Vai al contenuto
BattagliaA36

Ripartizione Spese Linee Idriche acque nere e piovane

Salve a tutti;

 

mi trovo di fronte a dover intervenire per la pulizia delle linee fognarie sia per le acque nere che bianche.

 

Premetto che in condominio non esistono delle tabelle apposite quindi tengo conto della tabella millesimi generali.

 

Per quanto riguardo le acque nere, ci sono alcuni condomini che scaricano in un pozzetto che poi conduce ad un altro pozzetto (dove scarico altri condomini) per poi concludersi in quello finale.

 

Per i primi condomini ho intenzione di far pagare la pulizia di 3 pozzetti, quello in cui scaricano, quello di passaggio e quello finale...e cosi via per gli altri condomini in base a quanti pozzetti transitano prima di giungere in quello finale....

 

E' corretto????

 

Per quanto riguarda le acque bianche infine, anche se ci sono più cortili, è mia intenzione far pagare indistintamente a tutti la pulizia dei suddetti tombini sempre in base alla tabella dei millesimi generale...

 

grazie

Per me il conteggio che fai è corretto. Nel caso delle acque nere si tratta di tanti condomini parziali che aumentano mano a mano che si aggiungono gli altri condomini parziali (tabella di proprietà)

 

Per le acque bianche dovresti seguire lo stesso criterio, ma se non sei in grado di distinguere i fruitori delle singole condotte non puoi fare altro che dividere l'intera spesa fra tutti i condòmini con la tabella di proprietà.

Personalmente applicherei il terzo comma dell’art. 1123, separando l’uso delle montanti (condomini parziali) delle acque chiare e delle acque nere, e il primo comma del suddetto articolo per la pulizia di tutti i pozzetti.

L’amministratore dovrebbe conoscere gli impianti comuni di cui è custode e i loro utilizzatori per la corretta ripartizione delle spese, e, nel caso specifico, in assenza di opportune tabelle, porre in essere le dovute indagini per stabilirne la proprietà separata.

×