Vai al contenuto
annacaterina

SOTTOPORTICO Condominiale - sempre con la bicicletta e sporcando anche la pavimentazione di questo per cui poi tutti i condomini devono pagare

Buongiorno. Abito in un palazzo che ha un sottoportico. Si esce dal portone del palazzo, si attraversa una porzione di portico facendo le scale a lato delle quali si trova lo scivolo per i disabili e poi si esce definitivamente dal condominio tramite passaggio pedonale e porta. Il regolamento condominiale dice: "E' vietato occupare e organizzare all'interno del portico ed area comune al piano terra qualsiasi tipo di manifestazione o altro in genere, senza la preventiva richiesta all'amministratore , che valuterà la fattibilità della stessa." Possono i bambini o altri girare in bicicletta nel portico lasciando segni di pneumatici sul pavimento in gres (peraltro molto difficili da pulire) e accedere al portoncino per uscire scendendo lungo lo scivolo per i disabili, sempre con la bicicletta e sporcando anche la pavimentazione di questo per cui poi tutti i condomini devono pagare le spese di pulizia in proporzione delle rispettive quote di comproprietà? La ringrazio per la risposta che attendo con ansia e con la speranza di dare una soluzione al problema. 

La giurisprudenza ha "sempre" ribadito che non si possono vietare i giochi dei bambini nelle parti comuni condominiali, per cui un ricorso in questo senso sarebbe difficile e costoso da sostenere.

 

Una regolamentazione specifica per le biciclette potrebbe essere introdotta dall'assemblea condominiale con una deliberazione assunta con la maggioranza qualificata.

 

 

Per questo motivo ho preferito rivolgere la domanda a voi prima di parlare ma è anche vero che il portico non è una pista ciclabile. In passato gli studenti inquilini di alcuni appartamenti parcheggiavano le loro biciclette sotto il portico senza alcuna autorizzazione anche per il fatto che, grazie allo scivolo per disabili, riuscivano a guadagnare il portoncino del condominio e uscire dallo stesso. Un paio di volte hanno rischiato di investire chi usciva dal portone e questo non si può assolutamente fare. Per cui dopo richiami e avvisi dell'amministratore sì è riusciti a impedire che parcheggiassero le biciclette sotto il portico che è esclusivamente pedonabile. E' vero che i bambini devono giocare ma se investono qualcuno che passa per entrare nel portone del palazzo sono cavoli amari per i genitori. La libertà di una persona finisce laddove inizia quella di un'altra per cui il rispetto delle regole è fondamentale. Perciò il regolamento ha vietato che nel portico sotto il palazzo possa svolgersi qualsiasi attività, anche ludica, senza il consenso degli altri. Per no parlare dello scivolo che è per chi non può fare le scale e non per chi gironzola in bicicletta per giocare o per comodità.....

Belle parole .... ma se deciderai di rivolgerti ad un giudice, potresti uscirne soccombente, come ti ho illustrato sopra.

 

Le tue opinioni contano fino ad un certo punto, quelle dei Giudici sono definitive ...

Hai ragione. Per questo motivo non ho detto nulla prima di essere sicura. Mi sono rivolta a Condominioweb proprio per sapere se ci sono sentenze in proposito. Comunque veramente c'e il pericolo di investire qualcuno perchè il portico aperto è fatto in modo che quando si svolta con la bici per fare il giro non vedi chi sta accedendo al dondominio e quindi al portone e si rischia di investire qualcuno che puoi  vedere solo all'ultimo momento. E' successo a me che mi sono trovata una bicicletta davanti all'improvviso e ho evitato la collisione per un pelo. Penso che un giudice tenga conto anche di questo. Della sicurezza, voglio dire.

×