali ok è necessario ma me li mettono cosi a caso senza neanche interrarli o nasconderli dentro i muri? cosi una casa di due piani per colpa dei tubi condominiali mi diventa uno se lo vendo,perchè è invivibile senza luce e con dei cassoni che attraversano le stanze un compratore mi sputa in faccia!! e allora è a spese mie? non c è soluzione?

dimenticavo il seminterrato ha l abitabilità, il palazzo è stato progettato con l attico e il piano terra di due piani gli altri uno, ma il seminterrato cosi è inabitabile!!

a proposito in nessun documento dell appartamento compare che il seminterrato è una servitù o cosa del genere, in teoria dove dovrebbe essere scritto?

Scritto da toronto il 01 Mar 2011 - 17:43:02: a proposito in nessun documento dell appartamento compare che il seminterrato è una servitù o cosa del genere, in teoria dove dovrebbe essere scritto?

No.E' una servitù implicita e palese.

Tu hai acquistato e rogitato "nello stato di fatto" e ciò non puoi negare non fosse visibile.

grazie per aver risposto cosi velocemente, scusa se faccio tutte queste domande, ma non esiste comunque un regolamento sulla servitù che pone dei limiti? cioè non si tratta di tubi che passano per una stanza ma per un intero piano di 100m e mi bloccano la vista dalle finestre? ok avro la servitù, non dico di interrarli ma spostarli dentro i muri? perchè in certi punti ci si deve chinare per entrare in una stanza?

Scritto da toronto il 01 Mar 2011 - 18:08:36: grazie per aver risposto cosi velocemente, scusa se faccio tutte queste domande, ma non esiste comunque un regolamento sulla servitù che pone dei limiti? cioè non si tratta di tubi che passano per una stanza ma per un intero piano di 100m e mi bloccano la vista dalle finestre? ok avro la servitù, non dico di interrarli ma spostarli dentro i muri? perchè in certi punti ci si deve chinare per entrare in una stanza?

Ma sei sicuro esista abitabilità?

Comunque,quando si acquista un cespite solo vizi occulti denunciati entro i termini, possono farsi valere.

In tutti gli altri casi,servitù o meno esistenti,acquistando,come ti ho scritto "nello stato di fatto" in cui si trovano,sta a significare accettando le le loro caratteristiche migliorative o peggiorative,perchè in essere e visibili.

Tu quando hai rogitato eri consapevole dell'esistenza di quei tubi,li avrai visti,giusto?

Quindi,ora non puoi pretendere che non fosse palese.

Al massimo avresti dovuto informarti prima di acquistare circa la possibilità o meno di sistemazione,abitabilità,recupero.

no no io l appartamento l ho ereditato da una parente! fino a d una anno e mezzo fa non l avevo mai visto! si l abitabilità ce l ha, è registrato come un appartamento di 2 piani di 200mq abitabili. ovviamente io non l avrei mai comprato in una situazione del genere!

Salve. Scusate se riesumo un vecchio 3d.. ho da poco acquistato un appartamento e mi ritrovo in una situazione simile. All'interno delle camere da letto sono presenti 2 casseforme verticali di circa 110cm x60 e  cm contenenti ognuna i 2 tubi di ventilazione dei bagni sotto al mio appartamento, ingombro totale boh..30cmx15..e io vorrei ridurle. Ridurle, non eliminare i tubi ovviamente..

Questa cavità è del condominio? È mia ed è una servitù di passaggio? E se fosse servitù, questa comprenderebbe solo i tubi o tutta la superficie? Grazie

Screenshot_20230413-233727143_1.jpg

Dubbioso80 dice:

Questa cavità è del condominio? È mia ed è una servitù di passaggio? E se fosse servitù, questa comprenderebbe solo i tubi o tutta la superficie? Grazie

E' una nicchia creata dal costruttore e/o primo unico proprietario quale pater familiae, comportamento che ha determinato una servitù a vostro carico occupando parte della vostra proprietà; voi potrete proporre al Condominio di ridurre tale servitù, ma spetterà al Condominio dare il proprio assenso (ovviamente con spese a vostro carico), assenso che di solito si concede a condizione che la modifica non comporti danno alcuno.

In alternativa, potrete applicare quanto previsto dall'art.1068 del codice civile:

"Se l'originario esercizio è divenuto più gravoso per il fondo servente o se impedisce di fare lavori, riparazioni o miglioramenti, il proprietario del fondo servente può offrire al proprietario dell'altro fondo un luogo egualmente comodo per l'esercizio dei suoi diritti, e questi non può ricusarlo.... L'autorità giudiziaria può anche disporre che la servitù sia trasferita su altro fondo del proprietario del fondo servente o di un terzo che vi acconsenta, purché l'esercizio di essa riesca egualmente agevole al proprietario del fondo dominante"

Intanto grazie per la risposta. Allora..questa maledetta servitù comprende quindi tutta la cavità? Ora è libera al 90%, contiene solo 2 tubi, ma potrebbero impedirmi di ridurla perché magari un domani qualcuno vorrebbe farci passare altro?

Teoricamente si, essendo parte comune può essere utilizzata da altri condomini in base al disposto dell'art 1102 cc. 

 

Ok. Ero convinto che la servitù si riferisse ai tubi e finita lì. Quello che c'è rimane, ovviamente, ma poi basta. Quindi teoricamente potrei dover tenere quel coso grande come mezza parete perché chiunque, un domani, potrebbe aver voglia di farci passare dentro qualcosa. Top

Quella che tu chiami nicchia in realtà è un cavedio creato appositamente dal costruttore per il passaggio di tubazioni. 

Come detto, è una servitù creata, suppongo, sin dall'origine. 

Rientrando nelle servitù, i riferimenti sono quelli già detti e pertanto sta a te decidere se eliminarla, ridurla, spostarla. 

Ovviamente tutto a tue spese.. Ne vale la pena? 

Ma tale cavedio si trova in tutti gli appartamenti della verticale? 

 

Un attimo..inizio a confondermi..sta a me decidere se eliminarla? Sta a me chiedere e agli altri condomini decidere, credo. O no?

 

Sisi tutto a mie spese e si, direi che ne vale la pena. L'appartamento è piccolo.. 2 metri e mezzo di parete di cui 1,1 di cavedio..quasi la raddoppio

 

I cavedi si trovano solo nel mio appartamento, in quelli sottostanti i tubi passano nei muri. I comignoli di cemento(che sostituiremo) poggiano direttamente sulle travi del soffitto e per dare una parvenza di supporto il costruttore ha costruito i cavedi sotto ai comignoli..grandi come i comignoli.

Scusate ancora ma ..chi ha diritto ad usufruire della servitù? Nel futuro intendo, non chi già ne usufruisce

×