Vai al contenuto
fravit

Partecipazione alle assemblee - per la partecipazione all'assemblea condominiale, come funziona la convocazione?

In seguito ad una eredità, un locale garage-cantina di circa 500 mq è passato ad otto eredi quasi tutti deceduti, per cui subentrando figli e nipoti si è arrivati alla cifra di 24. Attualmente è una proprietà unica e indivisibile. Per la partecipazione all'assemblea condominiale, come funziona la convocazione?

Grazie.

la norma dice che bisogna invitare tutti i condomini, quindi in questo caso tutti e 24

Grazie Josefat, è davvero complicato reperire tutti ogni assemblea, anche perché non risiedono nella stessa città, è possibile una delega permanente, da non rinnovare ad ogni assemblea, da parte di tutti a un gruppo più ristretto di rappresentanti? Che ne pensi? Grazie

tu devi convocare tutti . (punto)poi sara' loro cura designare un rappresentante della comunione che partecipera' e votera' .

Infatti... tutti e 24 da convocare, ma ne basterà uno solo in assemblea: costui - senza alcun obbligo di delega - rappresenterà l'intera comunione.

Non solo ... ma devono anche fornirti ogni variazione della loro residenza per tenere aggiornato il registro di anagrafe condominiale. Se comunque uno di loro fornisse alla peima occasione, in assemblea, una delibera permanente (simile ad una procura) di rappresentanza, questa avrà valore, ma solo per le questioni ordinarie (in sostanza l’approvazione dei bilanci).

×