Vai al contenuto
Alessandro89

Parcheggio privato senza posti assegnati da non residente

Buonasera,

 

sono proprietario di un appartamento con box auto e magazzino all'interno di un condominio di 12 unità il quale ha un parcheggio privato comune chiuso da cancello, senza posti assegnati.

 

Due anni fa mi sono trasferito e ho affittato l'appartamento a terzi però senza il box e magazzino che sono rimasti a mia disposizione, e per i quali pago le spese condominiali che mi spettano.

 

Adesso ho necessità di lasciare un veicolo di mia proprietà su tale parcheggio e vorrei essere di sicuro di averne ogni diritto, anche non abitando lì ma mantenendo la proprietà e pagando le relative spese del box e magazzino.

 

Il regolamento condominiale non fa nessun riferimento a regole precise di utilizzo di tale parcheggio se non al buon senso e rispetto degli altri mezzi presenti, inoltre è chiaro che si cerca di lasciare una sola auto a famiglia nonostante ci siano anche posti in esubero.

 

Specifico che tra l'altro il parcheggio ha sempre posti liberi e non parcheggio in modo da intralciare nessuna manovra o causare pericolo.

 

Sono alla ricerca di un parere autorevole in merito e vi ringrazio per avermi letto.

 

Ale

Modificato da Alessandro89
Alessandro89 dice:

Buonasera,

 

sono proprietario di un appartamento con box auto e magazzino all'interno di un condominio di 12 unità il quale ha un parcheggio privato comune chiuso da cancello, senza posti assegnati.

 

Due anni fa mi sono trasferito e ho affittato l'appartamento a terzi però senza il box e magazzino che sono rimasti a mia disposizione, e per i quali pago le spese condominiali che mi spettano.

 

Adesso ho necessità di lasciare un veicolo di mia proprietà su tale parcheggio e vorrei essere di sicuro di averne ogni diritto, anche non abitando lì ma mantenendo la proprietà e pagando le relative spese del box e magazzino.

 

Il regolamento condominiale non fa nessun riferimento a regole precise di utilizzo di tale parcheggio se non al buon senso e rispetto degli altri mezzi presenti, inoltre è chiaro che si cerca di lasciare una sola auto a famiglia nonostante ci siano anche posti in esubero.

 

Specifico che tra l'altro il parcheggio ha sempre posti liberi e non parcheggio in modo da intralciare nessuna manovra o causare pericolo.

 

Sono alla ricerca di un parere autorevole in merito e vi ringrazio per avermi letto.

 

Ale

devi vedere cosa è riportato sul rogito iniziale come parti di proprietà comune condominiale.

immagino ci sia scritto che questa area lo sia.

che tu non sia più abitante nel fabbricato non fa testo (sei sempre un condòmino con i suoi diritti) se come dici nulla è riportato nel regolamento come regolamentazione dell'utilizzo di tale area.

a meno che il contratto di locazione porti con se anche l'utilizzo del posto auto in quel parcheggio a favore del solo conduttore.

se poi il magazzino non è pertinenza dall'appartamento ma è una unità immobiliare a se stante facente parte del condomìnio, allora comunque (visto che il regolamento è carente sul fatto) hai diritto come condòmino proprietario del magazzino di utilizzare quell'area comune condominiale.

 

infine, visto che sembra che non darai fastidio a nessuno, senti informalmente che aria tira e di conseguenza parlane con l'amministratore o fai valere i tuoi diritti.

 

 

 

  • Mi piace 2

Grazie Sergio, perdona il ritardo ma pensavo di averti già risposto.

 

Ho verificato il regolamento di condominio e in effetti permette l'uso di quell'area parcheggio solo ai residenti, mi chiedo se sia legale impedirmi di usufruire di una zona comune?

Alessandro89 dice:

Grazie Sergio, perdona il ritardo ma pensavo di averti già risposto.

 

Ho verificato il regolamento di condominio e in effetti permette l'uso di quell'area parcheggio solo ai residenti, mi chiedo se sia legale impedirmi di usufruire di una zona comune?

il parcheggio è di tua proprietà, oppure assegnato su area comune?

se tu sei la proprietaria del parcheggio puoi disporne come vuoi, nessun regolamento ti può impedire di farlo. Se al contrario è assegnato devi rispettare la norma del regolamento. 

Modificato da JOSEFAT
  • Mi piace 1
JOSEFAT dice:

il parcheggio è di tua proprietà, oppure assegnato su area comune?

se tu sei la proprietaria del parcheggio puoi disporne come vuoi, nessun regolamento ti può impedire di farlo.

No, il parcheggio è libero, comune in area interna del condominio e senza posti assegnati, come regola di buon senso i condomini cercano di parcheggiare solo un'auto familiare e così ci sono sempre posti liberi.

 

L'unica indicazione sulla modalità e facoltà di utilizzarlo che c'è nel regolamento -oltre al mantenere un certo ordine ed evitare intralcio- riguarda il permesso concesso ai "residenti" quando a mio avviso doveva essere ai "proprietari o residenti".

 

Sto ricevendo pareri discordanti sulla legalità di quella limitazione ai "residenti" che impedisce l'uso di un bene comune di mia proprietà, e spero che qualcuno che c'è già passato mi possa aiutare con riferimenti legislativi da portare in assemblea.

 

 

Modificato da Alessandro89
Alessandro89 dice:

No, il parcheggio è libero e senza posti assegnati, come regola di buon senso i condomini cercano di parcheggiare solo un'auto familiare e così ci sono sempre posti liberi.

 

L'unica indicazione sulla modalità e facoltà di utilizzarlo che c'è nel regolamento -oltre al mantenere un certo ordine ed evitare intralcio- riguarda il permesso concesso ai "residenti" quando a mio avviso doveva essere ai "proprietari o residenti".

