Vai al contenuto
Marco Zaghetto

Ripartizione spese fisse stazione solare termica (pannelli solari sul tetto)

Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum. Ho un quesito da porvi.

Abito in un complesso di 20 unità divise in due blocchi da 10 appartamenti con annessa autorimessa al piano -1 dove ci sono i garage. Oltre ai 20 box ce ne sono altri che sono rimasti di proprietà della ditta costruttrice. Sempre la ditta costruttrice è proprietaria di n. 2 appartamenti (uno per blocco) dati in affitto a famiglie.

Ogni blocco da 10 unità ha il proprio tetto con installato un impianto solare termico per riscaldamento dell'acqua sanitaria. Ogni appartamento possiede poi un contatore che misura il consumo d'acqua pescata dal serbatoio di accumulo dell'impianto.

La mia domanda è: le spese fisse dell'impianto (costi fissi gestore contatore/contatori + spese analisi acqua + eventuali rotture) devono essere sostenute in base ai millesimi o in base al consumo?🤔

ciao

 

a parte che dovresti leggere il regolamento di condominio o il verbale di installazione dei panelli o quello degli anni precedenti per avere una risposta, qualora nulla si dicesse, un criterio che io riterrei rispondente potrebbe essere quello di ripartire le quote fisse in base ai millesimi di chi può averne l'uso potenziale ( escludendo quindi solo i box se non hanno allacciamento) mentre il restante va in base ai consumi rilevati dal contatore. Comunque andrebbe deliberato un criterio.

Il condominio è stato ultimato nel 2012. Ma un criterio ritenuto corretto non è proprio quello sulla base dei millesimi per le quote fisse? Logicamente ciò che consumi paghi ma le quote fisse penso vadano pagate in base ai millesimi. Anche perchè se tutti i condomini chiudessero la derivazione dal serbataio (cosa fattibile) chi paga le quote fisse?! Lasciamo l'impianto abbandonato a se stesso?

In questo il mio amministratore penso abbia sbagliato.

Inoltre, se io al posto di un box (come ora) nè acquistassi altri due, i MIEI millesimi rispetto al totale del fabbricato aumenterebbero complessivamente?

Quindi perchè i box del costruttore nel rendiconto annuale sono delle voci a parte e non inclusi negli appartamenti che sono ancora di proprietà del costruttore?

........Quindi perchè i box del costruttore nel rendiconto annuale sono delle voci a parte e non inclusi negli appartamenti che sono ancora di proprietà del costruttore?

ciao

 

verifica che non ci sia qualcosa nel regolamento contrattuale che preveda l'esonero temporale per il costruttore venditore.

Grazie per le risposte. Comunque no, perchè il resto delle spese condominiali (scale, corrente, ecc.) il costruttore le paga: appartamenti (affittuari) e anche nei garage con voci a parte. Quindi nei calcoli con tabelle millesimali dei costi fissi della stazione termica, se escludiamo alcune parti (garage del costruttore) non si arriverebbe ai 1000/millesimi totali, il che secondo me è sbagliato.

Ora io non so come si effettua il calcolo dei millesimi ma tutti i vani contano in base a coefficienti specifici. Da qui penso di poter dedurre che anche il costruttore debba pagare anche per i garage di cui è ancora proprietario ma non legati ad un appartamento.

PERO' E' UN SERVIZIO CHE NON USUFRUISCE...mi restano i dubbi....🤔

ciao

se non ha il servizio, normalmente non paga.

 

Il riparto non esclude che partecipino tutti i millesimi, ma solo quelli che hanno il servizio.

×