Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Pierbo

Mobili acquistati precedentemente a rogito. Ho diritto al bonus mobili?

Ho acquistato un appartamento in fase di ristrutturazione da un privato, ristrutturazione iniziata nel 2015. Nel corso del 2016 ho cominciato ad acquistarel'arredamento ma il rogito è stato firmato solo a fine lavori nel Marzo 2017.

Posso detrarre le spese avute nel 2016 anche se a tutti gli effetti non ero ancora proprietario ? Tendo a precisare che con bonifici bancari avevo iniziato a versare degli anticipi dove motivavo il traferimento di denaro come acquisto dell'appartamento.

Sono sufficienti i bonifici a farmi usufruire del bonus?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se è stato stipulato un contratto preliminare di vendita (compromesso), l'acquirente dell'immobile ha diritto all'agevolazione se:

- è stato immesso nel possesso dell'immobile

- esegue gli interventi a proprio carico

- è stato registrato il compromesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie, in realtà tutte le spese di ristrutturazione sono passate a me in quanto il vecchio proprietario durante il rogito ha dichiarato al notaio l'intenzione ed è stato messo nel rogito.

Il problema era solo per il bonus mobili. Il compromesso c'è ma non è stato registrato.

Essendo il bonus stato prorogato anche per il 2017 pensa che le spese che sosterrò per mobili dopo il rogito possono essere detratte il prossimo anno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Salve Io mi trovo nella stessa situazione il 12 gennaio vado a stipula di appartamento dove sono finiti adesso i lavori di ristrutturazione ma li passera a me. So già che per l'anno 2017 la detrazione cmq la deve scaricare il vecchio proprietario in quanto io divento proprietario nel 2018 ma io a gennaio dopo la stipula posso utilizzare il bonus mobili?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il rogito sancisce l’acquisizione della piena proprietà. Da quel momento in avanti è possibile usufruire di tutte le detrazioni previste per legge. I pagamenti dovranno essere erogati con “bonifico speciale” e la detrazione potrà essere utilizzata dalla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi è stato detto che vale per la ristrutturazione ma per non per il bonus mobili in quanto se il bonus lo aveva usato chi mi venderà la casa lo poteva detrarre solo lui ma visto che lu nn lo ha usato lo volevo usare io dopo il rogito

Ho chiamato l Acli della mia città e non erano tanto convinti che lo potevo usare io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vedi qui:

http://www1.agenziaentrate.gov.it/web_app_entrate/bonus_arredi.html#p2

 

Per avere l'agevolazione è indispensabile realizzare una ristrutturazione edilizia e usufruire della relativa detrazione.

 

Quindi, se nell'anno in cui acquisterai i mobili non usufruirai della detrazione per la ristrutturazione (perché ne usufruisce il vecchio proprietario), non puoi usufruire neanche di quella per i mobili.

 

In ogni caso, per chiarimenti, devi chiamare l'Agenzia delle Entrate e non l'Acli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No io usuifriro della ristrutturazione del 2018 e i mobili li acquisto nel 2018

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
No io usuifriro della ristrutturazione del 2018 e i mobili li acquisto nel 2018

Allora devi essere certo che nel 2017, l'ex proprietario non ne abbia usufruito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si sono certo che il proprietario non abbia usufruito, in questi giorni sento anche l agenzia delle entrate perché l Acli mi ha richiamato oggi dicendomi che si informava e mi ha detto che io non posso usufruire perché le fatture non sono intestate me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×