 

Sto ricevendo pareri discordanti sulla legalità di quella limitazione ai "residenti" che impedisce l'uso di un bene comune di mia proprietà, e spero che qualcuno che c'è già passato mi possa aiutare con riferimenti legislativi da portare in assemblea.

 

 

se hai dato in locazione il tuo appartamento sarà il tuo inquilino a godere delle parti comuni condominiali, infatti il regolamento precisa che possono usufruire del parcheggio solo i residenti, quindi proprietari o affittuari. 

Non è così, il regolamento precisa "residenti" e non menziona "proprietari".

Il mio dubbio è sulla legalità di questo divieto.

 

PS Tra l'altro, il conduttore non usa nemmeno quel parcheggio... 

Alessandro89 dice:

Grazie Sergio, perdona il ritardo ma pensavo di averti già risposto.

 

Ho verificato il regolamento di condominio e in effetti permette l'uso di quell'area parcheggio solo ai residenti, mi chiedo se sia legale impedirmi di usufruire di una zona comune?

ciao.

se però è scritto così, allora è il conduttore che potrà usufruire di quello spazio comune.

più o meno come avevo ipotizzato in precedenza

 

paul_cayard dice:

se come dici nulla è riportato nel regolamento come regolamentazione dell'utilizzo di tale area.

a meno che il contratto di locazione porti con se anche l'utilizzo del posto auto in quel parcheggio a favore del solo conduttore.

quindi sono d'accordo con @JOSEFAT

Alessandro89 dice:

Non è così, il regolamento precisa "residenti" e non menziona "proprietari".

Il mio dubbio è sulla legalità di questo divieto.

 

PS Tra l'altro, il conduttore non usa nemmeno quel parcheggio... 

per residente credo che si intenda proprio chi abita in quel fabbricato ... 

Sì esatto ma il punto è su un piano di Diritto, a prescindere da cosa hanno scritto quella volta sul regolamento: è legale impedirmi -in quanto proprietario- di utilizzare un bene comune?

 

Non è la prima volta che un regolamento di condominio ha dei passaggi incompatibili col Diritto, mica viene prodotto dal Legislatore...

 

 

Alessandro89 dice:

Sì esatto ma il punto è su un piano di Diritto, a prescindere da cosa hanno scritto quella volta sul regolamento: è legale impedirmi -in quanto proprietario- di utilizzare un bene comune?

 

Non è la prima volta che un regolamento di condominio ha dei passaggi incompatibili col Diritto, mica viene prodotto dal Legislatore...

 

 

è vero, ma è un accordo riconosciuto e accettato proprio dai proprietari di quel condomìnio.

quindi ognuno dei proprietari, all'atto dell'acquisto, ha accettato di rinunciare a quella compartecipazione se non fosse stato più residente (abitante) del fabbricato.

questo è il significato del regolamento di condominio "contrattuale" che di norma è riportato per lo meno come dicitura di accettazione sul rogito.

 

 

Modificato da paul_cayard

Io ritengo che il regolamento di condominio non sia superiore alla Legge.

 

Se la Legge mi permette di usufruire di un bene in quanto ne sono proprietario, questo diritto per me rimane, altrimenti facciamo un regolamento di condominio in cui aboliamo le tasse e siamo tutti contenti, o mi sbaglio?

 

 

Non so...magari se il conduttore non usa il posto auto, può concederti lui l'utilizzo dello spazio che gli spetterebbe. Oppure no?

  • Mi piace 1
ZioGIno dice:

Non so...magari se il conduttore non usa il posto auto, può concederti lui l'utilizzo dello spazio che gli spetterebbe. Oppure no?

Sì, sarebbe una soluzione creativa ma è un favore che preferirei non chiedere sopratutto perché non risolve il problema, ci sarà sempre il simpatico condominio che s'impunta in quanto contro il regolamento.

Alessandro89 dice:

Io ritengo che il regolamento di condominio non sia superiore alla Legge.

 

Se la Legge mi permette di usufruire di un bene in quanto ne sono proprietario, questo diritto per me rimane, altrimenti facciamo un regolamento di condominio in cui aboliamo le tasse e siamo tutti contenti, o mi sbaglio?

 

 

all'atto dell'acquisto del tuo immobile tu hai firmato/accettato un accordo/contratto/convenzione (chiamala come vuoi) con cui sei stato d'accordo a privarti dell'utilizzo di quel parcheggio qualora non risiedessi più in quello stabile.

non mi sembra che questo infranga alcuna legge.

 

abolire le tasse infrange la legge.

se facciamo un accordo in cui tu le paghi a nome mio (o viceversa), no

Modificato da paul_cayard
  • Mi piace 1

Grazie per il chiarimento, mi resta però ancora il dubbio che ci sia spazio per un'interpretazione.

 

A conclusione, per una variazione del regolamento serve la maggioranza assoluta o unanimità?

Alessandro89 dice:

Grazie per il chiarimento, mi resta però ancora il dubbio che ci sia spazio per un'interpretazione.

 

A conclusione, per una variazione del regolamento serve la maggioranza assoluta o unanimità?

... il box e il magazzino sono ancora a tua disposizione e concorri alla gestione condominiale e quindi di sicuro c'è spazio per interpretazioni: è evidente che non si può "risiedere" in un box o in un magazzino ma quello c'è scritto ...

essendo una regolamentazione dell'uso delle parti comuni le maggioranze necessarie per una modifica (turnazione se necessario, disponibilità per i "proprietari" di u.i. nel condominio, ecc.) sono: maggioranza dei condòmini presenti in assemblea (fisicamente o rappresentati per delega) che rappresentino almeno 500/1000.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×