Vai al contenuto
gaddo.batebro

Residenza in coppia, solo uno ha la residenza.

Buongiorno,

Mi è venuto un dubbio e vorrei un po' di opinioni.

 

Allora, sono andato a convivere con la mia ragazza. Per diversi motivi sono solo io l'intestatario del contratto di affitto e il solo residente (in anagrafe) nell'alloggio.

 

Lei invece è residente in un altro comune ma a tutti gli effetti, anche se non c'è scritto da nessuna parte, conviviamo. E lei non può in nessun modo cambiare residenza (motivi professionali e ha una casa di proprietà nel comune in cui è residente).

 

Ho, appunto, richiesto il cambio residenza (nello stesso comune) ma l'anagrafe mi ha detto che dovuto a problemi con il precedente residente nell'alloggio occorre un accertamento dai vigili.

 

Il fatto che noi due conviviamo ma sono solo io il residente può avere dei problemi con gli accertamenti?

 

Grazie mille e cordiali saluti.

veramente se la tua ragazza dimora abitualmente nell'appartamento da te locato DEVE chiedere la residenza anagrafica .

 

p.s. il rispetto della legge anagrafica e' un obbligo non una scelta .

ciao

 

ma gli accertamenti si limitano a verificare la disponibilità abitativa dell'alloggio, cioè se in quell'alloggio tu puoi abitare

Buongiorno,

Mi è venuto un dubbio e vorrei un po' di opinioni.

 

Allora, sono andato a convivere con la mia ragazza. Per diversi motivi sono solo io l'intestatario del contratto di affitto e il solo residente (in anagrafe) nell'alloggio.

 

Lei invece è residente in un altro comune ma a tutti gli effetti, anche se non c'è scritto da nessuna parte, conviviamo. E lei non può in nessun modo cambiare residenza (motivi professionali e ha una casa di proprietà nel comune in cui è residente).

 

Ho, appunto, richiesto il cambio residenza (nello stesso comune) ma l'anagrafe mi ha detto che dovuto a problemi con il precedente residente nell'alloggio occorre un accertamento dai vigili.

 

Il fatto che noi due conviviamo ma sono solo io il residente può avere dei problemi con gli accertamenti?

 

Grazie mille e cordiali saluti.

Se tu hai messo la residenza lì, i vigili dovranno verificare che tu risiedi lì.

 

Se poi c'è qualcun altro con te, non importa.

Veramente anni fa, a me il vigili chiese espressamente se abitassi lì sola o meno...

 

- - - Aggiornato - - -

 

veramente se la tua ragazza dimora abitualmente nell'appartamento da te locato DEVE chiedere la residenza anagrafica .

 

p.s. il rispetto della legge anagrafica e' un obbligo non una scelta .

Oh..finalmente!! un applauso.

La residenza NON è un giocattolino che si mette qui o là.

 

Il fatto che "la mia ragazza non possa spostare la residenza" è una sciocchezza. Non "puo'", DEVE se dimora da te.

Io immagino che non voglia spostarla per ragioni fiscali, tipo non paga imu sulla casa in cui ha residenza, se sposta la residenza come è obbligata per legge, pagherebbe 'Imu oper via delle agevolazioni prima casa..ecc.

Questo però è illecito.

La finalità della residenza non è metterla qui o la per pagare meno tasse possibili, ma è una finalità anagrafica.

×